Novità calciomercato Inter e Milan 2012, news su Isla, Lavezzi e Destro per l’Inter, su Montolivo e Traorè per il Milan; ipotesi su Ibrahimovic e Thiago Silva

Andreolli, Destro, Isla e Lavezzi da una parte, Acerbi, Gabriel, Montolivo, Rigoni e Traorè dall’altra. Senza dimenticare Forlan e Lucio su una sponda ed Ibrahimovic e Thiago Silva sull’altra. Il mercato di Inter e Milan, nonostante manchino tre mesi e mezzo alla conclusione, è entrato nella sua fase più accesa. Vediamo assieme tutte le trattative.

 

INIZIAMO DALL’INTER: LUCIO E FORLAN SALUTANO… – Dopo tre stagioni in cui ha vinto tutto ciò che c’era da vincere, il difensore brasiliano classe’78 ha deciso di lasciare l’Inter; l’agente non utilizza mezze parole: “Vuole cambiare aria. Lo abbiamo fatto capire al club (l’Inter, ndr), che ha accettato”.

– Le conferme arrivano anche dal Brasile dove Fernandao, direttore sportivo dell’Internacional di Porto Alegre, lo vorrebbe nella propria rosa: “Mi piacerebbe che tornasse ma per ora non c’è nulla. Vedremo se ci sarà la possibilità”.

– Stesso discorso anche per il deludente Diego Forlan; l’uruguaiano, autore di una stagione completamente incolore, lo ha fatto intendere tramite il padre: “Da un giorno all’altro Diego potrebbe finire in Brasile. Comunque, non posso dare percentuali per l’approdo di Diego all’Atletico Mineiro”. Poco male per i tifosi neroazzurri che, certamente, non si strapperanno i capelli per questo addio.

 

…QUALCUN ALTRO POTREBBE ARRIVARE – In molti ritengono che Moratti, dopo due estati ricordate più per le cessioni che per gli acquisti, possa tornare ad aprire i cordoni della borsa. Noi, invece, riteniamo che ciò potrà avvenire solo dietro qualche cessione più o meno illustre; insomma: per spendere c’è bisogno di incassare. I tempi nei quali il presidente interista poteva investire liberamente 50-70 milioni di euro sono finiti. I nomi, comunque, non mancano:

– Marco Andreolli: il centrale classe ’86, dal 2010 in forza al Chievo, sembra l’indiziato numero uno per sostituire Lucio; dalla prossima stagione si punterà forte su Ranocchia che sarà il titolare della difesa al fianco di Samuel. L’italiano, di proprietà dei clivensi, potrebbe far ritorno alla Pinetina, dove è cresciuto ed ha collezionato 7 presenze tra il 2004 ed il 2007. Il buon campionato disputato in quest’ultima stagione, però, ha fatto lievitare il prezzo che, ad ora, si aggira sui 4 milioni di euro.

– Mauricio Isla: abbiamo parlato prima di ‘cessioni illustre’. Per arrivare al cileno dell’Udinese si potrebbe decidere di sacrificare Maicon. Sul terzino brasiliano è molto vigile il Psg che, dopo aver conquistato la qualificazione alla prossima Champions League, ha intenzione di creare una squadra che possa approdare, almeno, agli Ottavi di finale. Il giocatore dell’Udinese ha espresso tutto il suo compiacimento per l’interesse dei neroazzurri: “Quando mi sono infortunato, si è iniziato a parlare molto di più di me, che avevo la possibilità andare all’Inter e al Liverpool. Questo per me è un orgoglio, perché vuol dire che ho fatto bene in Italia. Credo che luglio e agosto siano in cui si concretizzano i trasferimenti. Ma se non parto, sto molto bene all’Udinese”. La famiglia Pozzo non è certamente facile da convincere: l’unica ‘arma’ saranno i soldi. Non meno di 15 milioni di euro la richiesta.

– Mattia Destro: oltre alla difesa, il reparto che necessita maggiormente di qualche puntello è l’attacco; l’Inter sta cercando di riportare ad Appiano Gentile Mattia Destro. L’attaccante, in forza al Siena, è entusiasta dell’ipotesi: “L’Inter mi ha cresciuto, è normale che ci sia legato”. La trattativa per fargli vestire la casacca neroazzurra non è semplice: c’è da convincere Genoa e Siena e, nel complesso, potrebbero servire 20 milioni di euro tra soldi e contropartite.

– Ezequiel Lavezzi: è il nome che affascina maggiormente i supporters interisti ma, a meno di una cessione di Sneijder, sembra destinato a rimanere un’ipotesi. Il ‘Pocho’, economicamente parlando, è più vicino agli sceicchi del Psg. Il duo Ancelotti-Leonardo ha messo sul piatto 27 milioni di euro e, come per la famiglia Pozzo ad Udine, De Laurentiis è incline più a questo tipo di offerte piuttosto che quelle ‘piene’ di contropartite tecniche. Sarà comunque una trattativa lunga.

 

MILAN: UFFICIALIZZATI MONTOLIVO E TRAORE’ – “A.C. Milan comunica di aver stipulato contratto di lavoro sportivo con Bakaye Traorè fino al 30/06/2015 e con Riccardo Montolivo fino al 30/06/2016”. Con questo comunicato apparso sul proprio sito, la società rossonera ha ufficializzato l’acquisto dei due centrocampisti.

– Nella giornata di sabato sono arrivate anche le prime parole dell’ex Nancy: “Mi ha sorpreso sapere che il Milan mi seguiva, perchè pensavo che per attirare l’attenzione di un club così importante fosse necessario disputare la Champions League. Sono felicissimo e molto fiero di arrivare in una delle squadre più grandi al mondo. So che sono venuti a vedermi giocare diverse volte e che credono in me. Ora dovrò lottare per conquistarmi il posto”.

– Se il maliano dovrà dimostrare tutte le sue capacità, ben diverso è il discorso di Riccardo Montolivo che, nel Milan della prossima stagione, dà ad Allegri due soluzioni: mediano centrale davanti alla difesa per sostituire Van Bommel o mezz’ala sinistra al posto di Seedorf.

 

GALLIANI BLINDA IBRA E THIAGO – I tifosi rossoneri più che dagli arrivi, sembrano maggiormente attenti alle cessioni. Due nomi su tutti agitano le loro nottate: Thiago Silva e Zlatan Ibrahimovic.

– Allegri e Galliani, da diverse settimane a questa parte, ripetono che i due top player rossoneri non lasceranno la società rossonera. Le sirene di Barcellona e Manchester City, però, sono vive.

– “Devo resistere a un vero e proprio assalto per Thiago Silva”: sono queste le parole che Galliani avrebbe confidato a capitan Ambrosini nei giorni scorsi; “C’è la fila di club di tutta Europa pronti a fare follie per il brasiliano”.

– Stesso discorso per Ibrahimovic che, l’ad rossonero, si affretta a blindare: “Ibrahimovic? Vincerà la Champions con la maglia del Milan. Non è vero che il Manchester City lo sta tentando”. Tra l’altro, lo svedese, ha da pochi giorni concluso il trasloso nella sua nuova residenza milanese. Difficile, quindi, pensare ad una sua possibile partenza.

 

E GABRIEL? SCOPRIAMOLO ASSIEME – Non è finita qui però; a breve il Milan potrebbe annunciare anche il terzo tassello: si tratta di Gabriel Vasconcellos Ferreira, meglio noto come Gabriel. È un portiere brasiliano, classe ‘92’, proveniente dal Cruzeiro. Si cerca il nuovo Dida.

– Nella giornata di sabato si è appreso che il prossimo lunedì, il 21 maggio, i rossoneri faranno sostenere le visite mediche al giovane estremo difensore e, qualora non dovessero venire riscontrate delle difficoltà, dopo poche ore sarà tutto ufficiale.

– Gabriel, nella prossima stagione, affiancherà Abbiati ed Amelia e prenderà quindi il posto di Flavio Roma. Interessante il fatto che il 20enne ha anche il passaporto comunitario.

– In patria viene paragonato a Taffarel: 1,93 centimetri di altezza per 84 kg di peso. Nel 2011 si è aggiudicato il campionato sudamericano Under 20 ed è poi diventato il titolare dei pali della Seleçao under 20.

– Ariedo Braida, ds del Milan, ha approfittato dei dissidi tra il giocatore ed il club e, con un’offerta di poco superiore ai 500mila euro, lo ha strappato alla concorrenza della Juventus. Ad orchestrare l’operazione il solito Mino Raiola.

 

TUTTI GLI ALTRI NOMI “CALDI” – Galliani lo sa bene: senza cessioni, il mercato sarà da fare praticamente senza liquidità. Ed allora i nomi caldi non possono che essere di secondo spessore; stiamo parlando di Acerbi, Boulahrouz e Rigoni.

– Francesco Acerbi: sarà lui a dover sostituire, almeno numericamente, Alessandro Nesta; il centrale, classe ’88, in forza al Chievo ed in comproprietà tra i veneti ed il Genoa, sarà acquistato, per una metà, dal Milan. I buoni rapporti tra Galliani e Preziosi dovrebbero facilitare la trattativa: 2,5 milioni di euro la cifra da versare ai clivensi.

– Khalid Boulahrouz: il più classico usato sicuro. Il terzino olandese, in scadenza di contratto con il Stoccarda squadra nella quale milita dal 2008, si offre ai rossoneri: “Non so quanto sia concreto l’interesse del Milan, ma per me venire a giocare in Italia sarebbe un sogno”. Nonostante il suo arrivo sarebbe a parametro zero, la sua mediocrità ci fa pensare che varrebbe maggiormente la pena puntare su giovani come De Sciglio, Acerbi ed Emanuelson.

– Marco Rigoni: qualora non si riuscisse a strappare un rinnovo di prestito per Alberto Aquilani, sarà il centrocampista del Novara a sostituire l’italiano del Liverpool. Rigoni, classe ’80, andrebbe ad aggiungere un po’ di tecnica e qualità alla mediana rossonera. Ottima la sua ultima stagione: 11 gol ed 8 assist in 31 match. Troppo poco, però, per il Milan del futuro.

 

CALCIOMERCATO: OCCHIO ALL’ENTUSIASMO CONTAGIOSO – Rossi, Fabregas, Hamsik e Tevez sono solo gli ultimi giocatori da 30 milioni di euro e più che, nell’arco di un anno, sono stati accostati ad entrambi i club milanesi. Il risultato? Nessuno di questi, fatta eccezione per Hamsik che già milita nel Napoli, ha fatto approdo in Italia.

– Difficile pensare che ciò potrebbe avvenire proprio durante questa estate. Con la stagione 2011/12 che è giunta al termine, si è aperta la fase entusiasmante del mercato; ogni giorno un nome nuovo, meglio se ad effetto.

– Attenzione a farsi prendere dall’entusiasmo: arrivare ad un top player sarà un compito non facile.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

Leggi anche:

Palacio all’Inter riscatta Poli, Lavezzi sceglie il Psg

Calciomercato Milan e Inter e calendario stagione 2012 – 2013: Guarin riscattato dall’Inter, Ambrosini rinnovato dal Milan che fa firmare anche Montolivo

Lavezzi all’Inter a breve l’accordo, Stramaccioni verso la riconferma. E si parte dall’Indonesia

Calciomercato Inter estate 2012 Coutinho, Lavezzi, Lucas, Palacio, Isla, Kolarov e Kucka i nomi caldi

Milan: Gattuso ed Inzaghi lasciano, Thiago giura amore e Pato riparte dal Brasile

Calciomercato Milan 2012, il saluto di Alessandro Nesta, Ambrosini e Flamini rinnovano, Inzaghi lascia, Gattuso non si sa, Traoré arriva

Calciomercato Inter estate 2012 Coutinho, Lavezzi, Lucas, Palacio, Isla, Kolarov e Kucka i nomi caldi

Montolivo e Traoré al Milan, il calciomercato dei rossoneri entra nel vivo

Kevin Strootman al Milan, ecco il nome caldo per l’estate rossonera; dettagli e carriera

Calcio italiano: affonda, ma i campioni arriveranno lo stesso? Facciamo un’analisi completa

 

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here