AJ Milano – Sassari 73 a 63, play off di basket

Gara due valevole per i play-off di basket. L’Armani Jeans Milano è chiamata alla vittoria dopo il ko di mercoledì sera in gara 1 contro la Dinamo Sassari. Coach Dan Peterson aveva chiesto il sostegno del pubblico ieri in conferenza stampa. L’Assago Forum ha risposto presente a questo importantissimo appuntamento. Sassari seguita anche stasera da un massiccio e caloroso gruppo di sostenitori.

 

Partenza a razzo di Milano che stoppa le giocate avversarie ancor prima di entrare in lunetta e riparte con il vivace Jaaber. Di quest’ultimo e di Eze i primi punti della gara. Padroni di casa subito nel vivo della gara. Eze recupera un rimbalzo e serve Mancinelli che in ripartenza schiaccia a canestro. Tutt’altra squadra rispetto a 48 ore fa, Dan Peterson ha lavorato bene in queste ore per rinvigorire i suoi dopo la brutta prestazione di mercoledì. Jaaber, Eze e Mancinelli i migliori nella prima parte di gara. Milano avanti 10-1White e Hunter, per Sassari, dalla lunetta falliscono tre tiri liberi su quattro.Quest’ultimo si rifà siglando due tiri liberi prima della tripla di Greer e dei cinque punti di Pecherov che portano Milano sul +12. Una sola squadra in campo nel primo quarto: Milano, che chiude la prima frazione sul 22-8.

 

Secondo quarto che inizia sulla scia del primo. AJ Milano aggressiva e determinata a fare suo l’incontro. Tsaldaris prova a rimettere in carreggiata Sassari con quattro punti di seguito. Tripla di Coby Karl che arricchisce il proprio biglietto da visita. Hawkins anche oggi non in serata di grazia, qualche errore di troppo in attacco che favorisce le ripartenze di Sassari, come sul canestro di White a metà tempo. Ospiti più in partita e divario che inizia ad essere meno cospicuo. Plisnic e White siglano una serie di punti che mettono in carreggiata gli isolani. Milano non ci sta e trona a +10 sugli avversari grazie a Mordente. Secondo quarto che termina 36-28.

 

Al rientro dall’intervallo c’è da difendere il vantaggio. Dan Peterson lo sa, non vuole cali di concentrazione. Hawkins entra in partita con una schiacciata volante ed un tiro libero a favore. Il numero 34 di Milano firma una tripla che porta sul +12 i suoi. Plisnic , dall’altra parte, ne segna due consecutive, mentre White , con due tiri liberi,  riduce lo svantaggio a quattro lunghezze. Sassari ci crede. Milano difende bene con Greer e Rocca, vanificando gli sforzi isolani. Lo stesso Greer risponde a Plisnic, autore di 17 punti, mantenendo saldo il vantaggio di 9 punti. White sigla un tiro libero allo scadere. Terzo quarto che si conclude 50-43 per l’Armani Jeans.

 

Sacchetti firma una tripla in apertura. Risponde David Hawkins con una bomba. Nella “gara dei tiri da tre” si iscrive anche De Vecchi firmando il 49-53 dalla distanza. Spettacolare inizio nell‘ultimo quarto di gara. “Sagra del tiro da tre” che vede scrivere un’altro capitolo ad opera di “Ibby” Jaaber e ancora da Bryan Sacchetti. 58-52 AJ Milano. Anche Stefano Mancinelli mette la firma sul registro degli iscritti allo show dalla distanza dell’ultimo quarto, mettendone a segno tre di fila.  Dinamo Sassari in svantaggio di 10 punti, 68-58 in favore di Milano. Ultimi istanti di gara con Milano che gestisce il possesso palla nei secondi che accompagnano la fine della partita. Tripla di Ganeto prima del suono della sirena. Armani Jeans vittoriosa in gara 2. Top scorer della serata Stefano Mancinelli con 17 punti, seguito da David Hawkins con 16. Per Sassari, Plisnic è stato il miglior realizzatore con 18 punti.


Domenica si gioca il terzo atto dei play-off a Sassari.

 

Armani Jeans Milano – Dinamo Sassari 73-63

AJ Milano: Eze, Mancinelli, Pecherov, Mordente, Jaaber, Rocca, Greer, Petravicius, Ganeto, Karl, Hawkins. Coach: Dan Peterson.

Dinamo Sassari: White, Hunter, Devecchi, Cittadini, Diener, Sacchetti, Plisnic, Tsaldaris, Vanuzzo, Pinton, Hubalek. Coach: Sacchetti

Arbitri: Cerebuch, Chiari, Seghetti

 

Giovanni Parisio



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here