Weekend gratis n.1: discipline orientali, proiezioni di astri celesti e visite guidate tra le mummie e i sarcofagi millenari. Tutto a misura di bimbo!

GiostraLa città offre mille divertimenti utili alla crescita dei nostri bimbi, alla loro formazione e al relazionamento con i coetanei. Divertiamoci con loro! 

Sabato 24 aprile dalle 15 alle 18, al Parco Sempione si terranno delle suggestive dimostrazioni pratiche di “Tai Chi”, una delle discipline orientali più affascinanti ed antiche del mondo. Essa, infatti, non è solo una potente arte marziale, ma è anche una ineguagliabile tecnica di meditazione e benessere.

 

Per l’occasione, saranno presenti varie associazioni sportive nonché gli istruttori italiani e orientali più celebri, come il Maestro Xia Chao Zhen (per info: 02-30.89.041).

 

Ad incoraggiare i futuri esploratori di stelle e galassie, poi, ci pensa la storica “Libreria dei Ragazzi” di via Tadino 53. Qui, sabato 24 alle 17.00, all’interno dell’entusiasmante festival del libro per ragazzi “Quantestorie”, si terrà la presentazione del libro “Sotto lo stesso cielo”. Insieme al suo autore Roberto Pimini, anche il tecnologo dell’Istituto Nazionale di Astrofisica Stefano Sandrelli, che guiderà i bambini in un viaggio “stellare” tra i più spettacolari astri del cielo, proiettati su diapositive.

 

Inoltre, sempre alla Libreria dei Ragazzi, domenica 25 l’appuntamento è con il Coro dei Piccoli Cantori di Milano: 90 bambini tra i 5-14 anni che, alle 17.00, si esibiranno in un concerto di splendide filastrocche e canzoni!

L’ingresso a entrambi gli eventi, naturalmente è libero, per info www.quantestorie.org, oppure 02-29.53.21.81

 

Infine, dalle stelle alle mummie, perché non diventare tutte “egittologi per un giorno”? Magari proprio nostro figlio sarà il nuovo Indiana Jones… aiutiamolo quindi a “scoprire se stesso” con la divertentissima iniziativa, completamente gratuita, organizzata dal Museo Egizio del Castello Sforzesco, sabato 24 aprile alle ore 15.

 

Dedicata a piccoli esploratori tra gli 8 e i 12 anni, la visita comprende un percorso speciale del Museo seguito da divertenti ed interessanti quiz sui faraoni, donando un’esperienza formativa e davvero unica per ogni bambino, libero di appassionarsi e approfondire tutti i misteri più profondi dell’antico Egitto! (prenotazione e info 02-20.40.41.75).

 

Valentina Pirovano