Mostra Divisionismo italiano Milano Gam via Manzoni 19 ottobre – 23 dicembre 2012, ingresso gratuito, orari, opere ed artisti, info

Nel cuore del quadrilatero della moda, in pieno centro città apre un nuovo spazio espositivo. Si tratta di GAM Manzoni, il Centro Studi dedicato all’arte moderna e contemporanea. La mostra, la cui inaugurazione avverrà venerdì 19 ottobre 2012 e proseguirà fino al 23 dicembre, è dedicata al Divisionismo italiano, un movimento artistico che nasce a cavallo tra Ottocento e Novecento.

 

GAM MANZONI, NEL QUADRILATERO NON SOLO “ABITI E SCARPE DI LUSSO” – Il polo espositivo GAM Manzoni, ubicato in via Manzoni, nasce per volontà di due galleristi nonché grandi esperti d’arte, Francesco Luigi Maspes e Enzo Savoia.

– È situato presso la sede della storica Galleria del Naviglio, in pieno centro città, tra i fasti e il lusso delle boutique di alta moda.

– Il suo obiettivo è quello di democratizzare il mondo dell’arte moderna e contemporanea – dall’Ottocento alle ultime tendenze, – offrendo al pubblico un programma ricco di rassegne espositive, conferenze e convegni.

 

DIVISIONISMO IN MOSTRA – La mostra inaugurale con la quale Milano saluta l’apertura di GAM è dedicata al Divisionismo italiano ed è a ingresso gratuito, particolare piuttosto insolito e, a maggior ragione gradito, soprattutto considerando che ci si trova a due passi da via Montenapoleone, dove i più “riflettono un istante” anche prima di ordinare un semplice caffè.

La rassegna, patrocinata dalla Commissione europea, la Regione Lombardia e la Provincia di Milano, ripercorre gli sviluppi del Divisionismo attraverso 35 dipinti realizzati dai principali interpreti del movimento, inclusi Giovanni Segantini, Giuseppe Pellizza da Volpedo ed Emilio Longoni.

– I grandi artisti del Divisionismo ritornano ad esporre a Milano a distanza di oltre quaranta anni dall’ultima mostra, tenutasi presso il Palazzo della Permanente, nel 1970. La scelta di Milano non è casuale: il capoluogo lombardo è, infatti, riconosciuto come il centro propulsore del movimento artistico, che tenne la sua prima esposizione nel lontano 1891, presso la Triennale di Brera.

 

I GRANDI MAESTRI DEL DIVISIONISMO, SI PARTE CON SEGANTINI – Il viaggio alla scoperta del Divisionismo italiana ha inizio con “Alpe di Maggio” di Segantini, rappresentativo del legame tutto speciale che il pittore aveva con il tema delle montagne. Si snoderà poi attraverso una serie di dipinti rappresentativi di quella che l’artista Angelo Morbelli usava definire “la prospettiva dell’aria” per descrivere la tecnica divisionista.

 

LA CARATTERISTICA DEL DIVISIONISMO: LAPROSPETTIVA DELL’ARIA – La tecnica divisionista si caratterizza per l’accostamento di colori puri, non mescolati sulla tavolozza e applicati sulla tela a piccoli tratti, uno stile pittorico che per certi versi sembra ricordare il Pointillisme di Georges Seraut.

All’occhio attento dei visitatori è, quindi, affidato il compito di ricostruire tonalità e sfumature, come nel “Passaggio” di Carlo Fornaia, che viene presentato per la prima volta al GAM di Milano, e “Amore nella vita” di Pellizza da Volpedo, dove emerge l’attenzione dell’artista per il tema della compenetrazione uomo-natura.

 

DULCIS IN FUNDO CON FORNAIA – L’itinerario prosegue, infine, con le opere di Grubicy de Dragon – pittore, teorico e mercante cui si deve la diffusione del movimento divisionista all’estero attraverso i suoi scritti – e con la grande tela “Il Presagio” di Carlo Fornaia, prima d’ora mai esposta.

– Fra i capolavori esposti spiccano anche le opere di Emilio Longono e Angelo Morbelli, tra cui “Inverno al Pio Albergo Trivulzio” che raffigura il dramma degli anziani emarginati, ricoverati in ospizio in condizioni di degrado.

 

LOCATION – GAM Manzoni – Centro Studi per l’Arte Moderna e Contemporanea

– Via Alessandro Manzoni, 45

– 2012 Milano MI

– M1 – M3 Duomo o M3 Montenapoleone

– Tel. 02 62695107

info@gammanzoni.com

 

DATE E ORARI – La mostra è aperta al pubblico nei seguenti orari:

– 19 ottobre – 23 dicembre 2012

– Martedì – sabato h. 10-13 e h. 15-19

– Chiuso domenica e lunedì

 

INGRESSO – L’ingresso è gratuito e aperto a tutti.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Bicentenario della fondazione dei Vigili del Fuoco di Milano: dal 1812 al 2012, nascita, storia, ed eventi per festeggiare assieme ai cittadini

Mostra Picasso Milano 20 settembre 2012 – gennaio 2013, orari, costo biglietti, prenotazioni, info

Cracking Art Monza e Cuneo ottobre – dicembre 2012, info e indirizzi sulle installazioni a cielo aperto di lupi, chiocciole, tartarughe e altri animali

Concerti gratuiti Milano ospedale Niguarda 13 ottobre – 10 novembre 2012, programma e info

Mostra Renata Pfeiffer Milano Fondazione Matalon, Il magico mondo degli abissi 4 – 27 ottobre 2012, orario, ingresso gratis, info

Opera San Francesco Milano, un mese di eventi gratuiti dal 3 al 29 ottobre 2012, programma completo e messa del Cardinale Scola il 5 ottobre 2012

Dove cercare funghi in Lombardia, Liguria e Piemonte, gli itinerari migliori, info e consigli

 

Francesco Tempesta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here