Mappare la salute umana, Google cerca 10mila persone

Le informazioni sullo stato di salute dei partecipanti verranno raccolte tramite visite cliniche e psicologiche ripetute; il monitoraggio durerà 4 anni

google-saluteGoogle punta sulla salute e lancia un progetto di ricerca basato sulla raccolta e l’analisi dei dati clinici di circa 10 mila persone, che verranno costantemente monitorate nel corso di almeno quattro anni.
Il colosso di Mountain View, infatti, attraverso Verily, la divisione di Alphabet che si occupa di scienze della vita, ha annunciato il lancio di Project Baseline. Si tratta di un ambizioso progetto di ricerca basato sulla raccolta e l’analisi dei dati clinici di circa 10 mila persone che verranno costantemente monitorate nel corso di almeno quattro anni. L’obiettivo è quello di elaborare una mappa della salute umana attraverso la creazione di una piattaforma di dati in grado di spiegare la transizione dalla salute alla malattia e identificare ulteriori fattori di rischio delle patologie più diffuse.
Le informazioni sullo stato di salute dei partecipanti verranno raccolte tramite visite cliniche e psicologiche ripetute, uso quotidiano di dispositivi di rilevamento sensoriale e regolare partecipazione a sondaggi e indagini interattive. Una volta integrati, i dati dovrebbero fornire indicazioni sulla varietà fisica e biochimica della popolazione oggetto di studio e i biomarcatori delle transizioni correlate alle malattie. Riguardo la privacy, invece, l’azienda ha assicurato che tutte le informazioni verranno processate all’interno delle infrastrutture di Google e immagazzinate sulla piattaforma cloud “che soddisfa rigorosi standard di conformità” capaci di garantire la sicurezza dei dati.
(fonte: adnkronos.com)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here