Identità gastronomiche d’eccellenza 16 e 17 maggio 2017, storie e sapori del più gustoso Made in Italy

I prodotti agricoli e le perle del Made in Italy, da scoprire e degustare al Golf Club di Lainate e al Superstudio Cafè di Milano: le identità gastronomiche diventano cultura

logoLa storia che stiamo per raccontarvi è giocata su tre personaggi diversi, tre aziende che, pur affondando le origini in terre lontane le une dalle altre, sono animate dagli stessi valori: rispetto della tradizione, amore per l’eccellenza, cura e ricerca della materia prima. Stiamo parlando dell’Azienda Biologica Franca Battista, di Ambitaly e del Birrificio Perla. Ad orchestrare l’unione di queste tre aziende un personaggio chiave: Giacomo Maggiaro, una sorta di Pifferaio Magico, che ha intuito le potenzialità di questo incontro e ne ha concertato i dettagli. Lasciamo quindi che ci guidi alla scoperta dei protagonisti della storia.
Azienda Agricola Biologica Franca Battista: innanzitutto la donna del gruppo, agguerrita e impavida fondatrice dell’omonima Azienda agricola. La sua filosofia poggia sul desiderio di conservare e tramandare un patrimonio gastronomico ricco di tradizione e sapori antichi. Per questo decide nel 2008 di fare un “salto di qualità” e trasformare le materie prime biologiche prodotte dall’azienda (grano, olio e frutta), in prodotti naturali e genuini. Franca è una donna di spessore, caparbia, dalla visione lungimirante e si getta in questa nuova impresa con lucidità, saggezza, determinazione, senza lasciare nulla al caso: dopo un’accurata ricerca storica recupera le antiche ricette della sua terra (Sermoneta nel Lazio), utilizzando solo metodi artigianali, crea una linea di pasticceria secca dal gusto inimitabile.
Ambitaly: società tesa alla valorizzazione del Made in Italy nel mondo. I professionisti di Ambitaly raccontano l’Italia, la sua storia, le sue tradizioni, attraverso l’alta qualità dei prodotti, attraverso le eccellenze enogastronomiche che hanno reso il nostro paese e la nostra cucina, unici.
Ambitaly non solo esporta e fa conoscere in tutto il mondo le eccellenze del nostro territorio, ma al tempo stesso è creatrice di prodotti particolari come il Caffè 7 Nero, frutto di un’attenta ricerca per ottenere una qualità eccezionale, selezionando solo i migliori caffè di tutto il mondo, lavorati poi in maniera artigianale e tostati a legna.
Birrificio Perla di Lublin: presente sul mercato polacco dal 1846, negli anni, malgrado le alterne fortune, è diventato una vera potenza del settore. Il suo “ingrediente” segreto? Il rispetto della tradizione, la qualità delle materie prime, la fedeltà alla ricetta originaria, la cura nei dettagli. Perla ha preservato la filosofia e gli ideali del suo fondatore.
Giacomo Maggiaro ha organizzato due serate per “consacrare” il connubio fra queste tre aziende: un evento al Golf Club di Lainate (via A. Manzoni, 45-Lainate) il 16 Maggio dalle 18 alle 21 e un altro il 17 sempre allo stesso orario al Superstudio Cafè (Via V. Forcella, 13- Milano).
Due occasioni dedicate a distributori, consumatori, agenti, ristoratori, per conoscere e degustare i fiori all’occhiello del birrificio di Lublin: Perla Chmielowa, birra chiara dal colore dorato e dall’inconfondibile sapore amarognolo, o Mocna, gusto di luppolo e color ambra, di altissima qualità e dal carattere forte e profondo. Non mancheranno gusti inaspettati come Summer, delicatamente frizzante e rinfrescante con un retrogusto di mela e un pizzico di menta. Il tutto accompagnato da un ricco buffet per esaltare gli aromi e il gusto del nettare di Lublin. Un light dinner “speciale”, studiato e creato su “misura” per rendere unica quest’occasione.

www.7nero.eu
www.dolcidisermoneta.it

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here