Opera di Cattelan, la polemica non si placa

CattelanAd opporsi “radicalmente” all’esposizione in piazza Affari, davanti alla sede della Borsa, della scultura rappresentante il gigantesco dito medio alzato, e’ stato l’assessore allo Sviluppo del territorio Carlo Masseroli, durante la seduta di giunta di stamattina. 

 

 

“Mi sono detto radicalmente contrario all’esposizione di quest’opera davanti alla Borsa. E’ inaccettabile che una giunta come quella di Milano si presti a operazioni con finalita’ di questo tipo. Non possiamo essere cosi’ subalterni alle volonta’ eccentriche di questo artista“, con un’opera che “sbeffeggia una delle istituzioni della citta’.

 

Se una persona vuole vedere una mostra di Cattelan,” ha aggiunto Masseroli, “lo puo’ fare pagando il biglietto, ma e’ inaccettabile che la si proponga a tutti i milanesi in una delle piazze piu’ importanti della citta’“.

 

A seguire, in via informale, le perplessita’ di altri colleghi. Tra questi, l’assessore alle Attività produttive ha provocatoriamente proposto: “Esponiamolo davanti a palazzo Marino!”

 

In tutto ciò, assente l’assessore alla Cultura Massimiliano Finazzer Flory, proponente la delibera d’accordo con il sindaco Letizia Moratti.

 

E per la prossima seduta, domani è un altro giorno!

 

Di Redazione