Ricerca su microscopia intravitale multi-fotone, premiato Matteo Iannacone del San Raffaele di Milano anche dall’European Research Council

En plein per il giovane ricercatore Matteo Iannacone, rientrato in Italia l’anno scorso con la disponibilità di un milione di dollari della Fondazione Armenise-Harvard per aprire il proprio laboratorio presso l’Istituto Scientifico Universitario San Raffaele di Milano.

 

COS’E’ L’EUROPEAN RESEARCH COUNCIL

L’European Research Council (ERC) è una struttura creata dall’Unione europea e fa parte del VII programma quadro UE per la ricerca scientifica (2007-2013).

E’ la prima organizzazione europea che sostiene progetti di ricerca fondamentale sulla base dell’eccellenza scientifica del ricercatore/della ricercatrice, nonché della forza innovativa della sua idea, a prescindere dalla nazionalità, dall’età o dalla disciplina scientifica.

L’ERC finanzierà ora il Dr. Iannacone con 2 milioni di euro la sua ricerca, la cui finalità è di capire i meccanismi molecolari e cellulari alla base della formazione degli anticorpi.

 

LA FONDAZIONE ARTEMISE-HARVARD

  • La Fondazione Armenise-Harvard ha come scopo quello di sostenere scienziati dotati di particolari capacità, contribuendo alla creazione di nuove aree di ricerca nel settore delle scienze biologiche in Italia, incentivare la mobilità internazionale a vantaggio di una cultura multidisciplinare, favorire profondi rapporti di collaborazione tra gli scienziati italiani e la Harvard Medical School.
  • Gli investimenti in Italia della Fondazione Armenise-Harvard ammontano fino a oggi a circa 19 milioni di dollari, che hanno permesso di creare 15 laboratori per i beneficiari del Career Development Award, finanziare 3 PhD presso la HMS e premiare 23 giovani giornalisti scientifici.

 

LO STUDIO DEL DR. IANNACONE

  • Matteo Iannacone, dopo la laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Milano, il dottorato in Medicina Molecolare e la specializzazione in Medicina Interna presso l’Università Vita-Salute San Raffaele, ha lavorato presso lo Scripps Research Institute di La Jolla, California e la Harvard Medical School di Boston, Massachusetts.
  • Grazie al programma Armenise-Harvard Career Development ha aperto presso l’Istituto Scientifico Universitario San Raffaele di Milano il suo laboratorio.
  • L’importante investimento che sta facendo in questa area di ricerca il San Raffaele di Milano, con la creazione di un centro di Imaging Sperimentale e l’allestimento di una struttura di avanguardia, ha consentito a Iannacone di continuare gli studi sui virus utilizzando l’Imaging intravitale.
  • Lo scopo del Dr. Iannacone e dei suoi collaboratori è quello di capire, attraverso l’avveniristica tecnica della microscopia intravitale multi-fotone, come mai alcuni virus inducono delle ottime risposte anticorpali e vengono eliminati, mentre altri virus non le inducono e persistono nell’organismo dando infezioni croniche.
  • Questa ricerca permetterà non solo di spiegare meglio la patogenesi delle infezioni virali, ma potrebbe portare alla creazione di nuovi modelli per lo sviluppo e la validazione di nuovi vaccini.

 

LA MICROSCOPIA INTRAVITALE MULTI-FOTONE

  • La microscopia intravitale multi-fotone è una tecnica avveniristica che permette di visualizzare in tempo reale, e con altissima risoluzione, il movimento e l’interazione tra le cellule del sistema immunitario in vivo ( i.e. direttamente nell’organismo).
  • La simulazione dell’interazione tra fattori fisici, cellulari e biochimici che influenzano il comportamento delle cellule nei vasi e nei tessuti è ancora fuori dalla portata anche dei più sofisticati metodi in vitro.
  • Ecco perché la ricerca del Dr. Matteo Iannacone utilizza la microscopia intravitale multi-fotone: è possibile infatti osservare, a livello della singola cellula, come i linfociti B riconoscono i virus, si attivano e producono anticorpi.
  • La visualizzazione diretta dei vari stadi di attivazione dei linfociti B sarà fondamentale per la comprensione delle basi molecolari e cellulari alla base della produzione di anticorpi, al fine di disegnare nuovi e più efficaci vaccini.

 

SCADENZE DEI PROSSIMI CONCORSI PER RICERCATORI – Le scadenze dei prossimi concorsi sono:

  • Armenise-Harvard PhD Program, adesioni entro il 1° dicembre 2011
  • Armenise-Harvard Career Development Award, adesioni entro il 15 luglio 2012
  • Borse di studio per giornalisti scientifici, adesioni entro il 15 marzo 2012


INFORMAZIONI – Per maggiori informazioni:

 

 

Leggi anche:

Team Cooking Milano 30 settembre 2011, giornata di riabilitazione a persone con lesioni al midollo spinale attraverso l’arte culinaria

Terapie Alzheimer: danza, arte e pet therapy migliorano la vita dei malati

Cause sclerosi multipla, risultati studio internazionale su individuazione di 29 nuove varianti genetiche associate alla patologia, nomi dei medici italiani che hanno condotto la ricerca, ospedali dove lavorano, recapiti e numeri diretti per i pazienti

Nuova cura sclerosi multipla San Raffaele Milano, scoperto come modulare la mielinizzazione dei nervi, dettagli e nomi dei professori che hanno condotto lo studio

Effetti del dormire bene contro i deficit da apnea ostruttiva: “un buon sonno rigenera il cervello” dice il primario del Centro di Medicina del Sonno del San Raffaele di Milano, dettagli e contatti


Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here