San Raffaele, doppio appuntamento contro l’HIV: Quarto congresso nazionale di virologia medica e test gratuito immediato in forma anonima

Simbolo della lotta contro l'H.I.VLa diagnosi precoce e la cura tempestiva dell’infezione da HIV sono fondamentali per evitare un’evoluzione drammatica del virus

Dal 5 al 7 maggio l’Università Vita-Salute San Raffaele ospiterà, presso la sede di via Olgettina, il Quarto congresso nazionale della SIVIM, la Società Italiana di Virologia Medica. Nella giornata del 7 maggio, inoltre, dalle 11,00 alle 18,00 tutti potranno sottoporsi gratuitamente e in forma anonima al test immediato per l’HIV.

 

Il Congresso sarà presieduto dai professori G. Antonelli, M. Clementi e A. Lazzarin. Principale obiettivo dell’incontro è quello di stimolare il passaggio di nuove informazioni tra la ricerca virologica e molecolare, la pratica clinica per la diagnostica e la cura delle infezioni virali.

 

Il convegno si prefigge di promuovere lo studio della virologia medica sia per quanto riguarda la genesi delle patologie associate ad infezioni virali, sia per lo sviluppo di nuove terapie.

 

Oggetto della tre giornate saranno i temi più stringenti e attuali della virologia, come i nuovi virus respiratori, i virus dell’epatite e l’infezione da HIV, ma anche i temi riguardanti l’evoluzione dei virus e il passaggio all’uomo dei virus animali.

 

Inoltre il 7 maggio, ultimo giorno del convegno, il San Raffaele e il suo servizio di medicina di laboratorio Laboraf Diagnostica e Ricerca San Raffaele, aprono dalle 11,00 alle 18,00 il punto prelievi di via Spallanzani 15 a tutti i cittadini che vorranno sottoporsi al test rapido per l’HIV sulla saliva. Il fine è sensibilizzare la popolazione alla diagnosi precoce ed alla cura tempestiva di una infezione che trascurata può avere un’evoluzione drammatica.

 

Si tratta di un esame rapido e non invasivo che rileva, tramite un tampone orale, la presenza di anticorpi diretti contro l’HIV: segnala cioè se vi è stato un contatto con il virus. Il test rapido salivare, registrato dall’Unione Europea, ad oggi non è distribuito in Italia: a seguito dell’iniziativa Progetto Easy-test che ha coinvolto la popolazione milanese alla fine del 2009, il San Raffaele mette nuovamente a disposizione il suo personale tecnico per continuare a promuovere la consapevolezza rispetto al virus e alla sua trasmissione.

 

Il test viene effettuato gratuitamente e in forma anonima: in pochi minuti viene fornito il risultato – in caso di positività al test rapido salivare la persona esaminata verrà sottoposta ad un test sul sangue di controllo.

 

La Dott.ssa Laura Soldini, Specialista in Malattie Infettive, Microbiologia, Virologia, Responsabile delle Sedi Esterne Laboraf Diagnostica e Ricerca dell’Ospedale San Raffaele: “Dopo la positiva esperienza del Progetto Easy-test nello scorso mese di Dicembre, in cui quasi 900 persone si sono sottoposte all’esame e più di 5000 hanno chiesto informazioni sull’infezione da HIV, speriamo che in molti, giovani e non, decidano di affidarsi il 7 maggio alla discrezione di un test efficace e rapido.”

 

IV CONGRESSO NAZIONALE SIVIM (5-7 maggio),    Istituto Scientifico Universitario San Raffaele, Aula Caravella Santa Maria, Via Olgettina 58, Milano.

Per avere tutte le informazioni circa orari e programma delle giornate, clicca QUI

 

 

“SAN RAFFAELE CONTRO L’HIV”,  (7 maggio) ore 11,00–18,00 Laboraf Diagnostica e Ricerca, Punto Prelievi Spallanzani, Via Spallanzani 15, Milano

Per info: www.sanraffaele.org

Di Redazione