Andreolli e Destro all’Inter, sfumano Lavezzi e Lucas, Jovetic la novità e si parla anche di Ramirez

Lo scoppiettante avvio del mercato interista aveva portato entusiasmo ai tifosi che, però, si è prontamente spento lasciando spazio alla realtà: con i riscatti di Guarin e Poli e l’acquisto di Palacio i neroazzurri hanno già dovuto sborsare 30 milioni di euro, incassandone soltanto 8 dalla cessione al Napoli di Pandev. Lo spazio per tesserare nuovi giocatori sembra essere molto limitato. Vediamo assieme i movimenti di Branca e Moratti.

 

GIOCATORI E DIRIGENTI: LE NOVITA’ DELL’INTER – Due riscatti, un acquisto ed un’assunzione. È questo il resoconto del calciomercato che, nonostante parta ufficialmente il 1° luglio, in corso Vittorio Emanuele non ha atteso ad imperversare.

Fredy Guarin ed Andrea Poli, rispettivamente con 6 e 21 partite, si sono conquistati la conferma. Il colombiano, nonostante l’esordio sia arrivato solamente il 1° aprile 2012, ha convinto tutti anche grazie ai 3 assist messi a segno. L’ex Sampdoria, invece, è stato spesso vittima di guai muscolari, ma in lui si è visto il dopo Thiago Motta.

Rodrigo Palacio, in orbita Inter dall’estate 2011 quando fu l’odiato Gasperini a chiederlo a Moratti, è stato acquistato lo scorso 22 maggio per 11 milioni di euro. Da lui, i tifosi, si attendono classe e gol: non sarà il nuovo Eto’o, ma è obbligato a far dimenticare la brutta parentesi interista di Diego Forlan.

Marco Fassone: Non solo giocatori; Moratti ha messo a segno il poker assumendo, come direttore generale, l’ex Juventus e Napoli Marco Fassone. Il dirigente sportivo, alla Pinetina, si occuperà di lanciare il marchio Inter all’estero, con particolare attenzione ai mercati indo-asiatici.

 

E ORA? LAVEZZI E LUCAS SFUMANO – I tifosi interisti ci avevano creduto veramente. La trattativa tra Lavezzi e l’Inter sembrava destinata a concludersi. Noi vi avevamo messo in guardia dicendo che le squadre italiane, quando ‘ballano’ cifre superiori ai 20-25 milioni di euro, faticano a competere con le big, almeno economicamente, europee.

– E per Lavezzi è stato così; la Santa Alleanza tra De Laurentiis e Moratti non ha potuto che interrompersi di fronte all’assegnone presentato, al presidente partenopeo, da Leonardo. Il Psg, per il ‘Pocho’, è disposto a mettere sul piatto 28 milioni di euro più in nome di un’amore, quello con Moratti, che invece si limitava ad offrire 15 milioni più Pandev ed uno a scelta tra Faraoni, Obi e Pazzini.

– Ecco così che, a breve, arriverà l’ufficialità: Lavezzi andrà sotto la Torre Eiffel. L’ufficiosità viene data dalla fidanzata di Pastore, altro argentino alla corte di Leonardo, che tramite Twitter accoglie con gioia la compagna, anch’essa argentina, di Lavezzi: “Hola Yani (la fidanzata di Lavezzi, ndr), me alegra que se vienen para Paris! Los esperamos. La van a pasar hermoso. Besos”, firmato Chiara Picone, fidanzata di Javier Pastore.

– Non solo Lavezzi; un altro pezzo da novanta segnato sul taccuino di Marco Branca, Lucas, finisce per essere un miraggio; Joao Jesus Lopez, vice presidente del San Paolo, si esprime così sul ‘suo’ trequartista: “L’offerta dell’Inter? Non commento neanche perché è inverosimile, non perché sia bassa. Non capisco dove l’Inter possa prendere 18 milioni visto che in Italia le società sono sull’orlo del fallimento”.

– Alle parole del numero 2 del San Paolo si aggiungono quelle del diretto interessato; il trequartista classe ’92 non ha esitato a dichiarare i suoi sogni alla trasmissione ‘Esporte Espetacular’: “Il mio sogno è quello di giocare nel Real Madrid. Vestire la camiseta blanca è un mio sogno; c’è già stato qualche contatto con i dirigenti madridisti, ma nulla di ufficiale”.

 

DUE LE IDEE NUOVE: ENTRAMBE DIFFICILI – Per due sogni che sfumano, eccone pronti altri due. La dirigenza neroazzurra, in cerca di un gioiellino offensivo da regalare a Stramaccioni, non ha esitato a rivolgere lo sguardo altrove. Stiamo parlando di Jovetic e Ramirez. Finirà come con Palacio o come con Lavezzi e Lucas? Il timore è che l’esito possa essere negativo.

– Giovanissimi entrambi, classe ’89 Jovetic e classe ’90 Ramirez, sono tra i migliori prospetti che la Serie A possa vantare. Come ovvia conseguenza di questo, soprattutto per il montenegrino della Fiorentina, c’è da fare i conti con il prezzo. 30 milioni per il primo e 20 per il secondo.

– La strada per arrivare a Stevan Jovetic potrebbe essere ostacolata, scherzo del destino, proprio da colui che fino a poco tempo fa ‘flirtava’ con Massimo Moratti; stiamo parlando di De Laurentiis e del suo Napoli. La cessione di Lavezzi porterebbe nelle casse Azzurre un tesoretto che il presidente partenopeo sarebbe pronto a reinvestire sul giovane montenegrino.

– Su Ramirez, invece, l’offensiva neroazzurra è già partita; da Bologna sono anche arrivati i primi commenti: “La questione Ramirez è in evoluzione: ieri è rimbalzata la notizia di una proposta del Manchester City superiore ai 18 milioni di euro (smentita da Casteldebole), dopo  l’offerta del Wolfsburg di circa 15 milioni e l’approccio dell’Inter che non ha convinto la società rossoblù”.

 

GLI OBIETTIVI PIU’ CONCRETI: ANDREOLLI E DESTRO – Dopo le tre stagioni alla Pinetina tra il 2004 ed il 2007, condite da 13 presenze, Marco Andreolli tornerà a vestire la casacca neraozzurra. Discorso simile per la punta Mattia Destro che, però, ammicca a Juventus e Roma.

L’operazione Andreolli, agevolata anche dal fatto che il difensore italiano va in scadenza con il Chievo a giugno 2013, sta per essere conclusa ed a breve verrà ufficializzata.

– Il 26enne, dal 2010 in forza al Chievo, prenderà il posto di Cordoba e consentirà di ringiovanire il reparto dei centrali difensivi, dove dominano ultratrentenni come Lucio e Samuel.

– Discorso parzialmente differente per Destro; l’attaccante classe ’91, dopo essersi messo in mostra a Siena dove ha realizzato 12 reti in 30 presenze, è al centro di un’asta di mercato che vede protagonisti tre club: Inter, Juventus e Roma. L’attaccante, ricordiamolo, è in comproprietà tra Genoa e Siena.

– I neroazzurri possono contare sugli ottimi rapporti con il presidente rossoblù Enrico Preziosi; questo, però, potrebbe non bastare visto che la Juventus ha in mano la carta Immobile, che piace molto al Genoa, e la Roma di Zeman sembra essere la destinazione preferita dal giocatore.

Apparentemente, quella di Destro, sembra un’operazione low cost; ma contando le contropartite tecniche arriva facilmente sopra i 15 milioni di euro. Per concretizzarla, Branca, deve prima liberarsi di uno tra Forlan e Pazzini.

 

NON SOLO ARRIVI; ECCO LE PROSSIME PARTENZE – Chivu, Lucio, Stankovic e Forlan; a meno di offerte per Maicon e Sneijder, sono questi i principali indiziati di lasciare l’Inter nelle prossime settimane.

– I giorni che verranno saranno decisivi per il futuro di due di questi; stiamo parlando di Chivu e di Forlan. Il difensore romeno, in scadenza al 30 giugno 2012, non sembra voler accettare l’offerta di rinnovo propostagli dall’Inter. Il Galatasaray dell’ex Milan Fatih Terim farebbe carte false per averlo.

– Diego Forlan, invece, ha due scelte: rescindere il contratto con l’Inter e rinunciare ai preziosi emolumenti percepiti da Moratti oppure cercare una squadra che, anche se in prestito, possa permettersi di pagare metà del suo faraonico ingaggio: 4 milioni di euro. Atletico Mineiro, Corinthias e Malga sembrano essere sulle sue tracce.

 

INTER: TRA LE STELLE E LO STALLO – Jovetic, Lavezzi, Lucas e Ramirez da una parte; Andreolli e Destro dall’altra.

Quali saranno gli sviluppi futuri del mercato interista? Senza una cessione eccellente, vedasi Sneijder al termine degli Europei di Polonia ed Ucraina, difficile poter concludere una trattativa del ‘primo blocco’.


SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, scriveteci a  redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni per qualsiasi vostra esigenza economica, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Stramaccioni all’Inter fino al 2015, ufficializzato Fassone come direttore generale e addio a Paolillo

Fassone direttore Inter, Paolillo ufficializza Marco Fassone come direttore generale, ecco chi è

Nuri Sahin Inter e Milan, il centrocampista turco scatena il derby di mercato

Palacio all’Inter riscatta Poli, Lavezzi sceglie il Psg

Novità calciomercato Inter e Milan 2012, news su Isla, Lavezzi e Destro per l’Inter, su Montolivo e Traorè per il Milan; ipotesi su Ibrahimovic e Thiago Silva

Calciomercato Milan e Inter e calendario stagione 2012 – 2013: Guarin riscattato dall’Inter, Ambrosini rinnovato dal Milan che fa firmare anche Montolivo

Lavezzi all’Inter a breve l’accordo, Stramaccioni verso la riconferma. E si parte dall’Indonesia

Calciomercato Inter estate 2012 Coutinho, Lavezzi, Lucas, Palacio, Isla, Kolarov e Kucka i nomi caldi

 

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here