Presentazione libri di Paolo Barozzi "Venezia Leggendaria" e "Venezia luogo della mente", giovedì 16 dicembre Donec Capiam Studio

Giovedì 16 dicembre, alle ore 18.30 presso Donec Capiam Studio, Paolo Barozzi presenterà i due libri che ha dedicato alla sua città: “Venezia Leggendaria” e “Venezia Luogo della Mente”. Con l’autore interverranno Gillo Dorfles, Ottavio Pinarello e Cristina Rossi. La presentazione si svolge in contemporanea alla mostra “Arabesque” di Raoul Dufy.

 

 

BIOGRAFIA  DELL’AUTORE-

  • Paolo Barozzi nasce a Venezia da una antica famiglia di antiquari. Studia in Inghilterra e, rientrato in Italia dopo il servizio militare, incontra a Venezia la collezionista americana Peggy Guggenheim, della quale diventò in seguito l’assistente.
  • Nel 1966 ha inizio la sua attività di gallerista, a Venezia e a Milano.
  • È scrittore, giornalista e traduttore. Ha collaborato con Time e Life. Suoi articoli sono apparsi ne Il Mondo, Domus, Nuovi Argomenti, Interni, Vogue, Harper’s Bazaar, solo per citare alcuni esempi.
  • Ha pubblicato tra l’altro “Il sogno Americano” (Marsilio Ed.), “Andy Warhol – Voglio essere una macchina!”, “Viaggio nell’arte contemporanea” (Scheiwiller Ed.), “Peggy Guggenheim Collection” (Assouline Ed.), “Con Peggy Guggenheim – Tra Storia e Memoria” e “Andy Warhol ed Io. Cartoline dai tempi della Pop Art” (Marinotti Ed.)

 

LA TRAMA DEI DUE LIBRI –

 

VENEZIA LEGGENDARIA (SCRITTORI E PERSONAGGI): Quando Napoleone pose fine all’antica Repubblica, Venezia, non esistendo più come stato divenne un mito creato da scrittori, poeti e pittori innamorati della sua bellezza. Lord Byron, John Ruskin, Marcel Proust, William Turner, Ezra Pound, Ernest Hemingway, Truman Capote, e molti altri, crearono una Venezia immaginaria che per la maggior parte della gente è più vera di quella reale.

 

VENEZIA LUOGO DELLA MENTE:  L’opera narra la storia della complessa relazione dell’autore con la sua città. Un rapporto d’amore e odio con la sua Venezia dalla quale spesso fugge, forse per provare solo più intensamente la gioia del ritorno. Dopo aver viaggiato per il mondo, alla ricerca di un altrove ideale, prende coscienza che il luogo che andava cercando era davanti ai suoi occhi. Decide così di approfondire la conoscenza della sua città, attraverso le ricerche e lo scrivere. Venezia si trasforma così nell’isola verdeggiante della sua fantasia .


Donec CApiam Studio

  • Via del Carmine, 9
  • 20121 Milano
  • 02-86.91.56.21
  • ingresso libero


Leggi anche:

aREAZIONE – inaugurazione 17 dicembre 2010 con ingresso libero


Isabella Mara

 

 

 


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here