Consigli per il weekend gratis n.6: sul Naviglio Grande la rievocazione della storica competizione motonautica “Trofeo di Leonardo”

Instante_della_manifestazioneNavigli ancora protagonisti nel fine settimana. Con la seconda edizione del “Trofeo di Leonardo” torna la storica competizione di motonautica “Milano – Abbiategrasso” che vede sfidarsi 12 gommoni su un percorso di 20 km.

 

 

Gli equipaggi saranno composti da un pilota della FIM (Federazione Italiana Motonautica) e da un Amministratore dei dodici Enti interessati e avranno la responsabilità di rappresentare il proprio “Territorio”.

 

Ricco il cartellone degli eventi e delle iniziative.

 

La giornata di sabato 8 sarà dedicata alle prove in acqua delle imbarcazioni.

 

Nel pomeriggio avrà luogo, per la prima volta a Milano, un’esibizione del mezzo anfibio Iveco Daily 4×4 che farà il suo ingresso dalla Darsena immettendosi quindi nel Naviglio.

 

Domenica 9 il programma inizierà alle ore 10.00, con la partenza da Alzaia Naviglio Grande dei modelli Riva storici, che a Gaggiano si esibiranno in una sfilata di eleganza e da lì proseguiranno per Abbiategrasso, affiancate a terra da auto e moto storiche.

Alle ore 11.00 ci sarà il via del “Trofeo di Leonardo, dalla Darsena di Milano, con arrivo ad Abbiategrasso per le 13.00.

 

Alle 15.00 inizierà il rientro, con tappa a Trezzano sul Naviglio alle 15.30, dove verranno premiati i vincitori della sfilata di auto e moto storiche.

 

Dopo l’arrivo a Milano delle imbarcazioni alle 16.30, gran finale alle ore 17.00 con l’assegnazione del “Trofeo di Leonardo” sull’Alzaia Naviglio Grande.

 

“Questa competizione – ha commentato Emanuele Errico, Presidente di Navigli Lombardi – rievoca una gara che appassionava i milanesi e li legava al loro Naviglio. L’iniziativa vuole risvegliare in tutto il territorio il senso di appartenenza alla comunità dei Navigli, un sistema ricco di naturali bellezze, caratteristiche uniche e immense potenzialità.

 

“Una due giorni all’insegna dello sport – conclude Errico, – per continuare a valorizzare la storia e le tradizioni che rendono prezioso il territorio bagnato dai Navigli.”

 

Di Redazione