Inter Chievo 2 a 0, Serie A 32esima giornata

Leonardo abbozza un turnover in vista del ritorno di Champions League contro lo Schalke 04 in terra tedesca. In difesa torna Lucio, dentro Nagatomo sull’out di sinistra. A centrocampo riposa Thiago Motta, Kharja alle spalle del duo Pazzini-Eto’o. Pioli invece affida la fase offensiva a Bogliacino che agirà alle spalle di Moscardelli e Pellissier.

 

I neroazzurri non iniziano bene ed i loro ritmi lenti portano gli ospiti a ridosso dell’area di rigore. Tuttavia la tecnica neroazzurra, sebbene assistita da poca corsa e  poca cattiveria agonistica, è in grado di fare la differenza. Tra il 14’ ed il 16’ Pazzini ha sulla testa e sui piedi le occasioni per siglare il vantaggio, ma entrambe le volte la palla finisce di poco a lato.

 

Il Chievo si rifà vivo solo al 31’, errore difensivo di Ranocchia, Moscardelli calcia senza pensarci su: bella parata di Julio Cesar che riesce a spazzare un gol quasi sicuro. Prima della fine dei 45’ i neroazzurri vanno ancora vicinissimi al gol: sugli sviluppi di un corner è Ranocchia a cercare la ribattuta a rete, palla respinta che finisce sui piedi di Pazzini, anche questa volta respinta.

 

Nella ripresa stesso copione, pochi spazi liberi ed occasioni create grazie a giocate dei singoli; al 61’ è Constant a sprecare davanti a Julio Cesar dopo un ottimo cross di Thereau.

 

Passano solo quattro minuti e la squadra di Leonardo riesce a trovare la rete del vantaggio; Maicon dalla destra crossa, Cambiasso intercetta e conclude con il destro, deviazione decisiva che beffa Sorrentino.

 

I clivensi accusano il colpo e all’84’ l’Inter raddoppia grazie alla rete di Maicon; Sneijder calcia, ma il suo tiro viene respinto da Milito: l’argentino, con questa deviazione, serve involontariamente il terzino brasiliano che conclude superando l’estremo difensore gialloblu.

 

Dopo le delusioni degli ultimi sette giorni, finalmente Leonardo può gioire: il Chievo è sconfitto e la difesa resta imbattuta.

 

Mercoledì trasferta in terra tedesca con l’obiettivo di ribaltare il clamoroso tonfo di San Siro contro lo Schalke 04; serve lo 0 a 4 per passare il turno.

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here