Palio d’la Ciaramela 6 – 9 settembre 2018 Mede, programma

Storia, tradizione e folklore: in arrivo la nuova edizione del Palio di Mede, festa per grandi e piccini

Dal 6 al 9 settembre 2018 si svolgerà la nuova edizione del Palio d’la Ciaramela a Mede, in Provincia di Pavia. Di seguito il programma:

GIOVEDI’ 6 SETTEMBRE

APERTURA UFFICIALE DEL PALIO
Come da tradizione, il giovedì sera sarà il momento della apertura ufficiale della Manifestazione. Saranno presenti la Madrina, l’Alfiere, le bandiere dei 10 Rioni che sfileranno fino a raggiungere il campo di gioco dei ragazzi. Qui seguirà il saluto del Presidente del Centro Amisani, del Presidente della Pro Loco Mede, della Associazione 115 Amici dei Pompieri Lomellina Sud, e del Sindaco di Mede, che darà il via al Palio edizione 2018 con la disputa del Palio dei Ragazzi.
Si presenta la scultura dell’artista Germano Casone che sarà donata al Rione Vincitore, nella cerimonia di premiazione della Domenica sera.
Consegna del quadro offerto dal Centro Amisani al vincitore della passata Edizione.

PALIO DEI RAGAZZI
Con inizio alle ore 21 si gioca il Palio dei Ragazzi. L’evento si tiene sul campo dell’Oratorio Don Bosco. I Rioni giocano con due ragazzi, un maschio ed una femmina, di età non superiore ai 14 anni. Le regole e le modalità del gioco sono stabilite da I FIÖ e FIULÄTT ad la Lippa, che sovrintendono la parte tecnica ed agonistica.
L’allestimento complessivo dell’evento è affidato in ogni suo aspetto ai FIÖ D’LA LIPPA.
L’evento sancirà il Rione Vincitore del Palio dei Ragazzi 2018 ma sarà anche utile per formare la graduatoria finale delle prime due serate del Palio, che consentiranno, Venerdì sera al termine dei giochi, di avere l’abbinamento degli scontri iniziali delle eliminatorie del Palio di domenica pomeriggio.

VENERDI’ 7 SETTEMBRE

APERTURA RISTOPALIO
Da venerdì sera apre il Ristopalio, gestito dalla Pro Loco Mede e attivo in Piazzale della Costituzione (stazione ferroviaria). Il Ristopalio sarà funzionante anche sabato sera e domenica per pranzo e cena, addobbato con le bandiere, i colori e manifesti del Palio.

GIOCHI DI SQUADRA
La serata del venerdì vede tornare l’evento in Piazza della Repubblica. Affidata alla Associazione 115 Amici dei Pompieri Lomellina Sud, di Mede, l’organizzazione dei Giochi, riservati ai 10 Rioni che potranno partecipare con squadre di ragazzi (2) e di adulti (2).
Al termine delle gare sarà stilata la graduatoria finale e i LIPADU dei Rioni, in base ai risultati, sceglieranno l’avversario delle gare domenicali. Saranno sempre i FIÖ D’LA LIPPA ad arbitrare le prove.

SABATO 8 SETTEMBRE

MOSTRA DEL CENTRO CULTURALE
“GIUSEPPE AMISANI”
Come tradizione, il Centro Artistico Culturale “Giuseppe Amisani” produce una Mostra nei giorni del Palio con la cerimonia di inaugurazione al Castello Sangiuliani, nel pomeriggio.

CONCORSO VETRINE
Il Concorso Vetrine, come ogni anno, in collaborazione con ASCOM, è rivolto agli esercizi commerciali medesi. Gli allestimenti saranno visionati dalla Giuria che stilerà la classifica tenendo in considerazione il rispetto del periodo storico, l’utilizzo di materiali, attrezzi, suppellettili, mobili, documenti che abbiano attinenza con le tematiche del Palio. Alla miglior vetrina andrà un riconoscimento.
Il sabato è giornata a totale appannaggio dei Rioni, che provvedono all’allestimento degli Angoli. A corollario della giornata è prevista la presenza delle bancarelle dei negozi medesi. Apposita Giuria visiterà gli Angoli, assistendo alle drammatizzazioni organizzate dagli abitanti del Rione, visionando i materiali utilizzati, gli arredi, gli attrezzi, ascoltando i dialoghi in dialetto, per stilare la graduatoria di merito. Per il vincitore è previsto un riconoscimento.

DOMENICA 9 SETTEMBRE

PALIO
La domenica mattina alle ore 9,45 ingresso dei Rioni con i loro figuranti in Piazza, seguirà la Consegna ufficiale del Palio alla Madrina ed il corteo raggiungerà San Marziano per la S. Messa con benedizione del Palio.
Si inserisce nel programma il Memorial Iselli, concorso per carrozze d’epoca, che impreziosisce la manifestazione con la possibilità di ammirare in diversi momenti della giornata gli equipaggi presenti. Già nel mattino le carrozze sfileranno per Mede e durante la Celebrazione in Chiesa la Giuria preposta procederà al giudizio del Concorso.
Nel pomeriggio, con inizio dalle ore 15 da Viale dei Mille, sfilata storico/contadina. Le carrozze sfileranno per il centro in attesa dell’arrivo dei figuranti e si posizioneranno in Piazza durante il passaggio della sfilata. Al termine, sulla Piazza si terrà la premiazione del Concorso.

SFILATA STORICO/CONTADINA
Da Viale dei Mille, apre il corteo della sfilata il Corpo Bandistico “Città di Mede” e a seguire il Carro della ragazza Portafortuna, poi il Gonfalone del Centro Artistico Culturale “Giuseppe Amisani”, i giocatori del Palio dei Ragazzi. I Rioni sfileranno in ordine alfabetico, con il vincitore dello scorso anno a chiudere, con le rispettive bandiere, Madrina, Mistrin e lipadù.
La sfilata sarà presentata e commentata in Piazza della Repubblica.
I 10 Rioni avranno a disposizione un carro ciascuno, che potranno addobbare a seconda della propria creatività, sempre nel rispetto del periodo storico e dell’utilizzo degli stessi nell’epoca di riferimento. Sui carri potranno essere presenti figuranti. Viene istituito un premio per i finimenti, il cavallo ed il conducente ed uno per l’allestimento del carro.
Una apposita Giuria stilerà la graduatoria finale. Per i carri: Pierangelo Boccalari e Fabrizio Carena, per i cavalli e conducente: Fabrizio Carena, Bailo, Calvi.
Allo Stadio gioco d’la ciaramèla. Al lipadù vincitore del Palio andrà un riconoscimento.
In serata, in Piazza della Repubblica, premiazione di tutti i vincitori, (Palio dei Ragazzi, Giochi Antichi, Concorso vetrine, Angoli caratteristici, Addobbo Carri, Equipaggio cavalli e finimenti, Palio, Madrina del Rione per l’abbigliamento più attinente al periodo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here