Panathinaikos – Emporio Armani 7 Milano: 58 – 67, Basket, Eurolega

Milano – Impresa epica dell’EA7 Milano. All’ Athens Olympic Sports della capitale ellenica, i meneghini espugnano il campo dei campioni d’Europa in carica con il punteggio di 67-58. Straordinaria partita di Omar Cook, che con 12 assist ,8 canestri e 4 rimbalzi prende per mano la squadra insieme ad Antonis Fotsis, autore di 13 punti, 9 rimbalzi ed un assist. Grande prestazione anche di Nicolò Melli con 13 realizzazioni.

 

Ultimi 40 minuti di Top 16 cruciali per il passaggio del turno. Vincere contro il Fenerbaçhe la prossima settimana al Forum e sperare che il Panathinaikos vinca con un buon parziale sui russi dell’Unics Kazan. Come alla prima fase di Eurolega, l’EA 7 Milano si gioca tutto nell’ultima gara utile per il passaggio del turno.

 

Scariolo manda in campo il quintetto composto da Cook, Mancinelli, Fotsis, Bourousis e Gentile. Milano apre la gara con un canestro di Bourousis. Gentile appoggia per il 4-0. I padroni di casa provano a rispondere con un canestro di Kaimakoglou. Cook piazza una bomba da tre, Batiste porta a meno uno i suoi. Il primo quarto offre uno spettacolo punto a punto fino al pareffio di Diamantidis. Cook e Gentile chiudono i primi dieci minuti con la tripla dell’ex Valencia ed il canestro dell’ex Treviso: 16-11 Milano.

 

Nei secondi dieci minuti di gioco Milano non perde la determinazione che ha contraddistinto i primi dieci minuti. Gentile subito a canestro, triple per Diamantidis e Melli. Milano va avanti addirittura di dieci lunghezze grazie alle realizzazioni di Fotsis e Mancinelli. Obradovic chiama il time out per ridisegnare la squadra.

 

Il Panathinaikos accorcia le distanze con Batiste e Logan. Bremer piazza una tripla, ma i padroni di casa riescono ad agguantare il pareggio grazie ai canestri di Batiste e Kaimakoglou: 29 pari. Milano riprende in mano il pallino del gioco con la tripla di Bremer ed il canestro di Fotsis. Si va al riposo sul 34-32 in favore dell’EA 7.

 

Dopo la pausa tra i due tempi ancora i meneghini entrano in campo con la stessa determinazione della prima frazione. Hairston realizza un tiro libero, Fotsis risponde a Batiste. Gentile sigla due liberi. Il roster di Scariolo è avanti di tre punti. Allungo biancorosso guidato dal tandem greco: Fotsis centra una tripla, Bourousis schiaccia in transizione. Milano va avanti nuovamente di 10 punti grazie ad Omar Cook. Diamantidis e Vougiuokas sul finire di tempo riducono il divario dagli avversari. Milano, comunque, mantiene saldo il vantaggio: 51-43.

 

Negli ultimi dieci minuti di gioco ci si aspettava la reazione dei Campioni d’Europa in carica, ma l’EA 7 ha avuto anche nel quarto periodo in mano il pallino del gioco, mantenendo le giuste distanze dall’avversario.

 

Bourousis porta nuovamente a dieci i punti di vantaggio dai padroni di casa. Melli piazza la seconda tripla, ulteriore allungo milanese. Batiste va a canestro dalla distanza. Diamantidis realizza da due, Melli, Fotsis e Bourousis portano Milano a +14. Dominio assoluto del roster di Scariolo. Il Panathinaikos cerca negli ultimi istanti di gara di riequilibrare le sorti della gara, ma la formazione “Armani” controlla agevolmente fino al termine. Triofo milanese in terra greca. Finisce 67-58.

 

Giovanni Parisio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here