Cultura, creatività e sostenibilità Cinisello Balsamo, due nuovi servizi nel quartiere Sant’Eusebio

Incontri, laboratori, e un gigantesco patrimonio librario: di seguito tutte le info per divertirsi in modo creativo, sostenibile e culturale

Eventi Gratuiti BambiniSabato 27 gennaio a Sant’Eusebio verranno inaugurati due nuovi servizi che andranno ad arricchire il quartiere già caratterizzato per la presenza di diverse associazioni impegnate nell’ambito del sociale e culturale. Il momento del taglio del nastro con saluti istituzionali è fissato per le 10.30. La sede di entrambi i servizi è in via Alberto da Giussano al civico 3/E.

 Il primo servizio si chiama Sc-Arti: si tratta di un progetto culturale di sostenibilità, creatività e ricerca sul materiale industriale di scarto. Intende promuove l’idea che lo scarto, l’imperfetto, sia un possibile portatore di bellezza, capace di sollecitare riflessioni, proporsi come risorsa educativa, sfuggendo così alla definizione di “rifiuto”. Il servizio è curato dalla Cooperativa La Grande Casa che, nella stessa sede, gestisce il servizio per l ‘infanzia La Porta Magica.
Concretamente si raccolgono, si espongono, si utilizzano materiali di recupero ricavati dalle rimanenze e dagli scarti industriali e commerciali, per offrire nuove possibilità di creatività e comunicazione, nel rispetto dell’oggetto e dell’ambiente.
Sarà dunque un emporio di materiale di scarto dal quale attingere per la creazione di laboratori artistici. I laboratori si terranno sia all’interno dell’emporio, sia sul territorio, sia all’interno delle scuole. Verranno, inoltre, offerte proposte formative agli insegnanti sull’arte del riuso creativo.
Sc-Arti sarà aperto tutte le mattine dalle 10 alle 13, dal lunedì al venerdì per ospitare le scuole che vorranno aderire alle proposte laboratoriali. Sarà, inoltre, aperto il pomeriggio di venerdì dalle 15 alle 17 e la mattina di martedì dalle 10 alle 13 come emporio materiali, per dare la possibilità ai tesserati di prelevare i materiali di loro interesse.
Al sabato, invece, potranno accedere ai laboratori adulti e bambini. Durante i periodi di vacanze scolastiche Sc-Arti proporrà spazi per ospitare i bambini durante l’arco dell’intera giornata. Sono previste anche possibili “laboratori a domicilio” presso le scuole, momenti di formazione specifica sul tema del riuso e sull’etica del riciclo, rivolte a tutte le scuole di ogni ordine e grado.

 L’altro servizio che verrà inaugurato è il “Fuori Pertini”, il secondo punto prestiti, dopo l’inaugurazione del primo all’interno del Centro Civico di via Friuli, che metterà a disposizione degli utenti un ricco patrimonio librario, oltre che l’accesso all’intero sistema del CSBNO.
Anche in questo caso, a gestire lo spazio ogni venerdì pomeriggio dalle 15.30 alle 18.30 saranno alternativamente bibliotecari del Pertini e del CSBNO, operatori dell’Associazione Marse e della Cooperativa Torpedone, volontari dell’Associazione Amici del Pertini e di Villa Ghirlanda, tutti partner del progetto finanziato da Fondazione Cariplo Sapere Aude.
Il Fuori Pertini Sant’Eusebio si caratterizzerà soprattutto per un offerta rivolta alla prima infanzia. Gli adulti potranno comunque prendere in prestito romanzi e film o richiedere materiali dalle altre biblioteche della rete di cui i due punti Fiori Pertini sono ufficialmente parte.
Attorno al punto del Fuori Pertini saranno organizzate anche attività di promozione della lettura che coinvolgeranno le scuole e le associazioni del quartiere.
(foto: di Archivio)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here