AREU, dal 1 Maggio 2010 affidata all’Azienda Regionale Emergenza Urgenza la competenza per il trasporto di organi, tessuti ed equipe per i trapianti

Centrale_Operativa

Il passaggio di competenze all’AREU segna il raggiungimento di un obiettivo  fondamentale per l’Azienda Regionale Emergenza Urgenza, che ha nella sua mission non solo il soccorso in emergenza ma anche il trasporto di organi, tessuti ed equipe per i trapianti su tutto il territorio regionale e interregionale. Il nuovo assetto organizzativo consentirà un miglioramento dell’efficienza del sistema e un risparmio dal punto di vista economico. 

 

La Centrale Operativa 118 di Milano è il Centro di riferimento regionale per l’importante attività svolta a partire dal 1 Maggio da AREU. I compiti della Centrale Operativa sono 2: la ricezione della chiamata e l’organizzazione del trasporto (grazie a mezzi su gomma, elicottero o aereo) dell’organo da trapiantare e dell’equipe chirurgica che eseguirà il prelievo e il trapianto.

 

Per consentire questa nuova attività sono stati implementati alcuni servizi: presso la Centrale Operativa 118 di Milano è stata attivata una postazione 24h su 24 con personale dedicato alla gestione dei rapporti con il Centro di Riferimento Regionale presso il Policlinico. Inoltre, è stato attivato un numero verde per le comunicazioni con le equipe e i mezzi in missione e, infine, è stata allestita anche una linea dedicata che connette la Centrale 118 con quella del Centro di Riferimento Regionale, dove è pure presente una postazione remota della Centrale Milano che permette di monitorare in tempo reale tutta l’attività.

 

A breve le Associazioni incaricate dei trasporti verranno dotate di apparecchiature portatili (connesse costantemente via GPRS e via radio) che faciliteranno ulteriormente le comunicazioni con la Centrale.

 

Già eccellente il bilancio degli interventi portati a termine in questi 2 giorni: il trasporto dell’equipe di Bergamo a Torino per un trapianto di fegato a un paziente pediatrico, e il trasporto dell’equipe di Pavia a Reggio Emilia per un trapianto di cuore.

 

In entrambi i casi le missioni sono state portate a termine riaccompagnando le equipe, con gli organi prelevati, nei rispettivi centri di Trapianto e consegnando campioni di tessuto al NITb del Centro di Riferimento Regionale presso il Policlinico di Milano.

 

Di Redazione