Lucas non va all’Inter ma al Psg, Gomez e Ramirez i prossimi obiettivi per Appiano Gentile

Due squadre, nella fattispecie Inter e Manchester United, cercano strategie creative per assicurarsi il nuovo talento mondiale ed una terza, il Paris Saint-Germain dello sceicco, sbaraglia la concorrenza mettendo sul piatto una cifra mostruosa. È questo quanto accaduto con Lucas. Un film, già visto, che sta iniziando a stancare gli amanti del calcio che, così facendo, non vedono l’ora che il Fair Play Finanziario entri pienamente in vigore, specie per quanto riguarda le sanzioni.

 

INTER E MANCHESTER UNITED: FALLITA L’OPERAZIONE LUCAS – Rodrigues Moura da Silva, meglio conosciuto come Lucas, ve l’avevamo presentato nell’estate scorsa accostandolo, più per tradizione che per effettiva possibilità, al Milan. Da diversi mesi, sul possibile nuovo craque verdeoro, ci stava lavorando l’Inter.

– Sono stati diversi i viaggi in Brasile di Piero Ausilio e Marco Branca per convincere la famiglia che i neroazzurri potevano essere la destinazione giusta per il trequartista del San Paolo classe 1992.

– Questa opera di convincimento, almeno inizialmente, aveva dato i suoi frutti tanto che il talentino brasiliano aveva espresso ripetutamente la sua volontà di approdare in Italia per vestire la casacca neroazzurra.

– Di diverso avviso, ovviamente, i dirigenti del club paulista che, con il proprio giocatore impegnato a Londra 2012, avevano rimandato il tutto alla conclusione delle Olimpiadi; il motivo di questo tentennamento era l’inserimento del Manchester United.

– Sir Alex Ferguson, però, aveva chiarito da subito le condizioni: “Se i tifosi aspettano acquisti da oltre 35 milioni di sterline, allora possono restare ad aspettare. C’è un limite nei prezzi che intendiamo spendere per giocatori che riteniamo utili”. In altre parole era lo stesso discorso di Moratti che, per Lucas, non era disposto ad oltrepassare la cifra di 25 milioni di euro.

– Wagner Ribeiro, agente del brasiliano, non aveva digerito l’inserimento dei Red Devils: “Queste sono tutte speculazioni dei giornali inglesi. Posso garantire al 100% che Lucas non è preso dal Manchester United e non è un giocatore ceduto”. Secca smentita arrivata, tra l’altro, anche dalla CBF (Confederação Brasileira de Futebol).

 

IL PSG PRENDE TUTTO – L’Inter, ufficialmente, si è ritirata ieri dalla corsa a Lucas; le parole del presidente Massimo Moratti lasciano poco spazio alle interpretazioni: “A quelle cifre non saremmo mai potuti arrivare. Non c’è comunque rammarico per non aver chiuso l’operazione, le cifre erano già alte”.

– Il numero uno neroazzurro ha poi proseguito spiegando quella che è l’offerta messa sul tavolo da Leonardo e dal suo Psg: “L’offerta del Paris Saint Germain è fuori da ogni logica, 45 mln per noi sarebbe stata una nota stonata. Il Psg inizia un ciclo e deve costruire la squadra”.

– Il 20enne brasiliano nelle prossime ore firmerà un quinquennale con il club parigino dove, però, approderà solamente a gennaio dal momento che il club parigino, avendo acquisito Thiago Silva, non ha più slot disponibili per tesserare un extra-comunitario.

 

IL FAIR PLAY FINANZIARIO ESISTE DAVVERO? – I rappresentanti dei due club milanesi, Galliani e Moratti, ci hanno ripetutamente motivato la necessità di vendere top player o l’impossibilità di comprarne con l’obbligo di dover rientrare nei parametri fissati dalla Uefa con il suo Fair Play Finanziario.

– A questo punto una domanda sorge spontanea: la famosa ‘competizione leale’ vale per tutti o esclusivamente per i club italiani? Gianni Infantino, segretario dell’Uefa, prova a rispondere: “Il fair play finanziario vale per tutti. Se non genera ricavi pari alle spese il Psg deve preoccuparsi. Non guarderemo in faccia nessuno”. Come a dire: squadra avvisata, mezza salvata.

– Pochi giorni fa era stato lo stesso sceicco ‘parigino’ Nasser Al Khelaifi a spiegare il progetto Psg: “E’ impossibile rientrare già domani dagli investimenti fatti. Ma abbiamo un progetto per il futuro che riguarda proprio i profitti, oltre al progetto sportivo lavoriamo anche agli incassi e non siamo preoccupati. Il Paris Saint-Germain ci sta lavorando”.

– Paolo Ciabattini, esperto in materia, ha lanciato un monito al club parigino: “Con queste spese Psg e City rischiano l’esclusione dall’Europa nel 2014/15”.

 

LE ALTERNATIVE IN CASA INTER – La delusione dei tifosi per il mancato approdo ad Appiano Gentile di Lucas ha lasciato presto spazio ad un nuovo elenco di possibili acquisti di Branca & Co.

– Nel pomeriggio di ieri, martedì 7 agosto 2012, si è svolto un vertice di mercato in corso Vittorio Emanuele; presenti Marco Branca, Ausilio e Stramaccioni. Gli obiettivi, perso il craque brasiliano, sono un centrocampista ed una punta. Restano però poco chiari i nomi.

– In mezzo al campo restano difficili da raggiungere De Jong (ingaggio elevato) e Fernando (il Porto chiede 18 milioni di euro). Potrebbe tornare in voga Paulinho che, però, poche settimane fa aveva esplicitamente rifiutato l’approdo in neroazzurro.

– In avanti, tralasciando l’irrangiungibile Robben, restano Gomez del Catania, Ramirez del Bologna e Quagliarella della Juventus. Tra i tre, però, non c’è un vero e proprio vice-Milito.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, o volete dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Lucas, Destro e Paulinho sfumano dall’Inter; confermato Mudingayi mentre si pensa a Ramirez; news e curiosità del calciomercato

Rimborsi abbonamenti Milan, parola di Galliani: tutte le info

Trofeo TIM: trionfa l’Inter, Juve 1-0 e Milan 2-1 messi al tappeto

Thiago Silva e Ibrahimovic addio al Milan, Galliani tratta con il Psg

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here