Sorteggio Champions League 2012 – 2013: il Milan nel Gruppo C con Zenit, Anderlecht e Malaga

Milano – Trentadue squadre, tredici battaglie, un sogno: Wembley. Dall’urna di Montecarlo, parte ufficialmente la stagione Europea. Alle 17.30 di ieri sono stati sorteggiati gli otto gironi della prossima UEFA Champions League dove Milan e Juventus saranno impegnate nella lotta all’ambito trofeo.

 

Le ricche Manchester City e Paris Saint Germain sono le mine vaganti dell’estrazione, rispettivamente in seconda e terza fascia, che mettevano timore sia ai rossoneri che alla Vecchia Signora. L’ urna fa una “carezza” alla squadra di Allegri evitando spiacevoli inconvenienti ad un “Diavolo” in fase di ricostruzione. Lo Zenit di Spalletti è la squadra pescata dalla temibile seconda fascia, mentre l’Anderlecht ed il Malaga completano il quadro del Gruppo C.

 

Urna benevola anche  per la Juventus, sorteggiata con la testa di serie Chelsea, nonché Campione d’Europa, Shaktar Donetsk e la “Cenerentola” Nordsjaelland, squadra danese alla prima apparizione in Champions League.

 

Affascinante, invece, il Gruppo D composto dal Real Madrid di Mourinho, il City di Mancini, l’ Ajax ed i campioni di Germania del Borussia Dortmund.  Da non sottovalutare anche il raggruppamento del Barcellona (G), dove ad insidiare Messi e compagni ci penseranno le agguerrite Benfica, Celtic e Spartak Mosca. Occhio poi al Gruppo F con Bayern e Valencia.

 

ITALIANE “ALL’OSSO” – La prossima Champions League vedrà impegnate solo due squadre italiane nella fase a gironi, con l’augurio che possano arrivare in fondo alla competizione, fino alla finale del 25 Maggio a Wembley. Non accadeva dalla stagione 1997/98, quando la UEFA decise di estendere la partecipazione anche alla seconda classificata. A difendere il tricolore c’erano la Juventus campione d’Italia, allenata da Marcello Lippi ed il Parma di Carlo Ancelotti, autore di una grande stagione premiata con la qualificazione al Preliminare di Champions.

– Dalla stagione 1998/99 l’Italia ha sempre vantato almeno tre squadre. A partire dalla competizione 2002/03 sono state quattro le formazioni italiane qualificate. In quell’anno trionfò il Milan che prima eliminò l’Inter in semifinale e poi batté la Juve nella finale di Manchester ai calci di rigore. Tre squadre italiane tra le prime quattro, un record per la nostra nazione.

– Dalla passata edizione, invece, l’Italia, a causa di un ranking UEFA deficitario, ha perso un posto nell’Europa che conta. Ciò vuol dire due qualificate di diritto alla fase a gironi, ovvero Campioni d’Italia e secondo classificato, ed una formazione che parte dal terzo turno preliminare, la terza in graduatoria.

– L’Udinese, eliminata dallo Sporting Braga martedì , viene “retrocessa” in Europa League. Quindi saranno Milan e Juventus a portare alta la bandiera italiana.

 

SETTE VOLTE “CHAMPIONS” – Sette sono le Champions League  conquistate dal Milan. Rossoneri che alzano per la prima volta il trofeo nel lontano 1962/63, nel vecchio stadio di Wembley, dove il Diavolo ebbe la meglio sul Benfica per 2-1. Nel 1968/69 arriva il bis al Santiago Bernabeu con un sonoro 4-1 sull’Ajax.

– Fino alla stagione 1988/89, il Diavolo digiuna prima di mettere a segno la “doppietta” nelle stagioni 1988/89 e 1989/90 ai danni di Steaua Bucarest (4-0 a Barcellona) e Benfica (1-0 al Prater di Vienna).

– Negli anni ’90 due finali perse, contro l’Olympique Marsiglia nella stagione 1992/93 a Monaco di Baviera e 1994/95 a Vienna contro l’Ajax. Nel mezzo arriva il quinto trionfo: allo stadio Olimpico di Atene il 18 Maggio 1994, il Milan asfalta il Barcellona per 4-0.

– Ultime due vittorie in Champions datate 28 Maggio 2003, a Manchester 3-2 ai calci di rigore contro la Juventus, e 28 Maggio 2007 ad Atene con un 2-1 firmato Pippo Inzaghi. Nei ricordi dei tifosi rossoneri, rimane la il clamoroso harakiri di Istanbul del 2005, 3-3 contro il Liverpool e poi ko ai rigori.

 

GLI AVVERSARI – Il Milan, testa di serie, è stato sorteggiato nel Gruppo C dove affronterà: lo Zenit San Pietroburgo di Luciano Spalletti; l’Anderlecht, che arriva dal terzo turno preliminare; il Malaga alla prima partecipazione in Champions League. Nel dettaglio, analizziamo le squadre che affronteranno il Milan a partire dal 18 Settembre:

– Zenit San Pietroburgo: allenato da Luciano Spalletti è ormai un “colosso” del calcio russo. 3 campionati russi, 1 campionato sovietico, ma soprattutto 1 Coppa UEFA nel 2007/08 ed una Supercoppa Europea nel 2008. Nella rosa dell’ex allenatore della Roma figura anche Domenico Criscito, ex Genoa e nazionale azzurro. Squadra composta da buoni giocatori, tra cui Bruno Alves, oggetto del desiderio della Juventus. Kerzakhov è sicuramente il giocatore simbolo della formazione russa. Occhio anche al centrocampista Shirokv.

– Anderlecht: il Royal Sportng Anderlecht è il principale club belga di tutti i tempi. 31 campionati vinti, 9 coppe di Belgio, 1 Coppa di Lega Belga, 9 Supercoppe di Belgio. La storia del club belga è colorita da trionfi europei di spessore, soprattutto negli anni ’70: 2 Coppa delle Coppe 1975/76 e 1977/78, 2 Supercoppe Europee nelle medesime stagioni ed una Coppa UEFA nel 1982/83. Allenata da Roger Vanden Stock dal 1996 ad oggi, ha lanciato qualche giocatore importante nel calcio che conta, come Kompany ora al City. Squadra giovane, insidiosa soprattutto quando gioca in casa. Da non sottovalutare. Il portiere Proto è il giocatore più rappresentativo insieme a Milan Jovanovic.

– Malaga: Prima assoluta per la formazione spagnola. Acquistata e poi scaricata dallo sceicco Al Thani, il Malaga si trova a dover affrontare una crisi societaria che rischia di compromettere la stagione. Eppure la squadra allenata da Manuel Pellegrini è composta da giocatori di spessore: Demichelis, Toulalan, l’ex Valencia Joaquin, Diego Buonanotte e la “Bestia” ex Roma, Julio Baptista. Il palmares, però, non è dei più entusiasmanti: 1 trofeo Intertoto e 4 campionati di Segunda Division.

 

GLI ALTRI GRUPPI Come anticipato, sono stati sorteggiati gli otto gironi della prossima UEFA Champions League che prenderà il via il 18 Settembre 2012 e terminerà il 25 Maggio 2012 a Wembley. Scongiurati i pericoli Manchester City e PSG sia per il Milan che per la Juventus, che tira un ulteriore  sospiro di sollievo dopo un sorteggio benevolo, ecco che la competizione prende forma con i seguenti raggruppamenti:

– Gruppo A: Porto, Dinamo Kiev, PSG, Dinamo Zagabria.

– Gruppo B: Arsenal, Schalke 04, Monpellier, Olympiakos

– Gruppo C: MILAN, Zenit, Anderlecht, Malaga

– Gruppo D: Real Madrid, Manchester City, Ajax, Borussia Dortmund

– Gruppo E: Chelsea, Shaktar Donetsk, JUVENTUS, Nordsjaelland

– Gruppo F: Bayern Monaco, Valencia, Bate Borisov, Lille

– Gruppo G: Barcellona, Benfica, Spartak Moska, Celtic

– Gruppo H: Manchester United, Sporting Braga, Galatasaray, Cluj

 

SORTEGGI INTER EUROPA LEAGUE – Per tutti i dettagli sui sorteggi di Europa League, gli approfondimenti e le curiosità sulle squadre con le quali giocherà l’Inter, CLICCA QUI

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, o volete dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’– Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Sorteggi Europa League 2012 – 13: per l’inter Rubin Kazan, Partizan Belgrado e Neftchi Baku. E tra i nerazzurri arriva anche Alvaro Pereira

Giovanni Parisio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here