Test HIV gratuito immediato San Raffaele

Mercoledì prossimo l’Ospedale San Raffaele con il suo Servizio di Medicina di Laboratorio, Laboraf Diagnostica e Ricerca San Raffaele e il Punto Raf Resnati, apre alcune delle sue Sale Prelievo presenti sul territorio cittadino a quanti vorranno sottoporsi al test rapido per l’Hiv sulla saliva.

 

 

 

 

COME AVVIENE IL TEST – Il test rapido salivare è un esame non invasivo che rileva, tramite un tampone orale, la presenza di anticorpi diretti contro l’Hiv: segnala cioè se vi è stato un contatto con il virus.

 

PERCHE’ E’ NECESSARIO FARLO – Il test sulla saliva, registrato dall’Unione Europea, viene offerto con l’obiettivo di sensibilizzare la popolazione, mediante diagnosi precoce, alla prevenzione di un’infezione importante, in aumento e sottovalutata.

 

INDIRIZZO DEI PUNTI PRELIEVO – I punti prelievo dove effettuare il test e ricevere l’adeguato sostegno informativo sono ai seguenti indirizzi:

  • via Spallanzani 15;
  • via S. Croce 10/A;
  • via Ettore Ponti 31
  • piazza Cadorna, Punto Prelievi e Primo Soccorso, all’interno della Stazione Fn Cadorna.

 

ORARI – Il Personale Sanitario dell’Irccs San Raffaele sarà a disposizione per effettuare il test e fornire l’adeguato sostegno informativo insieme a Personale Volontario di Anlaids, dalle ore 11 alle ore 16.

 

PRIVACY – Il test, ricorda il San Raffaele, viene effettuato gratuitamente e in forma anonima, fino ad esaurimento scorte.

 

RISULTATO IMMEDIATO – Il risultato viene fornito in pochi minuti – in caso di dubbio o di positività verrà immediatamente eseguito un test rapido del sangue. Se il dato si conferma, il Laboratorio Centrale di Laboraf effettuerà gli approfondimenti necessari.

 

Leggi anche:

Giovani e prevenzione: una quattordicenne milanese su 6 ha già fatto sesso, generalmente tra i banchi di scuola, nel 37% dei casi senza protezione

Donare il sangue Avis: Check up completo per chi dona

Sanità lombarda, prevenire il tumore al collo dell’utero (3.500 casi all’anno) con un vaccino somministrato gratuitamente alle bambine di 9-13 anni

 

Di Redazione