Josè Carreras sul Duomo per sostenere il restauro della Guglia Maggiore

Duomo_di_MilanoL’iniziativa si chiama “VivilDuomo 2010” e vedrà nelle giornate di venerdì 9, lunedì 12 e mercoledì 14 luglio, un tenore mirabile come Josè Carreras interpretare la Misa Criolla di Ariel Ramirez.

 

L’obiettivo derivante dall’interpretazione di questa messa Creola sarà il tentativo di unire la musica sacra occidentale con quella popolare andina, fornendo un esempio di integrazione tra popoli attraverso la spiritualità e la religione.

 

Inoltre, con questo progetto la Veneranda Fabbrica del Duomo vuole sensibilizzare e rendere partecipe la città, il pubblico nazionale e non, a sostenere il restauro della Guglia Maggiore, quella che sostiene la Madonnina d’Oro che vigila e veglia su tutta la metropoli del Nord.

 

Lo scopo ultimo, quindi, è quello di vivere e far vivere il Duomo, monumento simbolo della città meneghina. E per riuscirci, tutti avranno l’opportunità di contruibuire attraverso una  donazione.

 

Le offerte potranno essere effettuate a partire da 150 euro, cifra che permetterà di avere accesso agli straordinari concerti sulle terrazze del Duomo, in uno scenario davvero suggestivo a 70 metri d’altezza.

 

Quattro sono le modalità con cui effettuare tali donazioni: Bonifico bancario, carta di credito, assegno bancario non trasferibile, contanti.

 

Diventare sostenitori di Vivilduomo consentirà poi alle aziende che lo volessero di avere a disposizione notevoli potenzialità di comunicazione. Inoltre, è da sottolineare che le donazioni a favore della Veneranda Fabbrica del Duomo godono dei benefici fiscali vigenti nella Legge Italiana.

 

Per informazioni e per prenotarsi agli eventi: www.vivilduomo.it oppure contattare info@vivilduomo.it oppure vivilduomo@vivilduomo.it

 

Leggi anche:

Concerti Terrazze del Duomo, Angelo Branduardi tra i solisti di “EveryMan”, domani sera. E’ il primo evento della rassegna “Vivilduomo”

 

 

Matteo Torti