Novipiù Casale Monferrato – Emporio armani 7 Milano 64-67, Basket Lega A

Casale – Dare continuità ai risultati in campionato. Questa era la prerogativa alla vigilia per coach Sergio Scariolo. L’EA7 Milano riesce , seppur con qualche fatica di troppo, a superare la “cenerentola Novipiù Casale Monferrato, ancora a quota zero punti in classifica. Il roster di Crespi ha dato del filo da torcere ai meneghini, i quali hanno avuto la meglio solo nell‘ultimo quarto. Hairston (18 punti), Giachetti e Cook (13 punti ) sono i migliori realizzatori della serata in casa “Armani“. Matt Janning (20 punti) e David Chiotti (18 punti), hanno dato del filo da torcere a Gallinari e co.

 

Mancinelli, Fotsis, Cook, Nicholas e Bourousis: questo è il quintetto titolare mandato in campo da coach Scariolo. Crespi schiera, invece, Gentile, Janning, Malaventura, Nnamaka e Chiotti. Avvio di gara subito emozionante: Gentile apre con un canestro da due al quale replicano Cook, tripla, e Mancinelli per il primo parziale a favore di Milano, 7-4. Cook sembra ispirato e piazza la seconda “Bomba da tre” della serata, lanciando i suoi. Chiotti non ci sta e ridimensiona la distanza dagli avversari. Dopo il canestro di Giachetti, Gentile e Chiotti rimettono in carreggiata Casale, chiudendo il primo quarto in parità: 19-19.

 

Nel secondo quarto Milano parte bene con il canestro di Gallinari e la tripla di Hairston. Casale è in partita: Chiotti porta i suoi a meno due e Janning chiude un buon parziale in favore dei suoi che vale il primo vantaggio dei padroni di casa. Giachetti pareggia il conto, Hairston mette la freccia e Mason Rocca porta Milano a più 4 da Casale. L’EA7 sembra controllare la gara, ma Pierich e Gentile sono gli autori di una parziale di 7-0 che consente alla Novipiù di ribaltare il risultato. Si va all’intervallo con i padroni di casa avanti 37-35.

 

Dopo la strepitosa rimonta di fine secondo quarto, Casale non ha intenzione di fermarsi. Il roster di Crespi, infatti, allunga sul quintetto di Scariolo grazie a Janning, che firma 4 punti consecutivi, e Chiotti dalla media distanza , così il parziale in favore della Novipiù è di 13-0. Oltre a quello elettrico, causato da uno sbalzo di corrente, si assiste al black-out di Milano. A poco valgono i tre tiri liberi di Gallinari, annullati da una strepitosa tripla di un ispirato Janning. Rocca e Cook , quindi, prendono per mano la squadra, portando a sette le lunghezze tra la Novipiù e l’EA7 al termine del terzo quarto.

 

Ultimi dieci minuti di gara. Milano getta il cuore oltre l’ostacolo per ribaltare il risultato e portare a casa la vittoria. Parte così la rimonta biancorossa: Giachetti segna sette punti consecutivi, ciò vale a dire parità (57 – 57). Gentile porta in vantaggio i suoi prima che Rocca annulli lo stesso. Dopo qualche minuto di lotta punto a punto, Hairston porta in vantaggio Milano. Pierich, con una tripla, tiene in partita Casale.  Il parziale è 65-62 a 17” dalla fine. Nicholas guadagna due tiri liberi, ma fallisce entrambi, Gentile fa 64-65, riaprendo il match.  Giachetti, a 7” dalla sirena, mette a segno due tiri liberi che valgono la vittoria per l’EA7.

 

Novipiù Casale Monferrato – Emporio Armani Milano 64-67

  • Novipiù Casale Monferrato: Berti, Malaventura 6, Gentile 10, Nnamaka 2, Pierich 8, Chiotti 18, Ferrero, Strotz, Giovara, Di Prampero, Janning 20, Duningan. Coach: Crespi.
  • Emporio Armani 7 Milano: Giachetti 13, Mancinelli 4, Hairston 18, Gallinari 7, Fotsis 2, Cook 13, Nicholas 2, Rocca 6, Bourousis 2, Melli, Viggiano, Radosevic. Coach : Scariolo.


Giovanni Parisio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here