Insulti Gattuso – Leonardo: il Milan chiede scusa, episodio rientrato

Leonardo ha chiesto ripetutamente e a gran voce una presa di posizione della società rossonera. E questa è arrivata: la vicenda dei cori contro Leonardo, cantati da Gattuso assieme alla curva milanista nel post-partita contro la Roma, in occasione della festa scudetto, si chiude con le scuse di Galliani al tecnico neroazzurro.

 

GATTUSO SI PENTE – In verità era stato lo stesso Ringhio Gattuso, mercoledì 11 maggio, a fare un passo indietro sulla vicenda dicendosi sorpreso per il clamore suscitato dagli organi d’informazione:

  • “Le mie responsabilità me le prendo sempre e non è certo per minimizzare che dico che tutto questo clamore per una goliardata mi sembra esagerato. Se tornassi indietro, visto il casino che è successo, non lo rifarei”.

 

L’INTERVENTO DI GALLIANI – Il tempo di smaltire la “sbornia” scudetto e di porre fine all’avventura in Coppa Italia ed ecco che, l’incontro tra Gattuso e la società rossonera rappresentata da Adriano Galliani, c’è stato, con tanto di annessa “lavata di capo” dell’amministratore delegato rossonero al centrocampista protagonista della vicenda.

  • “Gattuso sa cosa gli ho detto io, gli ho fatto uno shampoo, ma non amo raccontare le cose che faccio agli altri. Ho già detto che Gattuso ha sbagliato e finiamola con questa storia perché sta diventando stucchevole. Sia noi, sia l’Inter, siamo molto legati e vogliamo bene a Leonardo”.

 

MORATTI ACCETTA LE SCUSE – Le parole pronunciate da Galliani, in occasione di una serata organizzata a Milano per festeggiare i 50 anni delle figurine dei calciatori Panini, sono state accettate e ben accolte dal presidente Moratti:

  • “Sapevo che sarebbe stato il momento giusto per mettere a posto le cose, ci fa piacere ma nessuno ha rancore per questo gesto, ci era dispiaciuto per Leo”.

 

MOLTO RUMORE PER NULLA – Vien da dire che è stato più un caso mediatico che altro:

  • Leonardo ha cavalcato un po’ l’onda per vendicarsi della coreografia rossonera in occasione del derby e per rispondere alle critiche pervenutegli da alcuni milanisti poco impiegati nella scorsa stagione sotto la sua gestione: Zambrotta, Gattuso ed Inzaghi su tutti.
  • Moratti si è giustamente risentito senza considerare che, in un passato molto recente, ci sono stati episodi che hanno visto come protagonisti negativi tesserati dell’Inter.
  • Il Milan, appena si sono calmate le acque, si è dimostrata una società seria che interviene in modo diretto, senza far clamore, verso i giocatori che attuano comportamenti poco consoni.

 

E LA FIGC? – In tutta questa vicenda, chiusa ormai a livello mediatico, mancano ancora due tasselli:

  • Cosa dirà Leonardo domani in conferenza stampa in risposta alle scuse di Galliani?
  • Quali provvedimenti adotterà la FIGC?
  • Te be continued!


Leggi anche:

Insulti Gattuso a Leonardo: polemiche Milan – Inter e fascicolo FIGC aperto


Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here