Dermatite atopica: ecco come tenerla sotto controllo

Sintomi, cure, stile di vita: i consigli e i prodotti per vivere più sani e più sereni

dermatitis-atopicaLa dermatite atopica è una patologia che colpisce la cute, senza distinzione di sesso o età: dai bambini agli adulti, questo disturbo si presenta con una serie di eczemi (detti appunto atopici) che causano non solo irritazioni della pelle, ma nei casi più critici anche sfoghi cutanei e altre sgradevoli conseguenze da subire e da vedere. Le cause di questa patologia purtroppo sono poco conosciute: gli studiosi sostengono che le suddette provengano da un fattore genetico, il che rende questa patologia attualmente impossibile da curare, ma possibile da contenere e da alleviare.

Quali sono i sintomi della dermatite atopica?
I sintomi della dermatite atopica sono spesso simili a quelli di altre patologie che colpiscono la cute, proprio per via delle similitudini che gli eczemi atopici hanno con le comuni irritazioni della pelle. Il che significa che la dermatite si presenta spesso accompagnata da irritazioni e rossori molto diffusi, da piccole pustole che possono anche aprirsi e dar vita ad eruzioni cutanee alle volte molto violente, dalle scaglie bianche somiglianti a quelle della psoriasi, e da un prurito molto diffuso che può peggiorare le condizioni delle zone colpite. Da sottolineare che la dermatite atopica colpisce soprattutto zone come il viso, il petto, le ginocchia ed i gomiti.

Come alleviare i sintomi della dermatite atopica?
Come già sottolineato, la dermatite atopica non può essere curata ma può essere tenuta sotto controllo applicando prodotti emollienti specifici come la crema per la dermatite atopica, che ristabiliscono l’equilibrio dei lipidi della cute, e che favoriscono l’idratazione di quelle zone della pelle che – a causa di questa patologia – sono caratterizzate da una secchezza perenne. Inoltre, questi prodotti consentono anche di proteggere le zone della cute tendenti alla dermatite dalla contaminazione di batteri e di agenti patogeni, che possono peggiorare la malattia ed esasperarne i sintomi. Queste creme sono anche lenitive, il che riduce la pericolosa tentazione di grattarsi.

Alcune abitudini sane per contenere la dermatite
La dermatite atopica può essere anche contenuta con una serie di abitudini sane e rispettose delle necessità della cute. Innanzitutto i vestiti, che devono essere composti da tessuti morbidi e traspiranti come ad esempio il cotone. Inoltre, è anche il caso di stare attenti alla sudorazione perché, nei soggetti sofferenti di dermatite atopica, questa normalissima fase di espulsione delle tossine potrebbe portare ad un peggioramento della malattia. Infine, sempre meglio evitare gli sbalzi di temperatura e l’utilizzo di detergenti aggressivi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here