Kobe Bryant all'Emporio Armani Milano: la società meneghina insegue il sogno

Milano – I sogni sono fatti per essere realizzati. E allora  Milano comincia a sognare Kobe Bryant. Già, perchè dopo il lock-out NBA,  con il conseguente “esodo” delle stelle d’oltreoceano, inizia a delinearsi uno scenario tanto stuzzicante quanto entusiasmante per l‘Emporio Armani.

 

Kobe Bryant ha detto no al Besiktas di recente. Stando a quanto riportato in un’intervista di qualche mese fa, Kobe aveva lasciato intendere di voler chiudere la carriera in Italia. Allora il suo “pallino” potrebbe avverarsi con largo anticipo rispetto alle previsioni. Milano inizia a sondare il terreno, valutare l’evolversi della situazione e se del caso sferrare il colpo finale.

 

Speranze che alimentano quotidianamente. L’asso dei Los Angeles Lakers è pronto a vestire la casacca “Armani“, mettendo la ciliegina sulla torta ad una campagna acquisti faraonica da parte della compagine milanese.

 

Intanto ieri è arrivata l’ufficialità,  da parte della società di Piazzale Lotto,  riguardante la firma del giovane 21enne Leon Radosevic. Accordo biennale con opzione per il terzo. Centro alto 2,09, classe 1990, ha militato nell’ultima stagione tra le fila del Cibona Zagabria.

 

Infine ore decisive per il passaggio di Hairtson dalla Montepaschi Siena all’Emporio Armani Milano. Domani la firma?

 

Giovanni Parisio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here