Fabregas al Barcellona, per i tifosi rossoneri che lo volevano nel loro Club è la fine di un sogno, dettagli

Mentre il Barcellona era impegnato nell’andata della Supercoppa di Spagna contro il Real Madrid, per la cronaca terminata 2 a 2 al Santiago Bernabeu, la dirigenza blaugrana ha chiuso il trasferimento di Cesc Fabregas, mettendo fine ai sogni dei tifosi milanisti di vederlo con la casacca rossonera.

 

 

IL COMUNICATO DELL’ARSENAL – “L’Arsenal annuncia oggi di aver raggiunto un accordo di principio con il Barcellona per il trasferimento di Cesc Fabregas in Spagna”.

  • Con questo comunicato sul proprio sito ufficiale, il club di Wenger, annuncia di aver accettato, oggi, l’offerta del Barça.
  • L’effettivo trasferimento è subordinato, come si legge nella nota ufficiale, al completamento degli ultimi accordi burocratici tra cui la sottoscrizione ed il deposito del contratto del centrocampista spagnolo.
  • “Non volevamo che Cesc se ne andasse ed è ancora così. Tuttavia, comprendiamo il desiderio di Cesc di trasferirsi nel club della sua città ed abbiamo ora accettato un’offerta del Barcellona. Ringraziamo Cesc per il suo contributo all’Arsenal e gli auguriamo successo in futuro”: con queste parole il manager francese, Arsene Wenger, libera il suo gioiello.

 

FABREGAS: ADDIO MILAN – Dopo 8 stagioni con la maglia dei Gunners condite da 303 presenze e 57 reti, Cesc Fabregas fa ritorno in patria, al Barcellona, là dove è cresciuto ed ha mosso i primi passi fino a quando, l’11 settembre del 2003, venne prelevato dall’Arsenal.

  • Il sogno dei tifosi rossoneri, quello di vedere Fabregas con la maglia milanista, svanisce quindi.
  • A questo punto si fa sempre più forte l’ipotesi che, nel cuore dei supporters del Diavolo, possa tornare Kakà.

 

Leggi anche:

Fabregas verso Barcellona, Kakà al Trofeo Berlusconi, vediamo se l’ex bambino prodigio rossonero è ancora “prodigioso”

 

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here