Milan Lazio 0 a 0, 23esima giornata serie A

La prima frazione di gioco si chiude a reti inviolate, poche occasioni create e poche emozioni regalate ai tifosi; la ripresa è più animata grazie alle percussioni dei rossoneri che ci provano con maggiore convinzione non riuscendo però a finalizzare. Unica nota stonata della serata sono i gomiti, perennemente alti nei contrasti, di Kozak, che manda Bonera e Legrottaglie all’ospedale e rischia di fare altrettanto con Yepes e Thiago Silva, per il ceco solo un’ammonizione.

 

Rossoneri ancora in piena emergenza a centrocampo dove Allegri schiera il trio composto dal rientrante Flamini affiancato da Emanuelson e Thiago Silva; Reja invece deve fare a meno del duo d’attacco Zarate-Floccari, al loro posto dentro Kodak e Sculli.

 

La partita inizia a ritmi blandi ed il primo squillo arriva dai biancocelesti al 3’ quando Ledesma scaglia un violento tiro dai 25 metri, leggera deviazione di Bonera che rischia di mettere fuori posizione Abbiati, e niente di fatto.

 

I rossoneri riescono ad ingranare e fare il classico possesso palla, ma faticano a creare occasioni da rete; le azioni migliori le riescono a sviluppare in contropiede come al 33’ quando Thiago Silva serve Ibrahimovic, che riesce a passare ad Emanuelson, che però a sua volta non calcia bene dal centro dell’area.

 

La ripresa si apre con un cambio per i rossoneri: dentro Legrottaglie al posto di Bonera che nel primo tempo si è preso una gomitata, non sanzionata, allo zigomo, inferta dal laziale Kozak.

 

La prima vera occasione da rete della partita arriva al 50‘: su contropiede Ibrahimovic lancia Pato, l’attaccante rossonero lascia la palla ad Ibrahimovic che si libera facilmente di Dias e calcia, Muslera viene superato ma il tiro finisce sul palo e scorre su tutta la linea fino a colpire anche l’altro palo; il pubblico grida al gol ma deve ricredersi, la palla finisce tra le braccia di Muslera.

 

Durante questo inizio di secondo tempo la squadra di Allegri mette più pressione agli ospiti e due minuti dopo ci prova ancora Ibrahimovic, tiro dalla sinistra dell’area e pallone che esce di pochi centimetri con Muslera battuto.

 

Dopo questo inizio scoppiettante il match si spegne un po’, Robinho al 70’ prova a scuoterlo con un tiro fermato sulla linea da Biava; per risolvere il match sembra sia necessario un colpo di genio perché, la squadra di Reja, si chiude rapidamente lasciando pochi spazi ai rossoneri.

 

Il colpo di genio non arriva e così la partita finisce sullo 0 a 0, con il Milan che rallenta e che concede la possibilità di accorciare a Napoli, Roma ed Inter.



Matteo Torti

1 COMMENTO

  1. Meritava 235096873406987345609834763496873456 il Milan.

    Praticamente si sono pestati in campo.

    Pfffff

    Sempre solamente e qualunquemente FORZA MILAN!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here