Bennet Cantù – Armani Jeans Milano 70-64

Milano – Finale sempre più lontana per l’Armani Jeans Milano che perde anche gara 2 in casa della Bennet Cantù. Al Pianella i ragazzi di coach Trinchieri si impongono 70-64, portandosi sul 2-0 nel computo complessivo delle partite e spianando la strada verso la finale. Servirà una vera e propria impresa all’Armani Jeans per centrare la finale. Gara 3 in programma venerdì al Forum di Assago, è il crocevia per il cammino dell’AJ in questo finale di stagione.

 

Rispetto alla gara di lunedì, Milano ha tenuto meglio il campo ed è riuscita a mettere in difficoltà la difesa di Cantù. Nel primo e nell’ultimo quarto, in particolare,  i biancorossi hanno giocato una buona gara, sfiorando l’aggancio nel finale quando a poco più 120” dal termine il parziale vedeva i padroni di casa avanti di 5 lunghezze.

 

Primo quarto lottato, con Milano che prova a fare gioco ed imporre la propria manovra. Eze sigla i primi canestri per i meneghini. Leunen e Mazzarino, dalla distanza,   smorzano l’entusiasmo degli ospiti. Cantù rimonta ed inizia ada vere in mano il pallino del gioco. Prima frazione che si conclude con Cantù avanti 22-19.

 

I primi dieci minuti lasciavano ben sperare per Milano. Cantù esce dal guscio iniziando a prendere il largo. +8 in favore dei padroni di casa dopo 3′, grazie alla tripla di Mazzarino che spiana la strada ai suoi. Secondo quarto che si conclude con il + 12 di Cantù: 45-33.

 

Al rientro dall’intervallo il copione non cambia. Vantaggio biancoblù invariato nonostante i ripetuti tentativi meneghini. A metà tempo i padroni di casa hanno un vantaggio consistente di 13 punti. Dan Peterson prova a mischiare le carte. Mordente firma una tripla e due tiri liberi. Milano da segnali di ripresa. Meno 9 da Cantù e ultimi dieci minuti da giocare: 58-49.

 

Ultimo quarto di gara che vede Milano spingere sull’accelleratore per ridurre il gap dagli avversari. Mancinelli e Rocca realizzano 5 punti consecutivi e l’AJ si fa sotto. Hawkins torna a canestro e Milano si porta a meno 3. Nel momento decisivo Mason Rocca fallisce due tiri liberi che potevano valere il -1 da Cantù a 120” dal termine. I padroni di casa giocano d’astuzia conquistando falli a ripetizione. Il risultato finale premia la Bennet che vince 70-64.

 

Venerdì gara 3 al Forum di Assago. I ragazzi di coach Peterson dovranno compiere una vera e propria impresa per raddrizzare le sorti della disputa. Cantù è avanti 2-0 con la possibilità di chiudere anzitempo la contesa.

 

 

Giovanni Parisio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here