Bielorussia – Italia 63 – 84; Basket, qualificazioni Euro2013

Quattro su quattro! L’ ItalBasket di Simone Pianigiani espugna anche il Palasport di Minsk. Dopo Portogallo, Rep.Ceca e Turchia, al termine di una rimonta epica, anche la Bielorussia viene piegata dal quintetto italiano con un risultato abbastanza netto: 84-63. 21 punti di differenza sul tabellone, dominio incontrastato sul campo. Azzurri ad un passo dalla qualificazione ad Euro 2013 che si svolgerà in Slovenia nel Settembre del prossimo anno.

 

Sarà una coincidenza, forse un segno del destino, fatto sta che ancora Gigi Datome è il trascinatore della nostra nazionale con 25 punti messi a segno in tutto l’arco dei quaranta minuti. Come contro la Turchia, il “cecchino” di Sassari, che gioca a Roma, decide la gara insieme con l’altra icona della nostra rappresentativa: Danilo Gallinari. Per il giocatore di Denver 19 punti e una serie infinita di rimbalzi.

 

L’ ItalBasket chiude a punteggio pieno il girone d’andata del gruppo F di qualificazione ad Euro2013, invertendo il trend negativo che ha colorito le ultime due stagioni tra la disfatta degli europei e la mancata qualificazione a Londra 2012. Pianigiani, dunque, può cominciare a sorridere .

 

Protagonisti – I pronostici della vigilia alle qualificazioni non davano l’Italia favorita. Girone ostico, ma non impossibile. Nessuno, però, avrebbe scommesso sulla nazionale a  punteggio pieno al giro di boa. Pianigiani ed i suoi ragazzi hanno lavorato bene per preparare queste delicate sfide. I risultati parlano chiaro.

– Come sempre, in questi casi, c’è chi va in copertina più spesso rispetto agli altri compagni. Danilo Gallinari è sicuramente uno dei principali tasselli dello scacchiere di Pianigiani. “Il Gallo” sta mettendo a disposizione della squadra quantità e qualità. Rimbalzi, ripartenze, bombe dalla distanza. Sta attraversando un buon momento di forma e la Nazionale ne trae i benefici. 19 punti messi a segno oggi, 2 bombe da tre su sei tentativi, 7 rimbalzi conquistati.

– Dietro le quinte sbuca un ragazzo di 24 anni che dopo essersi messo in mostra in campionato a suon di canestri, conquista tutti in 80 minuti. Gigi Datome, miglior marcatore italiano della stagione passata, ha trascinato l’Italia nelle ultime uscite. La rimonta contro la Turchia è l’emblema dell’esplosione di questo giocatore: 21 punti, una bomba da tre decisiva ed un terzo tempo sulle spalle di Erdèn che sa di prova di forza sia del ragazzo che della squadra. A Minsk altri 25 punti messi a segno, con 6 su 7 da tre e cinque rimbalzi conquistati. Trainante.

 

La Gara – Coach Pianigiani deve rinunciare a Daniel Hackett, infortunatosi contro la Turchia. In campo entrano Cavaliero, Gallinari, Cusin, Cinciarini e Datome. Mancinelli parte dalla panchina. Avvio sprint dell’Italia che va subito avanti 6-2 grazie alle bombe dalla distanza di Cinciarini e Gallinari. Gigi Datome testa la mira dalla distanza siglando un canestro da tre. Dopo un dominio iniziale, leggera flessione del quintetto nostrano. Il momento no dura solo pochi secondi. Danilo Gallinari firma sette punti consecutivi: 4 tiri liberi e una bomba da tre. Il primo quarto si chiude 22-16 in favore della nostra nazionale.

– Italia che parte forte anche nei secondi dieci minuti di gioco: + 8 dopo 120’’. Cinciarini e Gallinari rispondono alle timide offensive di Kudrautsau e Stiggers. Il Gallo piazza l’ennesimo gioco da tre della serata, Cinciarini va a canestro da dentro la lunetta. Stiggers firma la tripla che riporta la Bielorussia a meno 8: 28-36.  I padroni di casa cominciano a trovare la via del canestro con maggiore insistenza, il gap tra le due formazioni scende a sei lunghezze. Il secondo periodo si chiude 39-33 per l’Italia.

– Terzo quarto che vede l’assalto iniziale dei padroni di casa. Gigli e Cusin difendono bene, mentre Cinciarini e Datome ispirano la manovra offensiva insieme a Gallinari. Kudrautsau firma quattro punti consecutivi. Gigi Datome mette a segno una tripla che vale il 44-37. Sempre il giocatore capitolino consente all’Italia di mettere il turbo: due triple ed un canestro di Gigli consentono agli azzurri di andare avanti di ben 17 punti a fine terzo quarto: 58-41.

– Il dominio italiano non si ferma di certo sul più bello. L’ultimo quarto comincia, però, con un leggero calo di concentrazione soprattutto in difesa e così la Bielorussia fa buon gioco. Stiggers ed il solito Kudrautsau trovano terreno fertile e Pianigiani ordina il time-out per riordinare le idee. Dal più 17 si passa al più 9, segnale di una flessione azzurra. Datome e Gallinari riprendono per mano la squadra e si comincia nuovamente a farsi largo tra le maglie bianco-rosso-verdi. Ulyanko e Kudrautsau provano a mettere paura al roster azzurro, ma Datome, ennesima bomba, Poeta e Gallinari mettono a tacere le sfuriate dei padroni di casa. Finisce 84-63 e la qualificazione è dietro l’angolo.

 

“Gestire il vantaggio” – Questa è la parola d’ordine pronunciata da Pianigiani al termine della gara. “ Abbiamo un vantaggio senza dubbio importante sugli avversari. Per questo dobbiamo mantenere alta la concentrazione e gestire la nostra situazione di classifica senza complicarci il cammino.” Gestire le risorse, i punti di margine dalle inseguitrici e cercare di portare a casa la qualificazione: “ I ragazzi stanno dando tutto per portare a casa la qualificazione il prima possibile. Il 30 in Portogallo sarà una partita difficile.” Giovedì prossimo si può staccare il pass per Euro 2013.

 

Tabellino: Bielorussia-Italia 63-84 (16-22, 33-39, 43-58) 

Bielorussia: Ulyanko 8 (1/6, 2/4), Charykau (0/2, 0/1), Stiggers* 8 (2/5, 1/2), Parakhouski* 9 (2/5, 1/2), Aliakseyeu 4 (2/2), Korshuk* 7 (272, 1/3), Lashkevich 2 (1/2), Pustahvar 6 (2/3 da tre), Kudrautsau* 19 (2/6, 2/3), Trastinetski* (0/1), Mescheriakov (0/1), Yafremau ne. Allenatore: Andrei Krovonos.

Italia: Cavaliero* 2 (1/3, 0/3), Mancinelli 7 (1/5, 1/3), Gallinari* 19 (2/6, 2/6), Poeta 11 (2/3, 1/1), Cusin* 3 (0/4), Datome* 22 (2/5, 6/7), Gigli 1 (0/2), Cinciarini* 9 (374, 1/2), Viggiano (0/2 da tre), Aradadori 10 (4/7, 0/3). Vitali e Chesse ne. Allenatore Simone Pianigiani * Nel quintetto iniziale.

Arbitri: Olegs Latisevs (Lettonia), Oliver Krause (Germania), Roman Ponomarenko (Ucraina)

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento sulle squadre del basket milanese, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni per qualsiasi vostra esigenza economica, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Basket Repubblica Ceca – Italia 53 – 63, qualificazioni Euro 2013, partita e commenti

Basket Italia-Portogallo 97-45, qualificazioni Euro 2013

Calendario serie A basket, varato il calendario della stagione 2012/13; esordio casalingo per l’AE7

Giovanni Parisio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here