Pato infortunato Milan, arriva Ze Eduardo mentre Niang è in trattativa, conosciamoli meglio

Anno nuovo, problemi vecchi. Nessuna frase può sintetizzare meglio quanto successo ieri in allenamento; il protagonista, come sempre accade quando a Milanello si parla di infortuni, è il giovane Alexandre Pato vittima di un problema all’adduttore sinistro. Allegri, però, può contare su un nuovo arrivo: Ze Eduardo. Mentre Galliani sta cercando di strappare al Caen Mbaye Niang, punta non ancora 18enne.

 

BRUTTE NOTIZIE PER PATO: TRE SETTIMANE DI STOP – Ci risiamo; chi credeva che la partenza di Ibrahimovic potesse avere un effetto benefico su Pato, almeno per ora, si dovrà ricredere. Il brasiliano si è procurato un nuovo problema muscolare che lo costringerà a saltare le prime giornate di campionato.

– Il brasiliano, durante l’allenamento pomeridiano di mercoledì 22 agosto 2012, ha avvertito un risentimento all’adduttore sinistro in seguito ad un contrasto. Il punto, però, sembra differente da quello dell’ultimo stop. Ad ogni modo il Papero salterà le prime due giornate di campionato per tornare disponibile, nella migliore delle ipotesi, dopo la sosta di metà settembre.

– E’ il sito ufficiale dei rossoneri ad ufficializzare la notizia: “L’AC Milan comunica che nel corso dell’allenamento odierno durante un contrasto di gioco, Alexandre Pato ha riportato un problema all’adduttore sinistro. Nei prossimi giorni verranno effettuati ulteriori controlli medici per stabilire l’entità del danno”.

– Non c’è pace per il giovane verdeoro che, da quando è approdato a Milanello nel gennaio del 2009, ha collezionato oltre dieci stop per problemi muscolari. L’ultima apparizione del Papero con il Diavolo è datata 3 aprile 2012, quando Allegri lo buttò nella mischia nel match di ritorno con il Barcellona: 14 minuti e nuovo guaio muscolare.

 

IN AVANTI ARRIVA ZE EDUARDO – Dopo Constant, l’amicizia tra Galliani e Preziosi ha consentito di portare da Genova a Milano un altro giocatore; questa volta il protagonista è Ze Eduardo, attaccante brasiliano in forza al Grifone dallo scorso anno.

– Curioso il fatto che Ze Eduardo, nato il 29 ottobre del 1987, abbia debuttato in Serie A proprio contro i rossoneri il 2 dicembre del 2011 subentrando nei minuti finali; l’attaccante, come fanno sapere da via Turati, sarà in prova da Allegri per qualche giorno dopodichè si prenderà una decisione se prenderlo in prestito con diritto di riscatto (si parla di 4 milioni di euro per la metà) o se ‘rispedirlo’ in Liguria.

– Ze Love, come viene chiamato in patria, gioca come seconda punta; dopo diversi anni da ‘nomade’ in Brasile, nel 2010 vive il suo anno di grazia con il Santos, dove colleziona 51 presenze e 18 reti vincendo due Campionati Paulista, una Coppa del Brasile e la Libertadores nel 2011.

– Preziosi se ne innamora e lo acquista il 24 gennaio del 2011; per problemi legati al passaporto, però, il brasiliano approda effettivamente in Italia solo nel giugno successivo. Al Grifone vive una stagione travagliata caratterizzata da infortuni muscolari, frattura da stress al piede ed infiammazione all’appendice.

– Il 24enne brasiliano, desideroso di riscattarsi dopo l’opaca annata con i rossoblu di Genova, potrà essere schierato al fianco di Pazzini; la sua duttilità tattica e lo spirito di sacrificio lo renderanno senza dubbio un’utile pedina per Allegri che, con lui, potrà avere un’alternativa visto la difficile situazione muscolare di Pato.

 

MBAYE NIANG: IL NOME NUOVO – Non finisce qui; dopo Pazzini e Ze Eduardo, il reparto offensivo del Milan potrebbe vedere l’arrivo di un giovane di grande prospetto. Stiamo parlando del non ancora 18enne Mbaye Niang, francese di origine senegalesi in forza al Caen.

– Colui che in patria viene visto come l’erede designato di Thierry Henry potrebbe approdare a Milanello nei prossimi giorni. L’offerta presentata dal Milan è stuzzicante: prestito oneroso a 1,75 milioni di euro con diritto di riscatto fissato a 4,25.

– All’età di 13 anni due osservatori del Caen rimangono impressionati da Niang e decidono di portarlo nella seconda squadra dichiarando: “In questo club non abbiamo mai visto un calciatore come lui”. Mbaye inizia la sua scalata verso la prima squadra, raggiunta il 24 aprile del 2011 all’età di 16 anni. Positivo il suo score con già 5 reti realizzate in Ligue 1.

– La giovane punta, 184 centimetri d’altezza per 74 kg di peso, è entusiasta dell’ipotesi Milan: “E’ magnifico, sono rimasto impressionato. Il Milan è una squadra che mi interessa veramente”. Qualora venga acquistato dal Diavolo non sarà destinato alla Primavera, ma verrà aggregato alla prima squadra per completare il reparto offensivo.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, o volete dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

 

Leggi anche:

Gargano all’Inter, ecco chi è il nuovo centrocampista neroazzurro

Cassano all’Inter e Pazzini al Milan, ecco il nuovo scambio del calciomercato dell’estate

Alvaro Pereira all’Inter, Ramirez invece va al Southampton

Calciomercato Milan, i motivi dietro alle scelte di compravendita della società, attraverso l’analisi economico-finanziaria dell’impero Berlusconi

Matteo Torti

Foto Blogosfere.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here