Giovinco, Debuchy e Handanovic all’Inter; forse Julio Cesar e Maicon in partenza

Dopo le mediatiche trattative per Palacio, conclusa con successo, e per Lavezzi, fallita, l’Inter torna a lavorare sotto traccia per cercare di regalare a Stramaccioni una rosa completa che, nella prossima stagione, sia in grado di conquistare un posto in Champions e far bella figura in Europa League. Gli obiettivi sono chiari: Handanovic in porta, Debuchy in difesa e Giovinco in avanti. In stand-by, invece, la trattativa per Destro.

 

INIZIAMO DA UN RINNOVO – Nella scorsa settimana avevamo detto che si stava decidendo il futuro di alcuni capisaldi neroazzurri; stiamo parlando di Chivu, Lucio e Stankovic. Se per gli ultimi due la situazione non si è ancora chiarita, altrettanto non si può dire per il primo.

– Il rumeno, classe ’80, ha reso noto tramite il suo agente di aver concluso con successo le trattative per il rinnovo contrattuale che lo legherà all’Inter per i prossimi tre anni: “Cristian rinnovato con l’Inter firmando un contratto triennale”.

– Giovanni Becali, procuratore del difensore, ha poi precisato il ruolo che avrà il suo assistito nella prossima stagione: “Non c’è nessuna clausola sul contratto sulla posizione in cui giocherà Chivu ma Stramaccioni e Branca mi hanno assicurato che giocherà per la maggior parte da centrale, salvo casi di emergenza in difesa”.

 

PROSEGUIAMO CON IL PORTIERE – Colui che ha difeso i pali della porta neroazzurra nelle ultime sette stagioni, Julio Cesar, potrebbe essere il sacrificato in corso Vittorio Emanuele per fare cassa e per assicurarsi uno dei migliori portieri del nostro campionato.

– La dirigenza neroazzurra, da diversi mesi, ha messo gli occhi su Samir Handanovic. Lo sloveno, classe ’84, dopo cinque stagioni a Udine sembra pronto per il grande salto. Ed, ovviamente, anche la valutazione che la famiglia Pozzo ha attribuito all’estremo difensore è da grande giocatore: 15 milioni di euro.

– Nella trattativa potrebbe venire inserito anche Viviano; il giovane portiere italiano, negli ultimi mesi con la maglia rosanero del Palermo, farebbe comodo a Guidolin & Co: giovane, ma con esperienza.

– Tuttavia la condizione che, ad oggi, appare imprescindibile per il buon esito della trattativa con i friulani è la partenza di Julio Cesar che, però, non appare così scontata. È stato lo stesso brasiliano, legato al Biscione fino al 30 giugno del 2014, nella giornata di giovedì a rigettare questa idea: “A Milano sto bene e non ho intenzione di lasciare la squadra di cui sono innamorato”.

 

SISTEMIAMO LA DIFESA – Nonostante il rinnovo di Chivu, anche la difesa necessita di qualche aggiustamento. Al centro, ad oggi, contiamo Lucio, Samuel e Ranocchia. Poi ci sono Faraoni, Maicon, Nagatomo e capitan Zanetti che si possono alternare sulle fasce.

– La campagna trasferimenti dell’Inter prevede la cessione di uno dei suoi big rimasti; qualora Julio Cesar non accettasse di separarsi da Milano e qualora non si dovessero ricevere offerte adeguate per Sneijder, il sacrificato potrebbe essere Maicon.

– Per il laterale brasiliano si è fatto avanti il Psg di Leonardo. L’ex allenatore di Milan ed Inter, però, sta approcciando in modo più soft e nascosto dopo il doppio gran rifiuto ricevuto da Berlusconi negli affari Pato e Thiago Silva.

– L’Inter chiede quasi 20 milioni per Maicon, ma è difficile che si possa salire sopra i 15. I motivi? L’età, 31 anni il prossimo mese, ed un’ultima stagione non particolarmente brillante.

– Qualora il brasiliano dovesse partire, i neroazzurri si getterebbero su Mathieu Debuchy; l’esterno in forza al Lille ha un contratto che scade nel 2015, ma con circa 10 milioni di euro potrebbe approdare ad Appiano Gentile. Operazione interessante visto che il francese, titolare nella Francia europea di Blanc, ha 26 anni e percepirebbe 1,5 milioni di euro in meno del brasiliano.

– Non solo laterale destro; l’idea di Branca è quella di assicurarsi almeno un centrale difensivo. Detto che Andreolli tornerà alla base (operazione da 3 milioni di euro circa), il ds è alla ricerca di Silvestre che, però, costa tanto; Zamparini chiede non meno di 12 milioni di euro. Pagamento che, qualora Viviano dovesse essere inserito nell’affare Handanovic, dovrebbe avvenire esclusivamente tramite ‘cash’.

 

E POI? TUTTO SULL’ATTACCO – Se il centrocampo lo si è puntellato con i riscatti di Guarin e Poli, ciò che desta ancora qualche dubbio è l’attacco. La dirigenza del Biscione è alla ricerca di una seconda punta, in grado di agire anche da esterno, e di una punta che possa far rifiatare Milito.

– Su Pazzini Stramaccioni non ha mai fatto affidamento. La sensazione è che l’italiano possa accasarsi in qualche squadra minore negli ultimi giorni di mercato; magari in prestito.

– Fino a qualche settimana fa sembrava certo l’ingaggio di Mattia Destro; il giovane italiano, messosi in luce nella scorsa stagione al Siena, ha attirato su di sé gli occhi di Inter, Juventus e Roma.

– I neroazzurri, però, potrebbero decidere di virare pesantemente sul Primavera Longo. In questo senso sono da leggere le parole che il patron Moratti ha pronunciato mercoledì 13 giugno 2012: “Mattia (Destro, ndr) è un ragazzo molto forte, però devo dire che all’Inter c’è Samuele Longo che si sta costruendo in maniera importante”.

– L’idea di puntare su Longo, anziché andare ad acquistare Destro arriva dalla volontà di voler investire su una seconda punta. Ed è proprio Giovinco il ‘prescelto’. Il presidente del Parma, dopo l’ottima stagione disputata dal baby fantasista, ha deciso di valutarlo 30 milioni di euro. Prima di concludere ogni affare, però, c’è da risolvere la comproprietà con la Juventus.

– I bianconeri, dapprima poco interessati alla ‘Formica Atomica’, visto l’interesse dell’Inter hanno deciso di riportare Seba alla base. Con Ghirardi si dovrebbe concludere sui 12 milioni di euro per la seconda metà.

– Sembra quindi difficile che Giovinco possa accasarsi in corso Vittorio Emanuele; ma quando ci sono di mezzo le ‘buste’ tutto è possibile. L’Inter, dal canto suo, può contare su contropartite gradite ai Ducali: Jonathan, Juan Jesus, Faraoni, Mariga e Coutinho su tutti.

 

UN OBIETTIVO PERSO – Quanto successo lo scorso anno con Alexis Sanchez si è ripetuto pochi giorni fa con Mauricio Isla. Il cileno, laterale destro dell’Udinese, ripetutamente seguito dall’Inter si è accasato altrove.

– Nell’estate 2011 fu il Barcellona a soffiare Sanchez all’Inter che aveva inutilmente provato ad acquistarlo a gennaio per evitare una clamorosa asta al rialzo in quel di giugno.

– Nel 2012 è stata la volta della Juventus che ha soffiato Isla ai neroazzurri presentando, con maggiore decisione e concretezza, un’offerta pari a 14 milioni di euro per la metà di Asamoah e, appunto, del cileno.

 

MERCATO INTER: INIZIANO A SORGERE I PRIMI DUBBI – La campagna acquisti dell’Inter, durante i mesi di luglio ed agosto, sarà mediaticamente scoppiettante come quanto avvenuto nelle ore successive alla fine del campionato o, invece, sarà caratterizzata dalla ‘sonnolenza’ di questi ultimi giorni?

– E’ questa la domanda che si stanno ponendo tutti i tifosi neroazzurri che, dopo il ‘botto’ Palacio ed i ripetuti tentativi per Lavezzi, hanno visto bloccarsi il mercato in entrata.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, o volete ulteriori dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni per qualsiasi vostra esigenza economica, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Andreolli e Destro all’Inter, sfumano Lavezzi e Lucas, Jovetic la novità e si parla anche di Ramirez

Stramaccioni all’Inter fino al 2015, ufficializzato Fassone come direttore generale e addio a Paolillo

Fassone direttore Inter, Paolillo ufficializza Marco Fassone come direttore generale, ecco chi è

Nuri Sahin Inter e Milan, il centrocampista turco scatena il derby di mercato

Palacio all’Inter riscatta Poli, Lavezzi sceglie il Psg

Novità calciomercato Inter e Milan 2012, news su Isla, Lavezzi e Destro per l’Inter, su Montolivo e Traorè per il Milan; ipotesi su Ibrahimovic e Thiago Silva

Calciomercato Milan e Inter e calendario stagione 2012 – 2013: Guarin riscattato dall’Inter, Ambrosini rinnovato dal Milan che fa firmare anche Montolivo

Lavezzi all’Inter a breve l’accordo, Stramaccioni verso la riconferma. E si parte dall’Indonesia

Calciomercato Inter estate 2012 Coutinho, Lavezzi, Lucas, Palacio, Isla, Kolarov e Kucka i nomi caldi

 

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here