Quarto Oggiaro Milano, il Comune dimentica di rimettere le strisce pedonali dopo l’asfaltatura e i residenti prendono vernice e pennello

Quarto OggiaroEra successo anche in piazza Castello, nel centro dell’eleganza e del lusso milanese: il Comune ha riasfaltato la strada e, puntualmente, ha poi “dimenticato” di ripristinare le righe per i parcheggi e la segnaletica orizzontale. Il risultato? Confusione, multe e lungaggini burocratiche a non finire. Passando dal centro storico, alla periferia, le “distrazioni della giunta Pisapia” sono  state democraticamente distribuite in tutte le aree di Milano, fino a giungere al controverso quartiere di Quarto Oggiaro. I problemi di questo parte della città, spesso, capeggiano nella cronaca locale e internazionale, tuttavia, contro i luoghi comuni e le conclusioni scontate, una residente ha levato la propria voce dal gruppo, innalzando ad esempio il forte senso civico, e del dovere, di alcuni abitanti della zona. Di seguito la segnalazione, che la cittadina ha inviato alla nostra Redazione (redazione@cronacamilano.it):

 

NATA E CRESCIUTA IN UN QUARTIERE ‘DIFFICILE’ – “Nata e cresciuta in un quartiere difficile, anche se, a meglio dire, “difficile” è come i giornalisti lo vogliono descrivere – esordisce la nostra lettrice.

 

TROPPO IN PERIFERIA PER ESSERE CONSIDERATO DA CHI AMMINISTRA LA CITTA’ – “Forse abbandonato un po’ a se stesso, questo sì – prosegue la cittadina, –  troppo in periferia per essere preso in considerazione da chi amministra la città.

 

IL CASO DI VIA LESSONA: IL COMUNE E’ PROPRIO SMEMORATO! – “Tanto è vero che un mese fa circa è stata riasfaltata via Lessona – aggiunge la residente, – una strada ad alta viabilità all’interno del quartiere, e ci si è dimenticati di ridisegnare le strisce pedonali.

– “Una svista certo non di poco conto – sottolinea, – considerando quanto ora sia impossibile attraversarne l’incrocio.

 

NUMEROSI I SOLLECITI ALLO 020202, MA TUTTI INUTILI – “Nonostante le ripetute chiamate allo 020202 (il numero di centralino del Comune di Milano, ndr), da parte di parecchi abitanti della zona – prosegue  raccontare la cittadina, – non è cambiato ancora nulla.

 

MANO A PENNELLI E VERNICE! – “Anzi, non era cambiato nulla poiché – precisa la residente, – rassegnati, cittadini comuni hanno preso in mano pennello e pittura e hanno fatto da sé!

 

GRAZIE – “Questo articolo solo per dir loro: GRAZIE! conclude la nostra lettrice. Quarto Oggiaro, infatti, è fatto anche di questo… tanta brava gente, con tanta forza d’animo e senso del dovere.. GRAZIE DI CUORE!”

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Odissea con Polizia locale di Milano, cittadino si ritrova indagato per omissione di soccorso, con patente ritirata e moto sequestrata, ma è tutto un equivoco

Auto rimossa per lavori Milano, un cittadino torna dalle vacanze e trova una maxi multa da pagare: “Avevo parcheggiato regolarmente, non sono un indovino!”

Parcheggio selvaggio piazza Belfanti Milano, residente disperato invia foto per ottenere l’intervento dei Vigili

Efficienza Polizia locale Milano, un cittadino ha aspettato 15 ore per un intervento in via Viterbo

 

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here