Olimpia EA7 Milano – Bennet Cantù: 72-64, Lega A di Basket

Milano –  Serata di grande Basket al Mediolanum Forum di Assago. Match clou di giornata è il derby lombardo tra EA7 Milano e Bennet Cantù . Prima della palla a due, premiata la rappresentativa under 17 della Lombardia, campione d’Italia 2012. In seguito, osservato un minuto di silenzio in memoria di Piermario Morosini, scomparso ieri nella gara tra Pescara e Livorno.

 

Come sempre grande presenza del pubblico di Cantù sugli spalti del Forum. Scariolo manda in campo il quintetto titolare composto da Mancinelli, Hairston, Cook, Fotsis e Bourousis. Risponde Trinchieri con Marconato, Mazzarino, Perkins, Markoishvili e Leunen.

 

Primo canestro della gara firmato da Bourousis al quale risponde prontamente Perkins  con una tripla. Markoishvili firma il punto del 5-2 in favore dei canturini. Ancora il roster di Trinchieri a canestro: stavolta è Marconato che approfitta dell’assist di Markoishvili, portando a +5 i suoi. 

 

Meglio Cantù rispetto a Milano nei primi 7 minuti di gara. Milano, però, non gode di tanta fortuna. Hairston, Cook e Gentile vedono infrangersi sui bordi del canestro tre tentativi consecutivi. Marconato sfrutta a dovere la perfetta assistenza di Leunen, a dimostrazione che la Bennet sembra più concentrata: 2-9. 

 

Scariolo chiama il time-out per riordinare le idee.  Radosevic, subentrato a Bourousis, va subito a canestro dopo un’azione personale di sfondamento, segue Gentile per il 6-9. Brunner risponde con un canestro da due.  Hairston, dalla parte opposta, firma la prima bomba da tre della serata.  Primo quarto concluso 9-11 in favore di Cantù.

 

Secondo periodo che si apre con l’appoggio al vetro di Radosevic che vale il pareggio (11-11). Gentile recupera un rimbalzo difensivo e fa ripartire l’EA7 che con Giachetti trova il canestro del sorpasso grazie alla tripla del numero 5 biancorosso. Time-out Cantù. Mazzarino fa 1/2 dalla lunetta. Gentile firma una tripla e un tiro libero: +6 EA7.

 

Markoishvili piazza una bomba da tre. Radosevic dalla lunetta sbaglia entrambi i tiri liberi a disposizione. Milano, nonostante i tentativi ospiti, mantiene il vantaggio allungando a + 11  grazie a Giachetti, autore di sei punti consecutivi tra cui una tripla. Ancora Giachetti piazza una “bomba”, punto  numero 12 per un parziale di 31-18 in favre dell’EA 7.  Il secondo quarto si conclude con due tiri liberi messi a segno da Bourousis:  38-26.

 

Dopo la sosta tra i due tempi, la gara si apre con la tripla di Basile ed il canestro di Bourousis. Milano mantiene il vantaggio grazie alla realizzazione da tre di Cook: +12 Milano. Gentile conferma la vena realizzativa siglando il 14mo canestro della serata. Bourousis mette a segno due tiri liberi. Recupero difensivo di Mancinelli il quale di prepotenza schiaccia a canestro: 52-35.

 

Milano in pieno controllo della gara, grazie anche ad un vantaggio considerevole. Bourousis fa 1/2 dalla lunetta, Leunen risponde a Gentile: 55-37 Olimpia. Mazzarino, non in serata di grazia, firma una tripla, Brunner due tiri liberi. Ancora l’argentino di Cantù (Mazzarino) firma un canestro da due: 55-44 Milano. Giachetti spezza il parziale in favore degli ospiti siglando due tiri liberi. Terzo quarto che si chiude 58-47 in favore del roster di Scariolo.

 

Momenti di tensione sugli spalti sul finire del terzo periodo di gioco, quando alcuni tifosi di Cantù hanno cercato il contatto con i sostenitori milanesi. Il tempestivo intervento degli stewart e delle forze dell’ordine ha evitato il peggio.

 

Ultimi dieci minuti di gioco inaugurati dalla tripla di Nicolò Melli. Radosevic mette a segno un libero su due a disposizione: 62-47. Cook firma da dentro la lunetta un canestro da due. Brunner replica al numero 10 “Armani”. Gentile finalizza un’assist di Cook per il 66-49. Mazzarino firma tre tiri liberi.

 

Perkins sbaglia due liberi. Bourousis dopo un’azione manovrata, appoggia al vetro. Milano mantiene il +15 a 4′:15” dal termine. Cantù prova a rientrare in gara, ma l EA7 difende bene. Stoppata di Bourousis su Perkins, che ha qualcosa da ridìre al greco. Fotsis centra da due: +17 Milano. Bourousis realizza due tiri liberi su altrettanti tentativi. Cinciarini e Markoshvili approfittano di due disattenzioni meneghine andando a canestro. Finisce 72-64 in favore dell’EA7.

 

Olimpia EA7 Milano: Giachetti, Mancinelli, Hairston, Fotsis, Cook, Rocca, Filloy, Bourousis, Melli, Bremer, Gentile, Radosevic. Coach: Scariolo.


Bennet Cantù: Markoishvili, Leunen, Marconato, Mazzarino, Perkins, Szewczyk, Abass, Diviach, Cinciarini, Bolzonella, Meroni, Brunner, Basile. Coach: Trinchieri

Giovanni Parisio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here