Sneijder rimane all'Inter, arriva Johnatan Cìcero e Gasperini imposta la nuova stagione, dettagli tecnici e schemi tattici

Iniziato il ritiro a Pinzolo, per Gasperini e i giocatori disponibili è tempo di pensare alla preparazione della prossima annata e del primo appuntamento, la Supercoppa Italiana del 6 agosto a Pechino contro i rivali rossoneri, sfida vista come un primo spartiacque della stagione neroazzurra.

 

IL MERCATO – L’inizio del lavoro tecnico e tattico del neo allenatore neroazzurro dà più spazio alla dirigenza interista di lavorare sottotraccia all’ultimazione dei colpi di mercato, in entrata ed in uscita. Manca solo l’ufficialità, ma Gasperini presto potrà contare su un altro giocatore, il terzino destro Jonathan.

 

JONATHAN, L’EREDE DI MAICON – Jonathan Cìcero Moreira, noto semplicemente come Jonathan, è un terzino destro classe ’86 che ha militato nelle formazioni del Cruzeiro e del Santos.

  • Fisicamente ben dotato (170 cm per 72 kg) il laterale brasiliano tra il 2005 ed il 2010 ha disputato 239 partite con il Cruzeiro, siglando anche 12 reti.
  • Il 27 dicembre del 2010 la società brasiliana ha ceduto la metà del cartellino al Santos per 2 milioni di euro dove ha collezionato 17 presenze condite da 2 reti.
  • L’Inter visionato il giocatore ha deciso di ingaggiarlo sborsando una cifra di 5 milioni di euro, da versare per l’80% al Santos e per la restante parte ad una società satellite brasiliana che controlla i giovani emergenti.
  • Le prime parole di Jonathan: “In primo luogo ringrazio Dio per avermi dato la possibilità di giocare in tre dei principali club al mondo come il Santos, il Cruzeiro e ora l’Inter. Sono felicissimo di aver coronato un altro sogno, ma nonostante ciò un giorno vorrei tornare a vestire la casacca del Santos, dove sono riuscito a vincere due importanti trofei nonostante mi sia fermato qui poco”.
  • Ad ufficializzare, di fatto, il trasferimento, ci ha pensato il dg del Santos, Nei Pandolfo: “E’ tutto fatto. Ciò che bisognava risolvere era la modalità di pagamento, visto che avremmo voluto dei contanti. Ora è tutto risolto. Jonathan ha fatto gli esami medici e ora manca solo la firma del contratto affinché il trasferimento venga completato”.
  • Lo stesso club di Moratti, con una nota ufficiale sul proprio sito internet aggiunge un ulteriore particolare: “Jonathan Cicero Moreira è arrivato all’hotel sede del ritiro nerazzurro a Pinzolo. In questi giorni si allenerà con l’Inter con un permesso del Santos, in attesa della chiusura burocratica dell’operazione”.

 

CAPITOLO SNEIJDER – Se l’arrivo di Jonathan consente a Gasperini di poter contare su un ulteriore laterale destro, comunque non sostitutivo di Maicon sedotto ed abbandonato da Mourinho e dal Real Madrid, ciò che più preoccupa i supporters del Biscione è la questione dell’olandese Wesley Sneijder.

  • Direttamente da Pinzolo, il direttore dell’area tecnica dell’Inter Marco Branca, ha espresso la volontà di non lasciar partire l’olandese: “Sneijder è incedibile. Non c’è stata un’offerta ufficiale, e non c’è neanche mai stata l’intenzione di attenderla”.
  • Nonostante le parole del dirigente interista, oltremanica continuano a credere nell’arrivo di Wesley alla corte di Sir Alex Ferguson; l’offerta che i Red Devils dovrebbero a breve presentare è di 40 milioni di euro più un quinquiennale da 7 milioni a stagione per il giocatore.
  • Qualora in corso Vittorio Emanuele arrivasse un’offerta di questo genere è evidente che la società potrebbe vacillare prima e cedere poi; c’è però da registrare il fatto che, tra tutte le trattative plurimilionari, intensamente analizzate e presentate dalla stampa, praticamente nessuna è andata in porto.
  • L’unica squadra, ad ora, ad aver speso 30 milioni di euro o più per un giocatore è stato il Real Madrid con l’ingaggio di Fabio Coentrao, mentre i vari Neymar, Sanchez, Aguero, Rossi, Tevez e Ganso sono ancora fermi ai box.

 

CALCIO GIOCATO – A differenza di qualche settimana fa, a tenere banco in casa neroazzurra non è solo il mercato, ma anche il calcio giocato. Iniziato il ritiro di Pinzolo, per Gasperini è tempo di conoscere i suoi nuovi alleati ed impostare la prossima stagione definendo il modulo tattico da utilizzare.

  • L’idea del tecnico di Grugliasco, a differenza di Allegri, è quella di non far scendere in campo i reduci della Copa America nel prossimo impegno della Supercoppa Italiana.
  • Inevitabilmente, quindi, la formazione schierata in queste prime sgambate potrebbe essere quella che contenderà al Milan il primo trofeo stagionale in quel di Pechino.
  • Il modulo su cui Gasperini sembra insistere è il 3-4-1-2 con Sneijder alle spalle di Eto’o e Pazzini. Nel mezzo ha schierato Nagatomo, Mariga, Stankovic ed Obi (il suo posto potrebbe essere preso da Jonathan); mentre in difesa spazio al trio Ranocchia, Samuel e Chivu.

 

PRIMO APPUNTAMENTO – In attesa della Supercoppa Italiana, già domani pomeriggio l’Inter sosterrà una prima amichevole contro una rappresentativa dilettante del Trentino Team.

 

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here