Cessione Sneijder, “L’Inter ha bisogno di soldi”, Branca conferma, ma parliamo anche di Et'o

Lo avevamo detto già ieri: la sconfitta in Supercoppa Italiana avrebbe lasciato strascichi negativi in casa neroazzurra. E così sta accadendo: nemmeno il tempo di far ritorno in Italia ed il protagonista del mercato interista, Wesley Sneijder, ha agitato ancora una volta le acque.

 

LE DICHIARAZIONI DI SNEIJDER – Per la prima volta dall’inizio della telenovela, l’olandese dell’Inter si lascia andare a delle dichiarazioni. Dalle colonne del Voetbal International, rivista orange, il trequartista neroazzurro si è così espresso:

  • “Io via? Ho letto, ma posso onestamente dire che non so nulla, ciò che so è che il denaro è necessario per l’Inter e, a quanto pare, il mio prezzo è quello migliore per la vendita”.
  • Allora il suo futuro dove sarà? “Non ho parlato con Manchester City e United, quindi non può avere senso dire una parola per il mio futuro”.
  • Per vedere la parola fine alla telenovela Sneijder non bisognerà attendere molto: “La settimana prossima giocherò con l’Olanda contro l’Inghilterra e poi avrò cinque giorni di vacanza. Suppongo che per allora tutto sarà chiaro”.

 

LE DICHIARAZIONI DI BRANCA – Il responsabile del mercato interista, Marco Branca, tra ieri ed oggi ha espresso dichiarazioni sibilline circa la partenza dell’olandese:

  • Nel post derby di Supercoppa perso, Branca ha così dichiarato: “Mi continuate a domandare del futuro di Sneijder, della trattativa con il Manchester City, ma sinceramente non so che cosa dirvi. A ora non abbiamo avuto contatti, non c’è nessuna trattativa fra club. No, non ho neppure ricevuto telefonate da Manchester. Che Sneijder sia uno dei calciatori più forti al mondo nel suo ruolo, e che questo lo porti a essere negli interessi dei grandi club europei, come l’Inter per altro, questo è normale, fa parte del gioco, succede anche ad altri campioni, non solo a quelli dell’Inter. È normale, nel mercato, che qualcuno ci provi.”
  • Il tiro è stato leggermente corretto in serata: “Col City ci sono stati dei sondaggi in precedenza, ma Sneijder ha a cuore l’Inter e sia lui che Eto’o hanno detto di voler restare. E, a volte, le offerte non vengono prese in considerazione: l’Inter non vuole che nessuno resti o parta controvoglia”.
  • Il concetto è stato poi messo da parte oggi al rientro alla Malpensa: “Sono stanco di parlare di questo argomento, veniamo da un viaggio lungo e faticoso chiedete a Sneijder”.

 

SNEIJDER: FUTURO A MANCHESTER – Con buona pace e rassegnazione dei tifosi neroazzurri, sembra ormai ad un passo la cessione, direzione Manchester, di Wesley Sneijder.

  • Se la vendita appare sicura, ciò che non sembra ancora chiaro in questa intricata vicenda è la meta del viaggio che a breve si appresterà a compiere l’olandese: sul fatto che sia Manchester non ci sono dubbi, ma si tratta di United o City?
  • Ieri la Gazzetta dello Sport ha lanciato in prima pagina la notizia della cessione di Wes ai citizens per 36 milioni di euro. Oggi Roberto Mancini ha dapprima dichiarato: “Accordo ragigunto tra noi e Sneijder? No, non è vero. Lui è un giocatore dell’Inter e non ne abbiamo mai discusso” per poi correggere il tiro: “Sneijder? Lo ripeto, non c’è nulla. Ho più opzioni da ponderare, dobbiamo sicuramente ancora comprare qualcuno ma ci sono ancora ben 23 giorni davanti per comprare”.
  • Potrebbe anche venir in mente che l’ex interista Mancini stia tirando l’acqua al mulino della società di Moratti, mettendo pressione ai cugini dello United che, qualora vogliano realmente assicurarsi le prestazioni dell’olandese, potrebbero alzare la propria offerta.

 

E LA GRANA ETO’O? – Se per Sneijder il capitolo sembra ormai chiuso, ad agitare i cuori e le menti dei supporters interisti c’è un altro caso: quello del camerunense Samuel Eto’o, autore in Supercoppa di una deludente ed irritante prova.

  • Gasperini nel corso del ritiro di Pinzolo ha dimostrato di saper dialogare maggiormente con i giovani piuttosto con i big. Eto’o, leader in campo e nello spogliatoio, non sembra aver accettato di buon grado la soluzione Gasp ed ha chiesto rassicurazioni sulle ambizioni societarie al presidente Moratti.
  • Le rassicurazioni inoltrate dal camerunense si sono tradotte in una richiesta di aumento, ancora in stand-by. Nell’attesa, il rapporto con il tecnico di Grugliasco non sembra molto migliorato. Il top player, ex Barça, ha chiesto di non essere più schierato come attaccante esterno, per evitare che ricada su di lui il compito di preoccuparsi della fase difensiva.
  • E’ lo stesso Eto’o ad ammettere differenze di veduta con il neo allenatore interista, negando però che sia emersa qualsiasi discussione: “Non ho mai avuto un diverbio con Gasperini. Se a Pinzolo abbiamo parlato, lo abbiamo fatto per parlare di tecnica e di tattica, come succede normalmente fra un allenatore e un calciatore, soprattutto quando l’allenatore e il calciatore stanno lavorando insieme da poco tempo e quindi devono conoscersi, devono sapere le esigenze tattiche e tecniche da realizzare insieme nell’interesse della squadra”.
  • Durante il match di Supercoppa, il camerunense è stato schierato come unica punta ed ha deluso, anche parecchio. Gasperini lo ha difeso dichiarandolo ancora fuori condizione, precisando però che in quel ruolo “avremo altre soluzioni: oltre a Pazzini anche Milito”. Come dire: sarà Eto’o a doversi adeguare allo schieramento tattico e non il contrario.
  • Interessante poi notare come Branca abbia tirato in ballo, nelle dichiarazioni sul mercato in uscita, non solo Sneijder, ma anche il camerunense: resta o parte solo chi è convinto di ciò che farà.

 

GLI SCENARI FUTURI – Se per Sneijder sembra ormai tutto fatto, appare utopistico che Moratti possa decidere di privarsi, oltre che dell’olandese, anche della punta camerunense.  Nel calcio, però, le certezze sono labili e destinate a modificarsi presto.


Leggi anche:

Milan Inter 2 a 1, Supercoppa Italiana 2011

Sneijder, Tevez, Kakà e Fabregas tra Inter e Milan, calciomercato e scenari futuri, dettagli e curiosità

 

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here