Vaslui Inter 0 a 2 andata preliminare Europa League, partita e dettagli

Andrea Stramaccioni, nell’andata dell’ultimo turno preliminare di Europa League, deve fare i conti con le assenze di Stankovic, Mariga, Obi, Alvarez, Chivu, Handanovic, Cassano e Gargano. La sorpresa è lo schieramento di Maicon sulla fascia destra della difesa; il reparto viene completato da Silvestre, Ranocchia e capitan Zanetti. Centrocampo a tre con Guarin, Cambiasso e Mudingayi con Palacio e Sneijder dietro a Milito unica punta. Castellazzi in porta.

 

Il 41enne Marius Sumudica, tecnico della giovane squadra del Vaslui, punta tutto sulla propria punta di diamante: Marius Nicuale. Sarà lui a reggere il reparto offensivo con Stanciu alle sue spalle. Per il resto centrocampo a quattro con Antal, Varela, N’Doye e Sanmartean, difesa composta da Milanov, Celeban, Charalambous e Salageanu con Coman tra i pali.

 

Sin dai primi minuti i neroazzurri partono subito forte; al 3’ cross di Maicon e tocco involontario di mano di Milanov. Al 6’ ancora Inter in avanti con Palacio che riceve un ottimo pallone: la terna arbitrale ferma tutto per un fuorigioco dell’ex Genoa.

 

All’11’ altra chance per la squadra di Stramaccioni che, con Sneijder, prova a colpire su calcio di punizione; sfera che si spegne sulla barriera. Al 16’ il tecnico romano deve effettuare il primo cambio: Mudingayi è costretto a lasciare il campo a causa di un problema muscolare al flessore della coscia sinistra. Al suo posto entra Nagatomo, con capitan Zanetti dirottato a centrocampo.

 

La svolta arriva al 22’: sugli sviluppi di un corner Sneijder trova Cambiasso che, dal limite dell’area, va in gol. Inter nuovamente in avanti al 28’: è Palacio, dalla sinistra, a provare la conclusione dopo essersi accentrato. Coman blocca la sfera.

 

Un minuto dopo ancora il Biscione in avanti: Maicon serve ottimamente Palacio sulla fascia destro; l’argentino crossa per Sneijder che conclude: Coman si salva in calcio d’angolo. Al 34’ è ancora l’olandese ad impensierire l’estremo difensore avversario con un gran destro da fuori area.

 

Il Vaslui si fa vedere, per la prima volta, al 40’: tiro mancino di Niculae che si spegne alto sopra la traversa della porta difesa da Castellazzi. Un minuto dopo sono ancora gli ospiti ad arrivare nella metà campo neroazzurra con N’Doye: Castellazzi devia in corner.

 

L’ultimo pericolo del primo tempo arriva al 42’ e porta la firma di Sneijder; l’olandese, invece di tirare di prima intenzione, perde tempo e guadagna solamente un corner. Il primo tempo termina qui, con il vantaggio interista grazie alla rete di Cambiasso.

 

La ripresa inizia con una buona occasione del Vaslui con Niculae che, in area, perde tempo invece di calciare di prima intenzione. L’Inter risponde al 54’ con Maicon che slalomeggia nell’area avversaria prima di calciare, da buona posizione, alle stelle.

 

Al 67’ erroraccio di Maicon che si dimentica di Varga; il centrocampista avversario entra in area e calcio col mancino. Palla fuori. Al 70’ ancora Vaslui con Antal: palla fortunatamente alta. Un minuto dopo Stramaccioni decide di far rifiatare Milito ed inserisce al suo posto Cotinho.

 

Al 74’ l’Inter riesce a mettere in cassaforte la gara; Palacio scappa sull’out di destra e conclude ad incrociare beffando Coman. 2 a 0 per l’Inter, qualificazione in tasca in vista della gara di ritorno. Al 75’ ancora neroazzurri in avanti con Guarin che viene servito da Coutinho. L’ex Porto va alla conclusione, ma Coman blocca.

 

All’82’ il tecnico interista inizia a pensare al Pescara togliendo Sneijder, autore di una grande prestazione; dentro il giovane Juan Jesus. Nei minuti finali non succede più nulla: la partita termina 2 a 0 per l’Inter che, giovedì prossimo, potrà  affrontare il match di ritorno con maggiore serenità.

 

In serata è stata resa nota l’ufficialità del trasferimento di Alvaro Pereira all’Inter; i neroazzurri verseranno 10 milioni di euro al Porto più 5 di bonus legati alle presenze del laterale uruguaiano ed ai traguardi raggiunti dal club: qualificazione alla Champions League, vittoria del campionato e vittoria dell’Europa League.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, o volete dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Gargano all’Inter, ecco chi è il nuovo centrocampista neroazzurro

Cassano all’Inter e Pazzini al Milan, ecco il nuovo scambio del calciomercato dell’estate

Alvaro Pereira all’Inter, Ramirez invece va al Southampton

Calciomercato Milan, i motivi dietro alle scelte di compravendita della società, attraverso l’analisi economico-finanziaria dell’impero Berlusconi

 

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here