Picco influenza Italia tra 20 giorni, a Milano accordo Comune-Asl per monitorare la situazione

Visti i recenti casi gravi di influenza H1N1 verificatisi in varie parti d’Italia, l’assessore alla Salute Giampaolo Landi di Chiavenna ha incontrato il direttore generale della Asl “Città di Milano” Walter Locatelli per avviare, attraverso una task force di esperti, un’attività costante di controllo per monitorare l’andamento dell’ondata influenzale. Sia di quella stagionale, sia di quella da H1N1.

 

A Milano la situazione è sotto controllo – assicura l’assessore – stiamo monitorando attentamente la situazione, senza però creare allarmismi né sottovalutare il fenomeno. Ed è bene che la cittadinanza, soprattutto i soggetti più delicati, come anziani e malati cronici, che non ha ancora contratto il virus e non é stata a stretto contatto con persone influenzate, si sottoponga alla vaccinazione. Si è, infatti, ancora in tempo per ottenere una copertura vaccinale efficace. Basti pensare che l’effetto del vaccino si manifesta tra i 10 e i 14 giorni dalla somministrazione e il picco dell’epidemia è previsto tra 20-40 giorni”.

 

Anche il direttore generale della Asl Città di Milano, Walter Locatelli, tranquillizza i milanesi aggiungendo: “Ci sono casi gravi, come ci sono sempre nelle influenze: stiamo entrando nella fase acuta dell’epidemia, che presumibilmente vedrà il suo apice alla fine del mese corrente e a inizio febbraio. Abbiamo, come in altre parti d’Italia, alcuni casi seri di persone che necessitano di cure importanti. Comunque, sussistendo ancora la possibilità di vaccinarsi, almeno le categorie più a rischio (giovani e adulti con patologie croniche) è importante che provvedano con sollecitudine a praticare la vaccinazione antinfluenzale nei tanti ambulatori che sul territorio cittadino erogano questa prestazione”.

 

Leggi anche:

La terapia dell’allegria per curare i bambini con patologie psicologiche e fisiche

“Comunicare senza parole”: al via negli ospedali milanesi la sperimentazione di un nuovo approccio per aiutare tutti i pazienti che non possono parlare

Guardia medica pediatrica Milano, al via il nuovo servizio di soccorso dedicato ai bambini

Psicologo di quartiere con servizio assolutamente gratuito e aperto a tutti: a Milano nessuno è solo

Parto cesareo, i bimbi sono più soggetti alle allergie

Radioterapia innovativa Rapidarc Humanitas, gli entusiasmanti traguardi raggiunti contro il cancro


Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here