Mostra James Bond Milano 5 – 30 novembre 2012 Galleria Federica Ghizzoni, curiosità, orari, ingresso gratuito

007-new-bond-street“Il mio nome è Bond, James Bond”. Questa frase è ormai diventata un cult per gli appassionati di 007, l’agente segreto al servizio del governo britannico. In occasione dell’uscita di “Skyfall”, l’ultima fatica cinematografica che vede ancora una volta Daniel Craig nei panni dell’indomabile agente con licenza di uccidere, dal 5 al 30 novembre 2012 la Galleria Federica Ghizzoni ospita la mostra “007, New Bond Street”.

 

JAMES BON COMPIE 50 ANNI – James Bond non ha bisogno di presentazioni. Il suo personaggio si è ormai conquistato un posto d’onore nella cultura popolare di ogni Paese e, in particolare, in Inghilterra, dove si festeggiano i cinquant’anni dall’uscita del primo film di quella che è riconosciuta come una delle saghe più longeve della storia cinematografica.

– Da “Agente 007 – Licenza di uccidere” a “Skyfall” (dal 31 ottobre nelle sale italiane) è passato mezzo secolo, 23 pellicole, sei attori e un numero imprecisato di “Bond Girl”.

 

GLI ATTORI, DA CONNERY A DANIEL CRAIG – Nato dalla penna di Ian Flemin e in seguito trasposto in versione cinematografica, James Bond è stato interpretato dai migliori attori del cinema internazionale.

– Roger Moore è stato l’attore ad aver impersonato più volte l’agente 007 (la sua prima apparizione nel 1973 nel film “Agente 007 – Vivi e lascia morire”), una sola volta in più rispetto a Sean Connery, che ha vestito i panni di James Bond per ben sette volte. A distanza dal suo debutto avvenuto nel film “Agente 007 – Licenza di uccidere” (1962), il pubblico femminile non ha dubbi: è lui il James Bond più sexy e affascinante di sempre.

– Una piccola curiosità? Nonostante per molti anni sia stato il volto icona di James Bond, Connery, oggi 72enne, ha deciso di non prendere parte alle celebrazioni del cinquantenario. A suo avviso, la Metro Gold Mayer (la casa produttrice dell’action saga) non lo avrebbe retribuito abbastanza per il suo ruolo nei primi sei film della serie.

– George Lazenby è l’attore meteora della saga: ha infatti interpretato una sola volta il ruolo nel film “Agente 007 – Al servizio segreto di Sua Maestà” (1969), che non ebbe subito un buon riscontro di pubblico e critica, ma che negli anni è stato molto rivalutato. Sul set l’attore ebbe enormi contrasti con il regista Peter R. Hunt e forse non tutti sanno che, dopo questa breve apparizione, rifiutò un contratto per altri sette film della serie.

– In tempi più recenti si sono, invece, susseguiti Timothy Dalton (visto nei due film “Agente 007 – Zona Pericolo” e “Agente 007 – Vendetta Privata”, usciti rispettivamente nel 1987 e nel 1988) e Pierce Brosnan (la sua prima interpretazione risale al 1995, quando nelle sale uscì “Agente 007 – GoldenEye”), al quale va il merito di aver rivitalizzato la serie dell’Agente 007. Per evitare di essere identificato solo con la celebre spia britannica, Brosnan ottenne, però, il permesso a lavorare durante le riprese della serie anche ad altri progetti cinematografici.

– La carrellata di James Bond si conclude, infine, con Daniel Craig (protagonista dell’ultimo “Skyfall”), che si cimenta nell’interpretazione di uno 007 contemporaneo, cupo e, diversamente dai suoi predecessori (ad eccezione di Roger Moore), biondo.

 

LA MOSTRA “007, NEW BOND STREET” – La Galleria Federica Ghizzoni inaugura una “Bond Street”, la via londinese con il nome dell’agente più noto della storia dello spionaggio, in una realtà da fiction come quella del cinema e, in questo caso, dell’arte.

– L’esposizione, a cura di Rossella Farinotti, ripercorre la saga attraverso le opere di 24 artisti. Dipinti, piantine, installazioni, sculture, fanzine, disegni, oggetti culto e un montaggio di spezzoni cinematografici, che raccontano il mondo 007.

– La mostra intende declinare un personaggio ormai diventato storico in una chiave diversa dal solito, quella dell’evoluzione di periodi e di stili definiti nel corso degli anni. Il personaggio di James Bond non è, infatti, solo pistole, radar e microspie, ma anche stile e charme.

 

DALLA PISTOLA BANANA, ALLA REGINA ELISABETTA CHE SI “SCACCOLA” – Se l’artista Shanti Ranchetti si concentra soprattutto sulle “bond girl”, rappresentandole come donnine dai grandi occhi, gli spagnoli Albert Pinya e Ana Cabello ricreano, invece, un immaginario “alla Bond”.

– Giuseppe Veneziano espone un quadro irriverente, dove la regina Elisabetta, intenta a “ravanare” nelle narici del proprio naso, appare strettamente legata in chiave grottescamente simpatica al mito-Bond e, in particolare, alle recenti Olimpiadi londinesi (celebre la sua apparizione in compagnia dell’aitante Craig). Nel dipinto di Tiziano è, invece, raffigurata una pistola a forma di banana, capovolgimento di un dettaglio notoriamente bondiano che qui viene ridicolizzato, perdendo, di fatto, la sua funzione primaria. In esposizione anche le ironiche installazioni oggettuali create da Francesco de Molfetta o Enzo Forese, che ricostruiscono in miniatura situazioni e storie ispirate alla saga di James Bond.

– La mostra termina con una sezione dedicata al cinema: sequenze selezionate tra i “Bond” che hanno fatto la storia e, nonostante gli anni trascorsi, continuano a rivivere nella mente di tutti gli appassionati di cinema (e non solo).

 

GLI ARTISTI – Gli artisti protagonisti della mostra “007, New Bond Street” saranno: Piero Addis, Dario Arcidiacono, Francesco Bandini, Sara Baxter, Thomas Berra, Ana Cabello, Massimo Caccia, Cristiano Cascelli, Francesco De Molfetta, Enzo Forese, Lorenzo Garattini, Halfred, Angelo Jelmini, Lorenzo Mariani, Luis Molteni, Mr. Degrì, Pao, Albert Pinya, Sam Punzina, Shanti Ranchetti, Annarita Serra, Tiziano Soro, Damiano Spelta, Giuseppe Veneziano.

 

DOVE – La mostra si svolgerà presso:

– Galleria Federica Ghizzoni

– Via Luigi Cagnola 26

– 20154 Milano

 

INFORMAZIONI – Per ulteriori informazioni:

– Tel. 02.33.10.59.21

– Cell. 392.56.40.950

– info@federicaghizzoni.it

 

QUANDO – La mostra si svolgerà con i seguenti orari:

– Dal 5 al 30 novembre 2012

– Dalle ore 15:30 alle 19:30

 

INGRESSO – L’ingresso è libero e gratuito.

 

Leggi anche:

Mostra fotografica Milano “Wildlife Photographer of the Year” 20 ottobre – 18 dicembre 2012 Museo Minguzzi, info e biglietti gratis con CronacaMilano

Mostra Diabolik Milano “Cinquant’anni vissuti diabolicamente” 10 – 21 novembre 2012, Museo della Scienza e della Tecnologia; info, curiosità, ingresso libero

Mostra Costantino Milano Palazzo Reale 25 ottobre 2012 – 17 marzo 2012, biglietti, orari, sezioni, info

Mostra Picasso Milano 20 settembre 2012 – gennaio 2013, orari, costo biglietti, prenotazioni, info

Mostra Divisionismo italiano Milano Gam via Manzoni 19 ottobre – 23 dicembre 2012, ingresso gratuito, orari, opere ed artisti, info

Musei gratis Milano, museo storico dei Vigili del Fuoco aperto dal 20 ottobre al 24 novembre 2012: orari, mezzi esposti, curiosità

Dove cercare castagne in Lombardia, Piemonte, Liguria e Veneto, i migliori percorsi e tutte le info

Dove cercare funghi in Lombardia, Liguria e Piemonte, gli itinerari migliori, info e consigli

Francesco Tempesta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here