Trattamenti calvizie innovativi, 4 cellule per soluzioni rapide e indolore

Utili sia per il diradamento, sia per la calvizie: di seguito il procedimento e tutte le info

calvizieSembrerebbe esserci qualche buona notizie per uno dei problemi più fastidiosi che accomunano uomini e donne: la perdita dei capelli. La medicina rigenerativa, infatti, oggi consente di affrontare alopecia e calvizie anche senza ricorrere al bisturi e, la ricerca, ha individuato 4 tipi di cellule in grado di innescare in modo indolore la bramata ricrescita della chioma. Si realizza così la prima alternativa al trapianto di capelli, soprattutto quando non si conoscono le reali cause e concause eziologiche della patologia.
I 4 TIPI DI CELLULE “SALVATRICI” – I 4 tipi di cellule in questione sono gli endoteliociti, i periciti, i preadipociti e le cellule mesenchimali sottocutanee.
– I primi producono sostanze che partecipano alla formazione di nuovi capillari, i periciti favoriscono la nascita di nuovi rami dai capillari già presenti.
– I preadipociti invece stimolano la nascita del capello stesso, infine le cellule mesenchimali sottocutanee coordinano l’attività delle altre cellule.
COME FUNZIONA – Le cellule da utilizzare vengono prelevate dal paziente e usate insieme al plasma, alle citochine e alle chemochine ottenute dallo stesso paziente.
– Il risultato è una metodica che prevede un lavoro sinergico delle cellule, in grado di aiutare il cuoio capelluto a ritornare sano, ripristinando il normale ciclo di vita del capello.
MASSIMA RIGENERAZIONE – I benefici del Protocollo di medicina rigenerativa avanzata, messo a punto da HairClinic BioMedicalGroup, sarebbero inoltre in grado di favorire la massima rigenerazione cellulare, promuovere il blocco dell’invecchiamento cellulare e regolarizzare progressivamente il ciclo di vita del follicolo.
IL PROCEDIMENTO – Il procedimento è molto semplice: in una prima fase si esegue il prelievo selettivo delle cellule, estratte dal paziente stesso in modo completamente indolore grazie a una piccola macchina.
– Tali cellule adipose vengono poi re-iniettate nel cuoio capelluto grazie all’uso di microscopici aghi che non creano traumatismo o dolore.
– Tutta la procedura ha una durata di 2-3 ore, non c’è taglio dei capelli e non rimane alcun tipo di segno post-terapia.
– In questo modo il ritorno alla vita sociale, lavorativa o sportiva è immediato.
DIRADAMENTO E CALVIZIE AVANZATA – La tecnica è indicata non solo per le persone affette da diradamento, ma anche in casi di calvizie avanzata come base pre-trapianto di capelli.
– Il punto di forza dei trattamenti di medicina rigenerativa risiede nella capacità di agire sui pazienti in maniera differente, a seconda delle cause alla base della problematica (fonte: adnkronos.com. Foto: “Bald head” di Smobserver).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here