Prandelli, Convocazioni Slovenia Italia e Ucraina Italia

La prossima settimana il campionato di Serie A si fermerà per lasciare spazio alle partite delle Nazionali; la nostra Italia, capitanata dall’ex ct della Fiorentina Cesare Prandelli, affronterà una gara chiave per le qualificazioni ai prossimi europei del 2012 contro la Slovenia ed un’amichevole contro l’Ucraina. I due match saranno disputati rispettivamente venerdì 25  e martedì 29 marzo.

 

 

 

LE CONVOCAZIONI

  • Il Prandelli aveva lasciato intuire che non avrebbe convocato giocatori che si fossero macchiati di mancanze di rispetto al codice etico; di fatti Balotelli e De Rossi non sono tra i 25 convocati dal tecnico azzurro.
  • Le novità sono rappresentate da due giocatori del Cesena: Santon (in prestito dall’Inter) e Parolo.

 

LA LISTA – Ecco i 25 convocati da Prandelli:

  • Portieri: Gianluigi Buffon (Juve), Salvatore Sirigu (Palermo), Emiliano Viviano (Bologna)
  • Difensori: Davide Astori (Cagliari), Federico Balzaretti (Palermo), Leonardo Bonucci e Giorgio Chiellini (Juve), Domenico Criscito (Genoa), Daniele Gastaldello (Samp), Christian Maggio (Napoli), Andrea Ranocchia (Inter), Davide Santon (Cesena)
  • Centrocampisti: Alberto Aquiliani e Claudio Marchisio (Juve), Stefano Mauri (Lazio), Riccardo Montolivo (Fiorentina), Thiago Motta (Inter), Antonio Nocerino (Palermo), Marco Parolo (Cesena)
  • Attaccanti: Antonio Cassano (Milan), Alberto Gilardino (Fiorentina), Sebastian Giovinco (Parma), Alessandro Matri (Juve), Giampaolo Pazzini (Inter), Giuseppe Rossi (Villareal).

 

CAPITOLO SLOVENIA

  • Tra le due sfide che attendono la Nazionale Italiana, la più importante è sicura quella contro la rappresentanza slovena: il match verrà disputato venerdì 25 marzo e metterà di fronte le prime due in classifica del Gruppo C.
  • Entrambe le squadre hanno disputato 4 partite: l’Italia si trova in testa con 10 punti, mentre gli sloveni sono secondi a quota 7.

 

LA FORMAZIONE SLOVENA

  • Nelle aspettative iniziali, la formazione slovena avrebbe dovuto contendere il secondo posto in classifica contro la vicina Serbia;
  • tra gli 11 che l’Italia affronterà ci sono giocatori molto conosciuti dagli esperti della Serie A: Samir Handanovic (portiere dell’Udinese), Sinisa Andelkovic (difensore del Palermo), Bojan Jokic (ex difensore del Chievo ora in forza al Sochaux), Armin Bacinovic e Josip Ilicic (centrocampisti del Palermo), Rene Khrin (centrocampista di proprietà dell’Inter attualmente in prestito al Bologna) e Zlatko Dedic (ex punta del Parma ora a Frosinone).

 

LA FORMAZIONE AZZURRA – L’obiettivo di Prandelli era quello di riportare la qualità nella rosa italiana; la finalità è riuscita solo parzialmente e, da quanto sembra, sarà difficile perseguirla nelle prossime partite vista l’assenza di giocatori di spicco come Pirlo e Balotelli.

  • A dettare legge a centrocampo saranno chiamati Aquilani e Montolivo, con un’altra occasione per il neroazzurro Thiago Motta, deludente nella prima uscita azzurra.
  • In attacco ritorna Gilardino, superato nel gradimento del tecnico da Pazzini; come seconda punta è favorito Giuseppe Rossi visto le ultime ottime prove con il Villareal.


GLI APPUNTAMENTI DA NON PERDERE

  • Dopo il match decisivo ai fini della Qualificazione agli Europei 2012, l’Italia affronterà in amichevole, a Kiev, l’Ucraina;
  • gli appuntamenti sono per venerdì 25 e martedì 29 marzo.


Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here