Senzatetto picchiato da rom via Moscova Milano, mandato in ospedale 2 volte per rubargli posto ed elemosine

PisapiaDi seguito la segnalazione inviata alla nostra Redazione (redazione@cronacamilano.it) da una lettrice che porta alla luce una drammatica realtà che interessa il glamouroso quartiere di via Moscova. Ancora una volta, infatti, lontano dai comunicati stampa dei politici e dalle dichiarazioni che dipingono Milano come un’oasi di felicità, sono i cittadini a riportare ciò avviene davvero nei nostri quartieri. E il risultato è ben lontano da ciò che si vuole far credere (nella foto, da sx, il Sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, e il suo assessore alla Sicurezza, Marco Granelli):

 

DUE PESTAGGI DI VIOLENZA INAUDITA, COMPIUTI DA UNA BANDA DI ROM AI DANNI DI UN SENZATETTO – “Buongiorno – esordisce la nostra lettrice –,  vi scrivo perché spero si possa far luce su un 2 episodi di violenza inaudita ai danni di un clochard italiano per rubargli l’elemosina ed il ‘posto’ davanti la Chiesa dell’Incoronata di Moscova.

– “Leggendo anche delle rapine ai negozi in via Marsala – prosegue la cittadina – é molto probabile che si tratti dello stesso gruppo di rom a fare questi colpi, visto che non si fanno alcuno scrupolo.

 

IL CLOCHARD, SOPRANNOMINATO “IL POETA” – “Davanti alla suddetta Chiesta c’è un artista di strada chiamato ‘Il poeta’ – continua la residente –, che ama scrivere poesie per cercare di venderle, e se non ci riesce si accontenta di qualche moneta per comprarsi da mangiare.

– “Io lo conosco da circa 15 anni – spiega ancora la lettrice –, ed è una persona gentile, deliziosa, buona, e spesso vado a trovarlo, poiché è sempre disposto a far 2 chiacchiere.

 

IL PRIMO PESTAGGIO, CON RICOVERO AL FATEBENEFRATELLI – “Questo fino a quando qualche mese fa andai a trovarlo – racconta la cittadina – e lo trovai malconcio.

– “Gli domandai perché – prosegue – e mi disse che un gruppo di rom l’aveva picchiato, rubandogli l’elemosina e intimandogli di ‘lasciare quel posto’.

– “Nonostante ciò – continua – dimesso dall’ospedale, tornò davanti la sua Chiesa.

 

I ROM AL SUO POSTO – “Dopo una settimana si rimise ‘in forma’ – riprende a spiegare la nostra lettrice –, e continuò a star lì sebbene quei rom gli girassero sempre intorno.

Questo fino a settimana scorsa, quando sono andata in Chiesa e non l’ho trovato.

– “Al suo posto c’èra un rom – racconta –, che chiedeva insistentemente dei soldi a chi entrava o usciva dalla Chiesa.

 

IL SECONDO PESTAGGIO, CON RICOVERO AL NIGUARDA – “Così ho domandato al parroco dove fosse ‘il Poeta’ – spiega la lettrice – e mi ha detto che i rom lo avevano pestato di nuovo e mandato in ospedale, quindi dapprima al Fatebenefratelli, poi al Niguarda!

 

DA ALLORA NON HO PIU’ NOTIZIE DI LUI” – “Da mercoledì scorso non più sue notizie, e mi fa male vedere al suo posto quei rom che l’hanno mandato 2 volte in ospedale, e adesso non so neanche come sta, cosa gli hanno fatto questa volta! Spero soltanto – conclude la lettrice – che non si tratti di niente di irreparabile! Grazie”.

 

ALTRI EPISODI SIMILI – Per ulteriori episodi simili:

Senzatetto 71enne rapinato da rom Milano via Maroncelli: buttato a terra con una spalla rotta per rubargli una valigetta priva di valore

Tentata rapina Milano viale Corsica, romeno pesta a sangue un senzatetto in sedie a rotelle

 

———————-

PARTECIPA AL SONDAGGIO:

[poll id=”2″]

[poll id=”3″]

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro. 

 

Leggi anche:

Per i Rom a Milano stanziati 6 milioni di euro, ecco tutte le spese del Piano approvato dal Comune

Furti via Mecenate Milano, 4 appartamenti svaligiati in un pomeriggio: “Grazie Pisapia”

Rom via Trasimeno Milano: “I vigili non intervengono e il Comune dà permessi temporanei, intanto noi paghiamo le tasse come asini!”

Rom Milano, mentre gli assessori Granelli e Majorino parlano di integrazione e legalità, al Forlanini i nomadi rubano i paletti di legno del parco giochi per avere legna da ardere nei propri campi, foto

Rom via Rombon Milano, un residente allibito: “Atti osceni in piena strada, che immagine diamo di Milano e dell’Italia?”

Di Redazione

1 COMMENTO

  1. Ma come mai? I rom sono brava gente, rispettosi degli altri, lontani da qualsiasi violenza, soprattutto ai danni dei più deboli come in questo caso, maldisposti ai furti e alle prevaricazioni come in questo caso e propensi a cercarsi un lavoro onesto, quasi quasi stento a crederci!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here