Concerto gratuito Milano Santa Maria delle Grazie 30 ottobre 2011, musica e racconti narrati, orari e info

Il quarto appuntamento della rassegna Le Voci della Città, Antichi organi un Patrimonio di Milano, conduce alla riscoperta di uno dei luoghi d’arte più importanti della capitale meneghina.

 

Si tratta infatti della basilica di Santa Maria delle Grazie, che con il Cenacolo di Leonardo è probabilmente il luogo milanese più conosciuto internazionalmente.

 

Seguendo il grande successo avuto nelle scorse edizioni viene presentato un appuntamento che si colloca fra musica e parola.

 

La storia del Monumento è infatti al centro di un percorso narrativo vasto e articolato che si affianca ad un sottile commento musicale che sostiene la trama del racconto e diventa contemporaneamente quasi un elemento scenico, in grado di connettere la parola con il luogo.

 

Dall’organo “invisibile” di Santa Maria delle Grazie prenderà avvio la colonna sonora del magico incontro: si tratta di un organo collocato volutamente sotto il pavimento dell’abside, in posizione nascosta, nel corso dei restauri del dopoguerra, per non turbare le linee architettoniche della Basilica.

 

L’ingresso è libero e gratuito fino ad esaurimento posti

 

La Basilica delle Grazie si racconta

  • domenica 30 ottobre 2011, ore 16,00
  • Basilica di Santa Maria delle Grazie
  • Corso Magenta angolo piazza Santa Maria delle Grazie, 2
  • Milano
  • Erika Renai, voce recitante
  • Matteo Galli, organo

 

Informazioni

  • tel. 02-39.10.41.49
  • 338-83.67.106
  • info@levocidellacitta.org

 

Leggi anche:


Mercatino benefico Milano associazione Paolo Pini 29 ottobre – 10 novembre 2011, per l’assistenza ai bimbi malati cronici

Feste Halloween Milano 2011, in corso Garibaldi giochi e dolci per tutti

Capodanno Celtico Milano Castello Sforzesco 28 – 30 ottobre 2011, info e programma eventi gratuiti

Festa del cioccolato Aosta Art e Ciocc 28 ottobre – 1 novembre 2011, tutte le info

Fiera del cioccolato Stresa 30 ottobre – 1 novembre 2011, dettagli


Di Redazione

 

Foto Wikipedia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here