Parcheggio selvaggio via Cherubini Milano, un residente: “Ogni giorno auto fino in tripla fila, è giusto?”

Celebrazione Via Palestro Milano-8La maleducazione civica, nella nostra città, è un fenomeno quanto mai irrisolto, che reca con sé un grande mistero: perché se i vigili sono di turno in una data zona fanno multe a raffica, mentre se un residente chiama disperando segnalando decine di auto in doppia e tripla fila, invece, non si hanno interventi definitivi neanche a piangere? Di seguito (nella foto il Comandante della Polizia locale di Milano, Tullio Mastrangelo, e l’assessore alla sicurezza e alla Polizia locale, Marco Granelli), l’ennesima segnalazione di un residente in via Cherubini:

 

OGNI GIORNO, SOTTO CASA – “È tempo che provo a porre rimedio alla fastidiosa situazione che ogni giorno si ripete sotto al mio palazzo – esordisce il nostro lettore, il signor G.M. –, e giusto qualche tempo fa leggevo della bella idea dei vigili romani di rendere le multe “social”.

 

L’AREA E’ DIVENTATA UNA ZONA FRANCA” –  – “Io abito in via Cherubini, proprio sopra ad un noto bar-paninoteca, parte di una catena di ristorazione molto conosciuta a Milano – prosegue il lettore.

– “Questo locale è diventata una zona franca dove tutto è permesso – spiega, – dove va in scena ogni giorno la cafoneria di tanti milanesi che si credono superiori agli altri e alla legge (vi si potrebbe girare “La grande bellezza” milanese).

 

LA SCOMODITA’ PER I PEDONI – “Bene, il locale si affaccia direttamente sulla strada – prosegue il residente, – dove ha alcuni tavoli che occupano più di metà marciapiede obbligando i pedoni a uno scomodo “senso alternato”.

– “Certe volte – sottolinea ancora, – qualcuno addirittura pensa bene di parcheggiare la moto nello spazio rimasto, oppure lasciare borse, sacchetti e passeggini, così per rendere la gimcana più ardua.

 

AUTO FINO IN TRIPLA FILA – “Chi, però, mi irrita di più – racconta G.M. – sono coloro che amano parcheggiare la loro auto sempre in doppia/tripla fila (non sto scherzando) o sull’isola di traffico da poco rifatta.

– “Costoro mi lasciano sempre più sconsolato – osserva il cittadino. – Sfoggiano spesso auto di lusso e Suv, ma il parcheggio enorme dall’altro lato della strada non viene nemmeno preso in considerazione, è da poveri pagarlo e fare due passi!

– “E se si prova, ogni tanto, a far notare l’inconveniente – spiega il residente –, si viene male apostrofati perché “non rompere le palle, sto qui solo un attimo, chiama i vigili se vuoi!”.

– “Io ci provo a chiamare i vigili ma, quando arrivano – racconta ancora il nostro lettore –, quelli hanno già finito di mangiare oppure si alzano dal loro tavolo e spostano il loro macchinone poco distante, prima che gli venga fatta la contravvenzione.

 

MANCANZA DI EDUCAZIONE CIVICA O PIGRIZIA? – “In tutto questo non mi aspetto che a risolvere la situazione sia lo stesso bar-paninoteca – osserva il residente. – Anzi, credo che per loro questa situazione possa essere un po’ un vanto o una pubblicità. Però mi stupisce che a dare l’esempio siano anche gli stessi dipendenti!!

– “Sì, con il loro pass gratuito riservato ai residenti (e qui non voglio indagare) – prosegue –, non fanno nemmeno la fatica di cercare un parcheggio: non chiedo di venire con i mezzi (eppure dovrebbero abitare in zona se hanno quel pass) o pagare la sosta per tutto il giorno, ma almeno di fare quel piccolo sacrificio che noi gente comune facciamo ogni giorno.

 

VI RINGRAZIO PER L’ATTEZIONE – “Vi ringrazio dell’attenzione che dedicate a questa lettera – conclude il nostro lettore, – nella speranza che la pubblicherete. Vi porgo dei cordiali saluti e i migliori auguri per l’anno a venire, G.M.”

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci aredazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Maxi tamponamento piazza Castello Milano, auto distrutte ma i vigili multano le vittime per un divieto di sosta inesistente

Degrado vie Sebino, Gressoney e Resnati Milano, un residente: “Sporcizia, parcheggio selvaggio, topi, insicurezza. E’ lo spettacolo che offriremo per Expo?”

Degrado via Turroni Milano, una residente disperata: “Musica da far tremare il pavimento, droga, vomitate, pipì.. aiutateci, le denunce non sono servite a nulla!”

Degrado viale Corsica Milano “Sporcizia, pozze d’acqua,parcheggio selvaggio, zero rispetto per bambini e disabili”

Parcheggio selvaggio via Enrico De Nicola Milano, un residente: “I vigili non vengono, ormai ci siamo abituati a subire”

 

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here