URL dell'articolo: http://www.cronacamilano.it/scienze-salute/19285-visite-oculistiche-gratuite-milano-san-raffaele-19-novembre-2011-prenotazione-allo-0226436970-info.html

Torna alla home page
Oggi
Il tempo oggi
Max: 23°C - Min: 13°C
Domani
Il tempo domani
Max: 15°C - Min: 11°C

Scienze e Salute

Visite oculistiche gratuite Milano San Raffaele 19 novembre 2011, prenotazione allo 0226436970; info

La prenotazione è obbligatoria ed effettuabile da lunedì 7 novembre, l’iniziativa si chiama “Apri gli occhi alla prevenzione”; di seguito orari, info e sedi dove effettuare le visite

L’Unità di Oculistica dell’Ospedale San Raffaele di Milano invita adulti e bambini alla giornata di screening preventivo della vista organizzata presso la struttura di via Olgettina e le sedi distaccate San Raffaele Resnati, Respighi, Cardinal Schuster e San Donato al fine di prevenire le principali patologie dell’occhio quali il glaucoma, la retinopatia, la maculopatia negli adulti e l’ambliopia nei bambini.

 

ORARI VISITE E PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA – La mattina di sabato 19 novembre (dalle 8 alle 12) medici oculisti dell’ospedale saranno presenti presso le 5 sedi distaccate dal San Raffaele (indirizzi a fondo articolo) per effettuare uno screening volto a valutare l’acuità visiva, il tono oculare e il fondo dell’occhio. La visita è gratuita con prenotazione obbligatoria poiché il numero di posti è limitato (anche il numero di telefono è a fondo articolo).

 

L’IMPORTANZA DELLA PREVENZIONE – L’iniziativa rivolta al pubblico è parte di un progetto più ampio che l’Unità di Oculistica dell’Ospedale San Raffaele, diretta dal professor Francesco Bandello, porta avanti proprio per sensibilizzare gli italiani al tema della prevenzione.

  • A partire dal mese di ottobre infatti il San Raffaele aderisce all’iniziativa di IAPB – Agenzia Internazionale per la prevenzione della cecità – che organizza, presso le strutture sanitarie aderenti, visite gratuite dell’occhio sempre con l’obiettivo di identificare preventivamente soggetti predisposti a lesioni oculari.
  • L’Unità di Oculistica dedica inoltre mese di novembre agli operatori di settore (medici specialisti in oculistica, diabetologia, pediatria; tecnici di oftalmologia, ortottisti, infermieri etc.) e organizza corsi di formazione con crediti ECM sulle principali patologie dell’occhio che, se trascurate, possono creare danni permanenti.

 

LE VISITE DEL 19 NOVEMBRE 2011 – La giornata del 19 novembre 2011 è un impegno che il San Raffaele si prende con i cittadini proprio in virtù del fatto che la prevenzione delle malattie oculari può essere eseguita con manovre poco invasive e particolarmente efficaci per evitare problemi che, se tardivamente riconosciuti, sono difficili da curare.

  • Sono invitate a partecipare tutte le persone che non abbiano già diagnosticata una patologia oculare proprio perché lo scopo dell’iniziativa è fare prevenzione.

 

PRENOTAZIONI APERTE DA LUNEDì 7 NOVEMBRE 2011 – Da lunedì 7 novembre 2011 fino a esaurimento posti sarà attivo un numero di telefono dedicato allo 02-26.43.69.70 (dalle 8.30 alle 16) per effettuare la prenotazione e ricevere informazioni sulle patologie e sui posti disponibili in ciascuna sede.

 

PATOLOGIE CHE VERRANNO ANALIZZATE – Le principali patologie dell’occhio, per la prevenzioni delle quali, il San Raffaele organizza la giornata di screening sono:

 

Glaucoma

  • Il glaucoma è una grave malattia dell’occhio piuttosto diffusa nella popolazione anziana. È una malattia cosiddetta “multifattoriale”, ciò significa che non ha un’unica causa, ma dipende dalla combinazione di più elementi. Anche i fattori di rischio, quindi, sono più di uno. Il principale è l’aumento della pressione interna dell’occhio: più aumenta la pressione, più alto è il rischio di sviluppare il glaucoma.

 

Retinopatie

  • Le retinopatie sono malattie di varia natura (degenerativa, vascolare, infiammatoria, etc.) che possono causare danni visivi permanenti. Nella maggior parte dei casi una diagnosi tempestiva può consentire trattamenti più efficaci e danni più limitati. Una valutazione del fondo oculare è spesso il modo più semplice, meno costoso e meno invasivo per arrivare al pronto riconoscimento delle malattie retiniche e creare i presupposti per la migliore terapia.

 

Degenerazione maculare

  • La degenerazione legata all’età è una malattia che colpisce la porzione centrale della retina, chiamata appunto macula, danneggiandola in modo progressivo e determinando alterazioni visive importanti. La macula, infatti, è la zona della retina in cui si concentrano i coni, che sono i fotorecettori più sensibili alla luce e ai colori, nonché quelli che ci permettono di leggere, osservare i dettagli e avere una visione particolareggiata della realtà. Il rischio di essere colpiti dalla degenerazione maculare senile diventa significativo dopo i 50 anni, crescendo poi costantemente durante l’invecchiamento.

 

Ambliopia

  • L’ambliopia o “occhio pigro” è quella condizione per cui il cervello non impara a vedere ugualmente bene con entrambi gli occhi. Uno dei due, quello ambliope o, appunto, pigro non riesce a garantire una visione di buona qualità. È essenziale che questa condizione venga riconosciuta precocemente, prima dell’età scolare, altrimenti il cervello non potrà più imparare a vedere bene con entrambi gli occhi. Va da 0 a 6 anni infatti il periodo della vita in cui il sistema nervoso mantiene una propria plasticità e può ancora “imparare” a sfruttare bene i due occhi.

 

INFORMAZIONI PRATICHE PER PRENOTARE –

  • L’iniziativa si svolge sabato 19 novembre dalle 8 alle 12.
  • Lo screening è gratuito previa prenotazione telefonica.
  • Numero unico per prenotazione :
  • dal 7 novembre 2011 a esaurimento posti, 02-26.43.69.70 (dalle 8.30 alle 16, da lunedì a venerdì)

 

SEDI DELLO SCREENING – Le visite saranno effettuate nelle seguenti sedi:

  • Ospedale San Raffaele
  • Via Olgettina 60, Milano (MM2 – autobus 925 o trenino leggero)
  • Accettazione oculistica – settore A, piano -1.

 

  • San Raffaele Resnati
  • Punto di Via Santa Croce 10/a – 20122 Milano

 

  • San Raffaele Resnati
  • Punto di Via Respighi, 2 – 20122 Milano

 

  • San Raffaele Resnati
  • Punto di San Donato Milanese – Via Alcide e Gasperi 5/a – 20097 San Donato Milanese

 

  • Poliambulatorio San Raffaele Cardinal Schuster
  • Via N. Castellini 7 – 20158 Milano

 

MEDICI CHE HANNO ADERITO ALL’INIZIATIVA – I medici del San Raffaele e dei Punti Raf che hanno aderito all’iniziativa sono:

  • Prof. F. Bandello, Dott.ssa C. Balestreri, Dott.ssa M. L. Cascavilla, Dott.ssa C. Coerezza, Dott. U. De Benedetto, Dott. F. Di Matteo, Dott. M. Gagliardi, Dott.ssa S. Giatsidis, Dott. A. Giordano Resti, Dott. M. Ghidoni, Dott.ssa R. Lattanzio, Dott.ssa F. Legorini, Dott. F. Loperfido, Dott. F. Lorino, Dott.ssa G. Maestranzi, Dott.ssa L. Melzi, Dott.ssa M. Mosca, Dott.ssa M. Musolino, Dott.ssa V. Odazio, Dott. R. Pavoni, Dott. G. Querques, Dott.ssa G. Razzoli, Dott.ssa A. Torres, Dott.ssa I. Zucchiatti.

 

Leggi anche:

Assistenza disabili Milano Stazione Centrale, aperta la Sala Blu, recapiti per prenotare carrozzine, carrelli elevatori e molto altro

Migliorare le prestazioni sessuali maschili, la mentina dell’amore è l’ultimo ritrovato, il parere dei medici

Corsi gratuiti autostima Opera, Milano, dal 26 ottobre 2011 al 25 febbraio 2012: migliorare se stessi e raggiungere il successo professionale e relazionale

Corsi disostruzione pediatrica Monza ed Agrate 5 e 6 novembre 2011, manovre anti-soffocamento insegnate gratuitamente dai medici CRI


di Redazione

© Riproduzione riservata


  1. Pino Sarcina (7-11-2011 alle 15:24): Rispondi

    Sarebbe interessante conoscere i criteri utilizzati per accettare la prenotazione telefonica delle visite.
    Per esperienza personale posso dire che già dalle 9 del 7 novembre 2011 al numero 02 26436970 rispondeva una segreteria telefonica pre-registrata del San Raffaele.
    Stesso esitio per i numerosi successivi tentativi. Quando intorno alle 13,30 finalmente la linea si è liberata c’era una seconda registrazione che diceva che le prenotazioni era state esaurite.

  2. Maria Santelia (8-11-2011 alle 10:47): Rispondi

    Dopo innumerevoli chiamate la linea sempre occupata oggi non ci sono più visite ma siete proprio assurdi….Le iniziative del cavolo che fate ed andate pure in tv.La prossima volta faccio una chiamata in diretta per fare sapere quante bugie raccontate………….

  3. Anna Busca (19-11-2011 alle 18:57): Rispondi

    Stamattina mi sono recata in via Respighi 2, al Punto San Raffaele, dove avevo preso l’appuntamento alle 8.15 ( l’attesa al telefono era stata di ben tre quarti d’ora! ma con il “viva voce” avevo messo anch’io il telefono in attesa in modo da non perdere tempo). Mi era stato detto di recarmi mezz’ora prima, e così ho fatto (sveglia alle 6.30!), anche se ho poi scoperto che l’accettazione apriva alle 8 (perchè farmi arrivare un quarto d’ora prima?). Peccato che il mio nome poi non fosse nella lista di via Respighi ma in quella del San Raffaele!!! Alle mie rimostranze e alla mia richiesta di rimediare all’errore, l’impiegata dell’accettazione dice che non può fare nulla. Chiedo di telefonare, mi dicono che possono darmi il numero dell’URP. Telefono col cellulare e la segreteria telefonica mi dice che il servizio è attivo dal lunedì al venerdì… e oggi è sabato. A quel punto ho perso la pazienza e me ne sono andata dicendo che era un’evidente presa in giro e che avrei scritto una lettera sul disservizio. E’ inutile che sbandierino screening oculistico, prevenzione etc.etc. se poi non sono capaci di organizzare nulla! Ho poi scritto una mail all’URP del San Raffaele e mi è tornata indietro perchè “la casella di posta è piena” (immagino di reclami). Ho scritto alla Direzione sanitaria ma dubito che qualcuno legga la mia mail. Dimenticavo: alla signora prima di me era successa la stessa cosa! E’ incredibile!

Commenta questo articolo

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>