Emporio Armani 7 Milano – Unics Kazan 63 a 58, Basket Eurolega

Milano – Il momento positivo in casa “Armani” continua anche in Eurolega. Il roster di Scariolo si impone sui russi dell’Unics Kazan con il punteggio di 68-53. Protagonisti della serata Antonis Fotsis con 16 punti e 6 rimbalzi, ed Ernest Jr Bremer, autore di 13 realizzazioni 3 rimbalzi e 4 assist. Veremeenko è il top scorer per i russi con 11 centri.

 

Partita ben interpretata dalla compagine menghina che detta subito i ritmi di gioco, prendendo le dovute misure e le dovute distanze dall’avversario. Per tutto l’arco dei 40 minuti, Milano ha agevolmente controllato la gara chiudendo positivamente i quattro periodi di gara.

 

Solo nel finale i russi hanno provato ad insidiare la formazione milanese, ma la banda Scariolo ha tenuto alta la concentrazione portando a casa una vittoria importante. Domani Panathinaikos-Fenerbaçhe completano la quarta giornata del gruppo G.

 

Coache Scariolo manda in campo il quintetto titolare composto da Gentile, Cook, Bremer, Fotsis e Radosevic. Bourousis ai box per un problema muscolare accusato ieri in allenamento. Risponde l’Unics Kazan con Samoylenko, Domercant , Veremeenko, Lyday e Nachbar. EA 7 subito in partita: Radosevic apre le danze, segue Fotsis con una tripla. L’ Unics Kazan perviene al pareggio grazie a Domercant e Nachbar.

 

Milano riprende da dove aveva lasciato con le realizzazioni di Jr Bremer, la seconda tripla di Fotsis e Radosevic. Lyday sigla un canestro da due che interrompe il parziale in favore dei padroni di casa. Bremer piazza due bombe da tre, Milano prende il largo: 20-11. Wilkinson sigla l’ultimo canestro dei primi dieci minuti: 20-13.

 

Il secondo quarto vede l’ EA 7 cedere inizialmente il passo alle iniziative russe. Apre Cook da due, poi canestri in serie per gli ospiti con Vereemenko e Domercant. Radosevic interrompe il paziale favorevole all’Unics, ma i russi sfruttano la buona vena offensiva. Veremeenko e Mc Carty consentono agli ospiti di ridurre ad una sola lunghezza il gap dall’ Olimpia.

 

Nel finale di secondo quarto emozioni a ripetizione: Kazan che ribalta il parziale a proprio favore con Vereemenko, pareggia Bremer, segna Fotsis, mentre Nicholas regola il parziale prima dell’intervallo con una bomba da tre: 32-28.

 

Al rientro dopo la sosta tra i due tempi, Milano sigla cinque punti consecutivi prima del canestro di Domercant con Fotsis e Radosevic. EA 7 che cavalca l’onda: Fotsis segna da tre, Bremer fa altrettanto. Kazan che subisce le iniziative meneghine senza riuscire ad arginare la vena del greco e di Jr Bremer. La buona organizzazione difensiva, permette all’Olimpia di gestire la manovra nel migliore dei modi. Mason Rocca sigla sei punti consecutivi, prima da due su assist di Cook, e poi due appoggi al vetro. Kazan prova ad equilibrare le sorti del match nel finale di tempo con Veremeenko e Nachbar. Terzo quarto concluso sul 49-43 in favore di Milano.

 

Ultimi dieci minuti di gioco che cominciano con Kazan a canestro grazie ai due tiri liberi realizzati da Vereemenko. Milano va avanti di 9 lunghezze grazie a Rocca, Mancinelli e la bomba da tre di Nicholas. Kazan sfrutta un parziale di 7-0: Domercant sigla una bomba da tre e realizza tre tiri liberi, Nachbar un canestro da due. Unics che si fa sotto arrivando a ridosso dei padroni di casa: ancora Domercant e Vereemenko danno del filo da torcere al roster di Scariolo, portando l’ Unics a meno tre dai padroni di casa. Cook sigla tre tiri liberi che mettono al sicuro il risultato chiudendo definitivamente la gara sul 63-58.

 

Prima vittoria alle Top 16 di Eurolega, gruppo G, per l’EA7 Milano . Centrare la qualificazione alle Final four di Eurolega rimane sempre un’impresa. Rimangono due gare prima del verdetto finale, l’EA 7 vuole giocarsi le proprie carte così come nella fase a gironi antecedente le Top 16. Mai dire mai.

 

Giovanni Parisio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here