Rinnovi Milan Inzaghi, Nesta, Ambrosini, Roma, Thiago Silva e Van Bommel; addio Legrottaglie e Jankulovski

Adriano Galliani l’aveva preannunciato circa un mese fa: i contratti dei giocatori in scadenza saranno ridiscussi solo alla fine del campionato, e così è stato. Si è atteso fino a questa settimana, circa un mese prima della “fine” naturale dei contratti, per sapere quali giocatori faranno ancora parte della troupe guidata da Max Allegri nella prossima stagione. Ed ecco i responsi:

 

THIAGO SILVA, IL RE – Il primo ad arrivare nella sede rossonera in via Turati è stato Thiago Silva. Il possente difensore brasiliano, definito dal tecnico come il miglior centrale in circolazione, è stato premiato dell’ottima stagione disputata con un prolungamento fino al 2016.

 

VAN BOMMEL E ROMA – Nella stessa giornata, martedì 17 maggio 2011, anche il terzo portiere Flavio Roma, ex Monaco, ed il centrocampista olandese ex Bayern Monaco, Mark van Bommel (arrivato in Italia a gennaio) hanno prolungato la loro unione con i colori del Diavolo fino al 30 giugno del 2012.

 

INZAGHI ED IL RECORD EUROPEO – Il terzo “senatore” ad aver messo la firma per un altro anno è stato il bomber Pippo Inzaghi, fresco di ritorno in campo nella festa scudetto contro il Cagliari, dopo l’infortunio patito nel girone d’andata contro il Palermo.

  • Anche per SuperPippo contratto rinnovato fino al 30 giugno 2012 per assecondare un suo desiderio: superare Raul nella classifica dei bomber d’Europa. lo spagnolo, infatti, dista due reti, poiché l’italiano è fermo a 70.

 

NESTA, DAL 2012 SPAZIO A MEXES – Difficile pensare ad un Milan senza Alessandro Nesta: il perno della difesa rossonera dal 31 agosto del 2002 decide di ridursi l’ingaggio ed accetta di vestire la maglia, retrò, del Milan, fino al 30 giugno della prossima stagione, la decima per lui in rossonero.

  • Nonostante la fragilità fisica, quella che si sta per concludere è stata sicuramente una delle migliori stagioni per il difensore romano: 34 partite con i rossoneri ed il secondo scudetto conquistato sotto l’ombra della Madonnina.

 

CAPITAN AMBROSINI – 16 anni fatti di successi e soddisfazioni potrebbero bastare, ma non per Ambrosini. Anche il capitano rossonero, fermato durante la stagione dello scudetto da diversi infortuni, ha deciso di sposare per un ulteriore anno le cause del Diavolo.

  • Dopo aver conquistato il suo quarto scudetto, ora l’obiettivo è quello di alzare al cielo la terza Champions League dopo quelle di Manchester 2003 ed Atene 2007.

 

IL CAVALIERE DELL’ORDINE DI ORANGE-NASSAU – Stiamo parlando di Clarence Seedorf, perno del centrocampo di Ancelotti e campione che ha giocato un ruolo decisivo nella seconda parte della stagione, quando ha accettato il ruolo, propostogli da Allegri, di mezz’ala sinistra riuscendo a cucirsi il suo secondo scudetto, dopo quello conseguito del 2004, con la maglia del Milan.

  • La grande autostima ha portato spesso l’olandese a “scontrarsi” con i tecnici che si sono avvicendati sulla panchina rossonera; ne hanno avuto prove Ancelotti, Leonardo ed Allegri.
  • Come dichiarato da Galliani, con Clarence il problema non è economico, quanto tecnico. Il centrocampista olandese, ex Real Madrid ed ex Inter, vorrebbe delle rassicurazioni da Allegri circa il suo impiego nella prossima stagione.
  • La fumata grigia di mercoledì scorso dovrebbe avere, nella prossima settimana, un esito positivo visto i buoni rapporti che legano l’olandese al club di via Turati, oltre che all’immagine che rappresenta nel mondo.

 

LEGROTTAGLIE E JANKULOVSKI SALUTANO – Detto dell’addio di Andrea Pirlo, saluteranno la rosa di Allegri il ceco Marek Jankulovski, che molto probabilmente tornerà al Banik Ostrava, suo club d’origine, e l’italiano Nicola Legrottaglie, preso a metà febbraio per fronteggiare il leggero infortunio di Alessandro Nesta.

 

RINNOVI QUASI TERMINATI, ORA IL MERCATO – La settimana dedicata ai rinnovi volge al termine, una volta concluso il discorso Clarence Seedorf, Adriano Galliani ed Ariedo Braida potranno dedicarsi in toto al mercato:

  • C’è da chiudere il capitolo Kevin Prince Boateng con il Genoa di Preziosi: 7,5 milioni di euro ed il riscatto di Amelia, fissato a 3, per la seconda metà del ghanese.
  • Si annuncia Taye Taiwo, terzino sinistro nigeriano, in arrivo dal Marsiglia a parametro zero.
  • Manca l’acquisto dell’unico tassello mancante: una mezz’ala sinistra.
  • Da non perdere di vista la situazione di Cassano, pche otrebbe rientrare in qualche trattativa o lasciare il club negli ultimi giorni di mercato.


Leggi anche:

Boateng e Taiwo al Milan, Seedorf e Gattuso ancora in bilico

Pirlo lascia il Milan, niente rinnovo per il centrocampista bresciano, è l’addio

Philippe Mexes al Milan, il difensore francese ufficializza il trasferimento


 

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here