Montepaschi Siena Campione d’Italia. Olimpia Milano ko 84-73 in gara 5

Milano – L’ Olimpia non riesce nell’impresa di rientrare in gioco per il titolo. Al PalaEstra di Siena i meneghini escono sconfitti per 84-73, consegnando lo scudetto nelle mani della banda Pianigiani. Toscani che scrivono un pezzo unico di storia, mettendo a segno il sesto successo consecutivo.

Il roster di coach Scariolo, però, ha provato in tutti i modi di mettere in difficoltà la compagine senese. Nel primo quarto i biancorossi stavano per chiudere in vantaggio, ma una magia dalla distanza di Lavrinovic cambia le carte in tavola. Secondo e terzo quarto sono un monologo dei padroni di casa. Nell’ultimo periodo, invece, Scariolo sprona i suoi provando la rimonta fino all’ultimo. Stonerook infrange i sogni meneghini.

Siena, dunque, dopo un dominio incontrastato si laurea ancora una volta Campione d’Italia. La classe di Stonerook, le giocate di Mc Calebb e la tecnica dei vari Lavrinovic e Anderson hanno avuto la meglio su tutti in questo torneo. Stagione tutto sommato soddisfacente per l’Olimpia, arrivata in finale scudetto ed in semi-finale di Coppa Italia eliminata proprio dalla Mens Sana.

Gli ultimi quaranta minuti di stagione hanno regalato una discreta EA7. Il primo quarto vede la banda Scariolo approcciare positivamente alla gara. Bene Bourousis e Hairston che regalano il vantaggio ai meneghini. Parziale in favore dei biancorossi fino agli ultimi 2”, quando Lavrinovic con una tripla regala il vantaggio alla Montepaschi a ridosso della prima pausa: 19-18 Siena.

Nel secondo quarto i padroni di casa riprendono da dove avevano lasciato, ovvero attacchi ripetuti condotti dal genio di Mc Calebb e la classe di Stonerook. Parziale in favore di Siena che in totale mette a segno 23 punti, rispetto ai 13 dell’EA7. Il punteggio al finire del tempo vede la Mens Sana avanti 42-31. Nove punti di vantaggio dopo dieci minuti di dominio.

Dopo l’intervallo il copione non cambia. Biancoverdi padroni del gioco, biancorossi in difficoltà. Scariolo è una furia, ma a tratti sembra rassegnato. La Montepaschi raggiunge il massimo vantaggio della gara a metà tempo portandosi sul +20! Un imbarazzante 55-35 sembra mettere al tappeto Milano. Finirà 63-44.

Nell’ultimo periodo, però, sale in cattedra l’orgoglio dell’ Olimpia. Il roster di coach Scariolo comincia lentamente a risalire la china. Hairston e Bourousis prendono per mano la squadra. Un acciaccato Cook prova a sfornare assist ai suoi. Milano si avvicina all’avversario grazie ad un parziale di 9-20. Meno 6 a 3′ dal termine. Stonerook approfitta di un pò troppa libertà calibrando una bomba da tre per il nuovo +9 senese. Cook regala palla a Mc Calebb il quale imbecca Lavrinovic: 82-71. Il PalaEstra diventa una bolgia e la partita volge al termine.

La Montepaschi Siena si aggiudica meritatamente il titolo. Nella serie contro Milano il roster di Pianigiani ha dimostrato di essere al top, senza mai dare adito a possibili stravolgimenti di pronostico. Scariolo può essere soddisfatto della stagione Olimpia. Buoni propositi per ripartire nella prossima stagione.

Giovanni Parisio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here