Partite Serie A quarta giornata, l’Inter convince, il Milan no

Primo turno infrasettimanale del campionato di Serie A che regala spettacolo ed emozioni agli appassionati; in campo tutte le squadre tranne Juventus-Palermo che si disputerà stasera alle 20,45.

 

 

 

Ancora una volta domina l’andamento alterno tra le due milanesi: con i neroazzurri che vincono convincendo, mentre i rossoneri si fermano un’altra volta sul pareggio all’Olimpico contro la Lazio.

 

Inter – Bari: 4 a 0. I neroazzurri iniziano piano la prima frazione di gioco, ma vengono subito svegliati dal Bari che al 2’ prende un palo con Almiron su una sorta di rigore in movimento. Ma la differenza tecnica tra le due squadre è evidente e quando la squadra di Benitez accelera con Maicon ed Eto’o fa male, come in occasione del 26’ quando è il camerunense a seminare il panico tra i difensori baresi ed a crossare per Milito, l’argentino si sblocca ed insacca di testa. Neroazzurri che completano il tabellino nella ripresa con due rigori trasformati entrambi da Eto’o, il primo al 49’ ed il secondo al 63’. Quando sembra tutto finito è ancora il bomber argentino Milito a firmare la propria personalissima doppietta, è l’85’. Ora Benitez dovrà pensare alla gara di sabato sera contro la Roma che si preannuncia ostica visto l’ennesima brutta prestazione dei giallorossi, mai altra partita sarà determinante per il futuro di Ranieri.

 

Lazio – Milan: 1 a 1. I primi 45 minuti non brillano per spettacolo e gioco, un’occasione per parte con i rossoneri che potrebbero portarsi in vantaggio già al 6’ con Ibrahimovic messo davanti al portiere da Ronaldinho, Muslera blocca. Dopo dopo questo slancio iniziale la squadra di Allegri rallenta e la manovra offensiva diventa lenta e prevedibile, migliorata invece la tenuta difensiva che consente di non subire più contropiedi brucianti come contro Cesena e Catania. Biancocelesti che hanno l’occasione più nitida al 33’ con lo scatenato Mauri che calcia dalla sinistra, ma Abbiati para. La ripresa inizia ancora sui falsi ritmi del primo tempo, ma al 20’ è uno spento Seedorf ad illuminare Ibrahimovi che supera Muslera, gol di possesso, gol di potenza, il gol tipico dello svedese. Sembra tutto fatto, ma all’80’ è il brasiliano Hernanes ad incunearsi tra Nesta e Flamini, il suo traversone è messo in rete da Floccari che anticipa Thiago Silva. Al 43’ l’ultima occasione per la squadra di Allegri, clamorosa traversa di Zambrotta dopo un angolo. I rossoneri, fermati un’altra volta sul pareggio, devono buttarsi a capofitto sul prossimo match, sabato alle 18 contro il Genoa a San Siro, senza il divieto di trasferta per i sostenitori genoani.

 

Ecco tutti i risultati:

  • Bologna – Udinese: 2 a 1;
  • Brescia – Roma: 2 a 1;
  • Inter – Bari: 4 a 0;
  • Cagliari – Sampdoria: 0 a 0;
  • Catania – Cesena: 2 a 0;
  • Lazio – Milan: 1 a 1;
  • Genoa – Fiorentina: 1 a 1;
  • Lecce – Parma: 1 a 1;
  • Napoli – Chievo: 1 a 3.

 

Matteo Torti

 

 


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here