Guardia Medica in 117 località estive: è il servizio di assistenza stagionale proposto dall’assessore alla Sanità e approvato dalla Giunta

Sette Asl lombarde interessate, un totale di 117 località turistiche, oltre 20mila ore di assistenza medica di base garantita: sono i numeri del servizio di assistenza sanitaria stagionale per l’estate 2010, approvato dalla Giunta regionale, su proposta dell’assessore alla Sanità, Luciano Bresciani.



Le Asl di Bergamo, Brescia, Como, Lecco, Pavia, Sondrio e della Valcamonica sono state autorizzate a predisporre per il periodo estivo la modalità primaria di assistenza medica in tutte quelle località dove la presenza turistica è particolarmente significativa in rapporto alla popolazione residente.


A garantire tutte le prestazioni mediche tipiche dei medici di medicina generale, saranno chiamati i medici di base convenzionati e, se non risulteranno in numero adeguato, le Asl potranno avvalersi della collaborazione anche dei medici di continuità assistenziale.


Tutti i medici chiamati avranno come compito quello di eseguire visite ambulatoriali e domiciliari, interventi di Pronto Soccorso, rilascio di prescrizioni farmaceutiche e certificati di malattia, proposte di ricovero.


Leggi anche:

Guardia medica pediatrica Milano, al via il nuovo servizio di soccorso dedicato ai bambini

Convenzione ASL Milano e Croce Rosa Celeste per il servizio di continuità assistenziale pediatrica


Di Redazione