Inter – Cagliari 1 a 0, Serie A 26esima giornata

“Una gara così sofferta non me l’aspettavo. Abbiamo trovato il gol dopo poco e mi dava l’idea di una gestione più grande della gara, non è stato così. E’ stata sofferta questa vittoria”. Sono queste le parole con le quali il tecnico dell’Inter, Leonardo, commenta la prestazione della sua squadra nel match contro il Cagliari.

 

 

La gara sembrava mettersi in discesa dopo il vantaggio iniziale di Ranocchia, in influente posizione di fuorigioco, ma si è manifestata più dura del previsto; al 7’ è proprio il difensore arrivato nel mercato di gennaio a siglare il gol della vittoria, il primo con la casacca interista.

 

Nel primo tempo i neroazzurri creano occasioni a raffica e sembra che possano segnare da un momento all’altro, soprattutto visto la buona prova del macedone Pandev, inserito a sorpresa al posto di Stankovic. Per il serbo solo uno spezzone di gara nella ripresa, quando va a sostituire Eto’o, apparso leggermente appannato rispetto le ultime uscite.

 

La squadra di Leonardo, così come il Milan dello scorso anno, è però troppo slegata; il centrocampo e la difesa sono sfilacciati, lunghi, distanti e così i sardi si portano ripetutamente nell’area difesa magistralmente da Julio Cesar sfiorando in più di un’occasione il pareggio.

 

Il pareggio però non arriva, nonostante l’assedio finale degli uomini di Donadoni, e così l’Inter si porta a due soli punti di distanza dal Milan, in attesa che i rossoneri giochino al Bentegodi contro il Chievo.

 

Ora la rimonta sembra davvero vicina, soprattutto visti gli impegni che attendono i rossoneri: dopo il Chievo, Allegri & Co. dovranno affrontare Napoli e Juventus.

 

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here